Consulente di fiducia

Consulente di fiducia

_

Il consulente di fiducia dell'Università di Genova è attualmente da individuare a seguito di procedura di valutazione comparativa
consulentefiducia@unige.it

Chi è il Consulente di fiducia

Il Consulente è una figura super partes chiamata a prevenire, gestire e aiutare a risolvere i casi di mobbing e di molestie che hanno luogo nell’ambiente di lavoro o di studio dell’Ateneo, portati alla sua attenzione da qualsiasi soggetto appartenente alla comunità universitaria.

Quali sono i compiti del Consulente

  • Svolge attività di ascolto e di assistenza a tutela di chiunque, appartenente alla comunità universitaria, si ritenga vittima di mobbing e/o molestie verificatisi in un luogo di studio o di lavoro dell’Ateneo, ad opera di un altro appartenente alla comunità universitaria
  • Propone all’Amministrazione eventuali azioni volte a prevenire situazioni di malessere nell’ambiente lavorativo e/o per superare le situazioni di disagio
  • Interagisce con gli organi preposti a supporto dell’Amministrazione per la definizione di strategie idonee a promuovere il miglioramento della qualità della convivenza organizzativa
  • Monitora eventuali situazioni di rischio, svolgendo attività di rilevazione dei disagi anche attraverso l’organizzazione di appositi incontri con le diverse componenti operanti all’interno dell’Ateneo
  • Propone azioni opportune e iniziative di formazione e informazione volte a promuovere un clima organizzativo idoneo ad assicurare la pari dignità e libertà delle persone che operano nell’Ateneo
  • Partecipa, su richiesta, alle riunioni del CUG e del CPO
  • Relaziona annualmente sull’attività svolta all’interno dell’Ateneo

Documentazione

Codice di condotta per la prevenzione di ogni forma di discriminazione, molestia, mobbing nei luoghi di lavoro e di studio dell'Università degli studi di Genova