Salta al contenuto principale della pagina

UniGe.it

Notizia

ULYSSEUS: UniGe entra a far parte di un'importante alleanza fra università europee

14/07/2020

bandiere

ULYSSEUS è il nome dell’alleanza, realizzata con il sostegno finanziario dei programmi Erasmus + e Horizon 2020, che, nei prossimi tre anni, vedrà impegnata l’Università di Genova assieme ad altre cinque università europee: Università di Siviglia (Spagna), Université Côte d’Azur (Francia), Technicka Univerzita v Kosiciach (Slovakia), Management Center Innsbruck (Austria) e Università Haaga-Helia (Finlandia). 


È un importante risultato e un indubbio riconoscimento dell’eccellenza dell’Ateneo genovese e della sua sempre più innovativa capacità progettuale. Il team UniGe, coordinato dal prorettore alle relazioni internazionali, ha lavorato alla realizzazione di una rete strategica di università per migliorare la qualità, l'inclusione, la digitalizzazione e l’attrattività dell’Istruzione superiore europea.


L'alleanza ULYSSEUS integra quindi quattro regioni europee e sei diverse università, solidamente radicate nei loro territori, che condividono obiettivi comuni e una cooperazione duratura di successo. Dal Nord al Sud, dai più vecchi ai più giovani, dalle università complete alle università specializzate, dalle università consolidate e basate sulla ricerca agli esperti di imprenditorialità e innovazione accademica. Questa diversità e gli obiettivi comuni sono il punto di forza di ULYSSEUS per creare  un'alleanza dinamica e versatile, costruita con il supporto dei 95 partner associati, pronta a sviluppare una comunità agile, ma sostenibile e proattiva per dare impulso alle quattro missioni dell'istituzione di istruzione superiore (istruzione, ricerca, innovazione e servizio alla società) attraverso un Ecosistema dell'Innovazione territoriale e digitale


La sfida europea all’internazionalizzazione e alla modernizzazione dei sistemi educativi promossa da "ULYSSEUS: An open to the world, persons-centred and entrepreneurial European University for the citizenship of the future" coinvolgerà oltre 182.000 tra studenti e staff accademico e non accademico e mira a fare un passo avanti nel programma Erasmus +, creando un'Università europea.