CE - Eranet Concentrated Solar Power (CSP)

CE - Eranet Concentrated Solar Power (CSP)

_

È stato pubblicato il primo invito a presentare proposte nell’ambito del programma Eranet CSP nell’ambito della concentrazione dell’energia solare.

Scadenza della presentazione pre-proposte: 10 gennaio 2020, ore 12.00 CET

Eranet CSP è un programma congiunto supportato dalla Commissione Europea e da 10 Paesi/Regioni finanziatori (la lista completa dei paesi aderenti al programma è reperibile nel bando sul sito del CSP Eranet) con l'obiettivo generale di colmare la distanza tra la fase di ricerca e il lancio commerciale dei Sistemi a concentrazione solare nel campo dell’energia da fonti rinnovabili a livello europeo.

Budget disponibile e Ente finanziatore

Per l’Italia l’iniziativa sarà finanziata dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca - Miur, che mette a disposizione un budget di 600.000 Euro. Il contributo massimo per progetto richiedibile per l’Italia è 250.000 Euro anche se include più di un partecipante italiano.

La partecipazione all’invito segue le regole nazionali di ciascun paese aderente al programma. La lista completa dei paesi finanziatori e dei relativi enti è riportata nel bando.

Temi di ricerca

Fra le tematiche previste dal bando internazionale il Miur supporterà finanziariamente solo le attività ricadenti nei seguenti topic:

  1. Advanced linear concentrator Fresnel technology with direct molten salt circulation
    Subtopic:

1.1. Testing and evaluating critical plant components (reliability of standard components)
1.2. Develop plant engineering, for full operation control in clear skies and variable solar radiation  days, start-up and shutdown operation, night time freezing protection, including drain-down gravity assisted strategies
1.7. Technical-economical optimization of the existing solar field
1.9. Integration of forecasting and power grid management and trading as a key input for reliable operation
TRL: 6-8

  1. Parabolic trough with molten salts (il Miur finanzia tutto il topic)
    Subtopic:

2.1. Testing and evaluating critical plant components (reliability of standard components)
2.2. Testing and demonstration of process control concept (reliability of normal control)
2.3. Demonstration of molten salt specific operations (availability of emergency operations)
2.4. Systematic risk assessment and documentation for molten salt line focusing systems
2.5. Development/testing of new concentrator systems
TRL:6-8

  1. Parabolic trough with silicone oil
    Subtopic:

3.6. Optimization of (oil/salt) heat exchanger for increased temperatures up to 430°C
TRL: 6-8

  1. Next Generation of Central Receiver Plants with molten salt receiver
    Subtopic:

7.1. Industrial optimization of mirror design and manufacturing
7.2. Optimization of cavity integrated with storage
7.3. Industrial optimization operating at very high temperatures
7.4. Cost reduction and optimization (O&M) of tracker
TRL: 5-8

  1. Advanced Thermal energy storage
    Subtopic:

8.1. Development and testing of new storage concepts and/or media with potential to provide efficient, reliable, and economic thermal energy storage
8.2. Identification and selection of storage subsystems materials with suitable characteristics such as compatibility with the storage
8.3. Design and testing of main subsystems and components
8.4. Detailed analysis of storage integration in CSP plants
8.5. Different plant scheme analyses
TRL: 4-6/7

Parternariato e durata dei progetti

Il partenariato deve essere composto da minimo 3 enti appartenenti a diversi paesi aderenti all’iniziativa, mentre non esiste un numero massimo di partner coinvolti nel progetto. Almeno un partner del consorzio deve essere un’industria (ad eccezione del Tema 8).
Possono partecipare al progetto anche enti non appartenenti ai paesi finanziatori, qualora ciò porti un valore aggiunto alla proposta, ma essi dovranno finanziarsi con fondi propri.
Il progetto dovrà avere una durata massima di 36 mesi.

Presentazione della domanda e materiale di supporto

La presentazione della proposta è articolata in 2 fasi:

  • pre-proposta con scadenza il 10 gennaio 2020
  • solo coloro che passeranno la prima fase saranno invitati a sottoscrivere le proposte complete entro il 13 maggio 2020.

La sottoscrizione della domanda segue una doppia istruttoria: europea e nazionale. La scadenza per entrambe è il 10 gennaio 2020.

Se Unige partecipa in qualità di unico proponente italiano o capofila dei partecipanti italiani:

  1. compilare la domanda online cliccando su 'Nuova domanda'. La domanda si compone di diverse schede: Scheda progetto, Scheda soggetto, Scheda referenti, Schede laboratori, in fondo ad ogni scheda cliccare su 'Salva' e 'Avanti'
  2. una volta completato il modulo di domanda andare nella sezione Allegati alle voci 'Categoria Allegati' - 'Alleati Soggetti' e compilare i seguenti documenti: Allegato 7bis 'Soggetto proponente', Allegato 8 'Capitolato Tecnico' (comprensivo di CV), Allegato “9 'Schema di Disciplinare' da non modificare. Gli allegati devono essere firmati digitalmente dal Magnifico Rettore, per il tramite del Servizio supporto alla ricerca, previa presentazione della liberatoria firmata dal Direttore del Dipartimento.
  3. documento di identità del Rettore fornito dal Servizio supporto alla ricerca
  4. completata la domanda e gli allegati procedere con la verifica dei vincoli cliccando sul tasto 'Esegui verifica dei vincoli'
  5. dopo la validazione mediante la funzione firma soggetti, viene generato un file da scaricare e inviare al Servizio supporto alla ricerca per la firma digitale del Magnifico Rettore
  6. dopo tale firma ricaricare sul portale la domanda definitiva e sottomettere la proposta.

Se Unige partecipa in qualità di partner del consorzio italiano:

  1. compilare la domanda online
  2. nella sezione Allegati inserire: Delega del Legale rappresentante per il capofila firmata digitalmente dal Magnifico Rettore, Allegato 7 bis firmato digitalmente per il tramite del Servizio supporto alla ricerca previa presentazione della liberatoria firmata dal Direttore del Dipartimento
  3. documento di identità del Magnifico Rettore, fornito dal Servizio supporto alla ricerca.

Per maggiori dettagli puoi consultare la Guida alla procedura di presentazione della domanda presente sulla piattaforma CINECA.

Attenzione: in considerazione dei diversi documenti che richiedono la firma del Magnifico Rettore per la parte nazionale è necessario contattare il Servizio supporto alla ricerca all'indirizzo ricercaeuropea@unige.it il prima possibile e comunque non oltre il 23 dicembre 2019.