Iniziativa tecnica per la città a seguito del crollo del Ponte Morandi

Un momento della conferenza stampaPresentato questa mattina a Genova, presso l’aula della Meridiana in via Balbi 5, il Gruppo di Lavoro (GdL) dell'Università costituito con l’obiettivo di mettere a disposizione della città competenze utili ad affrontare i problemi associati all'impatto del crollo del viadotto “Morandi” sulla vita del territorio.

L’iniziativa e il gruppo di lavoro sono stati presentati da Michele Piana, Prorettore per la ricerca e il trasferimento tecnologico.
Si sono susseguiti gli interventi di Enrico Musso, Direttore del Centro italiano di eccellenza sulla logistica, i trasporti e le infrastrutture (CIELI), Sergio Lagomarsino, Dipartimento di Ingegneria civile, chimica e ambientale (DICCA), Mauro Mariotti, Direttore del Dipartimento di Scienze della terra, dell'ambiente e della vita (DISTAV).

Il Gruppo di Lavoro ha due obiettivi:

  • consultivo - risposta alle sollecitazioni di istituzioni cittadine e attori economici su temi di propria competenza
  • proattivo - formulazione di proposte preliminari (ipotesi di lavoro) su diversi macro-temi di interesse e con diversi orizzonti temporali.

Le competenze che il GdL mette a disposizione della città e delle sue istituzioni sono molteplici e sfruttano il carattere fortemente multi-disciplinare dell'Ateneo.

Presentazione del Gruppo di Lavoro

Presentazione estesa del Gruppo di Lavoro

Genova, 23 agosto 2018
Ufficio Stampa