arrow-down Asset 6 1Asset 5 1close comment down-didattica down envelop facebook file instagram link-esterno marker menu minus Asset 7plus right search arrow-down twitter up-didattica up user youtube linkedin

Università degli Studi di Genova

Via Balbi, 5 - 16126 Genova
Tel. +39 01020991 - Fax +39 010 2099227

Ricerca e cooperazione internazionale

PROGRAMMI OBIETTIVO 3 "COOPERAZIONE TERRITORIALE" (2007-2013)

Cooperazione Transnazionale - CENTRAL EUROPE

Link al sito ufficiale

IL PROGRAMMA. L'obiettivo principale del programma Central Europe è quello di rafforzare la coesione territoriale, di promuovere l'integrazione interna e di incoraggiare la concorrenza nell'area transnazionale.

DESTINATARI E PARTENARIATO.Possono presentare progetti: autorità pubbliche nazionali, regionali e locali; altri enti pubblici; organizzazioni internazionali; soggetti privati.
Il partenariato deve essere di almeno 3 partner di 3 diversi Paesi UE, di cui almeno 2 situati in paesi dell'Area Central, specificata di seguito. Attenzione: è consigliato un partenariato massimo di 8-12 partner.

TERRITORIO ELIGIBILE ("Area Central"). Il programma in oggetto coinvolge i seguenti Paesi:

  • Austria: intero territorio
  • Germania: le regioni di Baden-Württemberg, Bayern, Berlin, Brandenburg, Mecklenburg-Vorpommern, Sachsen, Sachsen-Anhalt, Thüringen
  • Repubblica Ceca: intero territorio
  • Italia: le regioni Piemonte, Valle d'Aosta, Liguria, Lombardia, Provincia Autonoma di Bolzano, Provincia Autonoma di Trento, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna
  • Ungheria: intero territorio
  • Slovenia: intero territorio
  • Polonia: intero territorio
  • Repubblica Slovacca: intero territorio
  • Ucraina: le regioni Chernivtsi, Ivano-Frankivsk, Volyn, Lviv, Zakarpattia (attenzione, per la partecipazione dell'Ucraina occorre fare riferimento al Programma Operativo)

PRIORITÀ E AREE DI INTERVENTO. Il Programma si articola in 4 Priorità tematiche:

  • Priorità 1: Facilitating innovation across Central Europe. Aree di intervento:
    1.1 - Enhancing the framework for innovation
    1.2 - Fostering knowledge development
    1.3 - Establishing the capacity to diffuse and apply innovation
  • Priorità 2: Improving accessibility of and within Central Europe. Aree di intervento:
    2.1 - Improving Central Europe's interconnectivity
    2.2 - Developing multi-modal logistics cooperation
    2.3 - Promoting sustainable and safe mobility
    2.4 - Promoting information and communication technology, as well as alternative solutions for enhancing access
  • Priorità 3: Using our environment responsibly. Aree di intervento:
    3.1 - Developing a high-quality environment by managing and protecting natural resources and heritage
    3.2 - Reducing the risks and impacts of natural and man-made hazards
    3.3 - Supporting renewable energy and increasing energy efficiency
    3.4 - Supporting environmentally friendly technologies and activities
  • Priorità 4: Enhancing competitiveness and attractiveness of Cities and Regions. Aree di intervento:
    4.1 - developing polycentric settlement structures and territorial cooperation
    4.2 - addressing the territorial effects of demographic and social change
    4.3 - capitalising on cultural resources, to make cities and regions more attractive

BUDGET E COFINANZIAMENTO. Il budget totale destinato al presente bando è di 67 Milioni di Euro. Il contributo comunitario (FESR) varia dal 75% (per Italia, Austria e Germania) all'85% (Repubblica Ceca, Slovacchia, Polonia, Slovenia, Ungheria). Per l'Italia il restante 25% non coperto dal FESR è assicurato dal Fondo di Rotazione ministeriale.
Il budget totale per progetto può andare da 1 a 5 Milioni di Euro.

SPESE AMMISSIBILI E DURATA. Tra i costi eligibili rientrano: spese per il personale; missioni e trasferte; acquisto attrezzature; IVA (solo se non recuperabile); consulenze esterne; spese per promozione, organizzazione di meetings ed eventi.
La durata dei progetti può andare da 30 a 36 mesi, fino ad un massimo di 48 mesi.

A cura di: Servizio Supporto alla Ricerca | Last Update: 21/06/2011