Programmi di ricerca e di mobilità NATO - North Atlantic Treaty Organization

Programmi di ricerca e di mobilità NATO - North Atlantic Treaty Organization

_

Il Programma Scientifico della NATO, "Science for Peace and Security Programme", è volto a favorire la cooperazione nell'ambito della ricerca tra gli scienziati dei paesi membri dello "Euro-Atlantic Partnership Council (EAPC)" ovvero paesi NATO e paesi Partner, allo scopo di contribuire alla sicurezza, stabilità e solidarietà tra le nazioni.

In particolare, il Programma finanzia numerose azioni (ad esempio: borse di mobilità, attività di insegnamento di alto livello, finanziamenti per progetti di ricerca congiunti, ecc.) su tematiche individuate come prioritarie ("SPS Key Priorities") inerenti alla sicurezza in senso lato e comprendenti, tra l'altro, i temi delle telecomunicazioni, dell'ambiente, della politica, della psicologia, della sociologia, dei trasporti, ecc.

I sub-programmi finanziati sono:

  • "Collaborative Activities in Priority Research Topics", nello specifico le seguenti azioni:
    • Science for Peace Projects (SFP) - Support for Applied R&D: finanziamenti per progetti congiunti di ricerca applicata tra paesi NATO e paesi Partner o tra paesi NATO e paesi del Dialogo Mediterraneo, della durata massima di 3 anni. Il finanziamento per ogni progetto è di circa 250-300.000 Euro, di cui non più di 50.000 per i paesi NATO.
    • Advanced Study Institutes (ASI): finanziamenti per l'organizzazione di meeting formativi di alto livello che coinvolgano 12/15 docenti e 60/80 studenti Ph.D.
    • Advanced Research Workshop (ARW): finanziamenti per brevi incontri tra esperti qualificati (da 20 a 50 partecipanti).
    • Collaborative Linkage Grants (CLG): finanziamenti per visite reciproche di breve durata tra membri dei gruppi di ricerca di Università/Istituti di ricerca dei paesi NATO e dei paesi Partner NATO e del Dialogo Mediterraneo per collaborazioni a progetti di ricerca comuni nei settori tematici prioritari.
    • Advanced Training Courses (ATC): finanziamenti per consentire a specialisti dei paesi NATO di condividere la loro "expertise" con "trainees", ovvero tirocinanti, di paesi Partner NATO e del Dialogo Mediterraneo.
  • "Computer Networking and Electronic Communication Support for Partner Countries", nello specifico le seguenti azioni:
    • Networking Infrastructure Grants (NIG): finanziamenti destinati agli Enti di ricerca dei paesi Partner per l'acquisto di apparecchiature atte a migliorare il livello e la qualità di mezzi/tecnologie di telecomunicazione. Inoltre, i finanziamenti possono essere utilizzati per formazione professionale, software e viaggi, al fine di promuovere la formazione a distanza e i progetti collaborativi basati sulla comunicazione elettronica.
    • Advanced Networking Workshops (ANW): finanziamenti per l'organizzazione di workshop finalizzati ad armonizzare le varie linee guida per la rete a livello nazionale e internazionale e a facilitare il coordinamento nella pianificazione e sviluppo delle reti di ricerca.
  • "NATO-Russia Scientific Cooperation" che costituisce un sub-programma specifico di cooperazione scientifica e tecnologica tra la NATO e la Federazione Russa sulle seguenti tematiche: Explosives Detection, Psychological & Sociological Consequences of Terrorism, Forecast and Prevention of Catastrophes, Chemical/Biological/Radiological/Nuclear (CBRN) Protection, CyberSecurity, Transport Security including Border Security, Defence-Related Environmental Issues, Environmental Security and Eco-terrorism. Sono eleggibili le seguenti azioni: Collaborative Linkage Grants - CLGs; Advanced Study Institutes - ASIs; Advanced Research Workshops - ARWs; Science for Peace Projects - SFPs.