arrow-down Asset 6 1Asset 5 1close comment down-didattica down envelop facebook file instagram link-esterno marker menu minus Asset 7plus right search arrow-down twitter up-didattica up user youtube linkedin

Università degli Studi di Genova

Via Balbi, 5 - 16126 Genova
Tel. +39 01020991 - Fax +39 010 2099227

Programma Quadro per la Competitività e l'Innovazione (CIP) 2007-2013

Il nuovo Programma Quadro per la Competitività e l'Innovazione 2007-2013 (CIP), con una dotazione finanziaria di 2 170 milioni di euro, è stato istituito al fine di fornire una risposta coerente all'obiettivo fissato a Lisbona di fare dell'Europa un'economia basata sulla conoscenza più competitiva e dinamica del mondo, sottolineando l'importanza della creazione di un clima favorevole alle PMI, della realizzazione di una crescita più stabile e duratura e della creazione di nuovi e migliori posti di lavoro. Il Programma riunirà in un quadro comune i programmi specifici comunitari e parti pertinenti di altri programmi comunitari in settori chiave per la promozione della produttività, della capacità di innovazione e della crescita sostenibile europea.

La durata del programma è fissata per il periodo che va dal 1° gennaio 2007 al 31 dicembre 2013.

Il Programma metterà insieme attività che prima erano divise tra il Multiannual programme for Enterprise and Entrepreneurship (MAP), attività per la competitività industriale ed elementi dell'attuale LIFE-Environment programme. Inoltre il CIP sarà costruito sulla base di attività di innovazione che sono state esaminate e sviluppate all'interno di precedenti Programmi Quadro di Ricerca.

Articolazione del Programma

Il CIP è composto dai seguenti sottoprogrammi specifici:

  • Programma per l'innovazione e l'imprenditorialità (EIP)
  • ICT per il supporto alle politiche (ICT PSP)
  • Programma Energia Intelligente - Europa (IEE)

DESCRIZIONE DEI PROGRAMMI SPECIFICI

Programma per l'innovazione e l'imprenditorialità - Sono previste azioni destinate a sostenere, migliorare, incoraggiare e promuovere:

  • l'accesso al credito per l'avviamento e la crescita delle PMI e per l'investimento in progetti di innovazione ed in particolare nel settore dell'eco-innovazione,
  • la creazione di un ambiente favorevole alla cooperazione tra le PMI (es. promuovere servizi di sostegno alle PMI, incoraggiare e facilitare la cooperazione internazionale),
  • l'innovazione nelle imprese -compresa l'eco-innovazione,
  • la cultura dell'imprenditorialità e dell'innovazione
  • l'attuazione di riforme economiche ed amministrative a favore delle imprese e dell'innovazione.

Bilancio - Per il programma specifico per l'innovazione e l'imprenditorialità è stato stanziato un bilancio indicativo di 2.17 miliardi di euro.

ICT per il supporto alle politiche (ICT PSP)- Il Programma prevede misure intese a:

  • sviluppare lo spazio unico europeo dell'informazione e rafforzare il mercato interno dei prodotti e servizi dell'informazione,
  • stimolare l'innovazione incoraggiando una più ampia adozione delle TIC e maggiori investimenti in queste tecnologie,
  • creare una società dell'informazione aperta a tutti, sviluppare servizi più efficienti ed efficaci in settori di interesse generale e migliorare la qualità della vita.

Il Programma si basa sugli insegnamenti tratti dai programmi eTEN, Modinis e eContent, in linea con la nuova strategia integrata "i2010: Società dell'informazione europea".

Bilancio - Per la realizzazione del programma di sostegno alla politica in materia di TIC sono stati stanziati 730,6 milioni di euro.

Programma Energia Intelligente - Europa - Il programma Energia Intelligente - Europa è il programma non tecnologico della Comunità nel settore dell'energia che si concentra sulla rimozione delle barriere non tecniche, sulla creazione di opportunità di mercato e sulla sensibilizzazione.

In particolare, tale Programma prevede misure dirette a:

  • incoraggiare l'efficienza energetica e l'uso razionale delle risorse energetiche,
  • promuovere le fonti d'energia nuove e rinnovabili e, incoraggiare la diversificazione energetica,
  • promuovere l'efficienza energetica e l'uso di fonti d'energia nuove e rinnovabili nei trasporti.

Bilancio - Per la realizzazione del programma Energia Intelligente - Europa sono stati stanziati 780 milioni di Euro.

Strumenti

Gli strumenti del Programma rispettano i principi di sussidiarietà e proporzionalità. Il CPI interverrà infatti dove vi è un dimostrabile valore aggiunto europeo nell'operare con strumenti comunitari, per migliorare la realizzazione ai livelli nazionale e subnazionale o per raggiungere obiettivi comunitari.

Destinatari

La partecipazione al Programma è aperta agli Stati Membri del SEE, ai paesi candidati ed ai paesi dei Balcani occidentali. Possono inoltre partecipare altri paesi terzi, in particolare quelli vicini o interessati a cooperare con la Comunità relativamente alle attività nel campo dell'innovazione, nel caso sia previsto da accordi bilaterali.

A cura di: Servizio Supporto alla Ricerca | Last Update: 19/08/2010