Comunicazioni

Comunicazioni

_

Prove di ammissione ai corsi di studio a programmazione nazionale e locale e verifiche della preparazione iniziale per i corsi ad accesso libero – a.a. 2020/21: informazioni utili per i candidati che hanno presentato certificato di invalidità, certificazione ex lege 104/1992 o diagnosi di disturbo specifico dell’apprendimento (DSA) ex lege 170/2010.

A seguito delle disposizioni legate all’emergenza sanitaria le indicazioni risultano diversificate a seconda della modalità di selezione prescelta.

1. Prove di ammissione ai corsi di laurea e di laurea magistrale a ciclo unico ad accesso programmato nazionale a.a. 2020/21 – D.M. 12 giugno 2020 n.214 e D.M. 16 giugno 2020 n.218 che si svolgeranno in presenza. 

Si fa riferimento alle “Linee guida per lo svolgimento delle prove di ammissione ai corsi di laurea magistrale a ciclo unico di cui al D.M.16 giugno 2020, prot. n.218 e s.s.m.m.i.i. e D.M. 26 giugno 2020, n.235. A.A. 2020-2021”.

Riportiamo di seguito i paragrafi contenenti indicazioni per gli studenti con disabilità, invalidità o con disturbi specifici dell’apprendimento.

Le commissioni garantiscono l’accesso esclusivamente ai candidati senza la presenza, anche al di fuori e in prossimità dei locali adibiti allo svolgimento della prova, di accompagnatori e/o altre persone fatta eccezione per gli accompagnatori dei candidati con invalidità, disabilità e con diagnosi di DSA, anch’essi muniti di mascherina chirurgica. All’interno delle aule sarà consentito l’accesso ai soli soggetti autorizzati dalla Commissione di ateneo per le disabilità in relazione alle misure richieste e concesse al candidato disabile.

Detto soggetto sarà sottoposto all’osservanza di tutte le misure sanitarie adottate dall’Ateneo

…omissis … 

I candidati con certificato di invalidità, con certificazione di disabilità ex lege 104/1992 e i candidati con certificazione di disturbi specifici dell’apprendimento ex lege 170/2010 hanno diritto:

  • a tempo aggiuntivo rispetto a quello previsto per lo svolgimento della prova (candidati con certificato di invalidità o i candidati con certificazione ex lege 104/1992 nella misura massima del 50% e solo se ne formulino specifica richiesta; i candidati con certificazione ex lege 170/2010 sempre nella misura del 30% di tempo aggiuntivo, a prescindere da specifica richiesta);
  • a strumenti compensativi ulteriori necessari in ragione della specifica patologia. Sono strumenti compensativi ammessi: calcolatrice non scientifica; videoingranditore; affiancamento di un tutor scelto dall’Ateneo con il supporto di appositi esperti o del servizio disabili e DSA di Ateneo ove istituito. Non sono ammessi i seguenti strumenti: dizionario e/o vocabolario; formulario; tavola periodica degli elementi; mappa concettuale; personal computer/tablet/smartphone, smartwatch."

2. Prove di ammissione Corso di laurea triennale in Scienze dell’architettura a programmazione nazionale tramite CISIA per l’a.a. 2020/21.

La prova si svolgerà in modalità telematica tramite la piattaforma CISIA che consente l’utilizzo della calcolatrice e la programmazione del tempo aggiuntivo se richiesti dal candidato (secondo quanto indicato al punto 1). Nei casi eventuali di candidati che richiedano un lettore sarà attivata una specifica procedura che prevede la presenza di lettori presso l’Ateneo durante lo svolgimento della prova svolta in via telematica dal candidato.

3. Prove di ammissione ai corsi di studio ad accesso programmato locale a.a. 2020/21

Si invitano i candidati a far riferimento alle pagine web di ateneo dedicate ai singoli corsi di studio. Su tali pagine sono riportate tutte le informazioni utili in merito allo svolgimento delle prove.

Per questa tipologia di prove sono in vigore le indicazioni relative alle richieste di adattamenti già riportate al punto 1.

4. Ammissione con Valutazione per titoli

In prima istanza non si prevedono misure ad hoc che verranno invece attivate qualora si preveda una valutazione finalizzata agli OFA (obblighi formativi aggiuntivi).

5. Informazioni per le verifiche della preparazione iniziale per i corsi ad accesso libero a.a. 2020/21

Per quanto concerne la verifica della preparazione iniziale valgono le determinazioni previste da ciascun corso di studio. 

Si invitano gli studenti a controllare se per la verifica della preparazione iniziale del corso di studi al quale si sono immatricolati eseguirà la verifica della preparazione iniziale tramite TE.L.E.MA.CO.

Siamo a disposizione per ulteriori informazioni/chiarimenti ai recapiti del Settore servizi di supporto alla disabilità e agli studenti con DSA.