RESTORATION ECOLOGY

iten
Codice
107018
ANNO ACCADEMICO
2021/2022
CFU
2 cfu al 2° anno di 10723 BIOLOGIA ED ECOLOGIA MARINA (LM-75) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
BIO/07
SEDE
GENOVA (BIOLOGIA ED ECOLOGIA MARINA )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L'ecologia del restauro è lo studio accademico del processo a supporto della pratica di restauro ecologico, ovvero del ripristino di ecosistemi danneggiati o distrutti, mediante interventi ed azioni attive. Si tratta di un argomento di particolare attualità perché proprio quest'anno inizia la decade per il restauro degli ecosistemi.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L’insegnamento si prefigge di fare acquisire allo studente le conoscenze di base, inerenti il quadro normativo, i principi per la valutazione delle condizioni di degrado e le pratiche messe in atto per ripristinare il buon funzionamento ecosistemico.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

L’insegnamento ha l’obiettivo di fornire un quadro dello sforzo a livello globale per il recupero e il ripristino di specie e di ecosistemi terrestri e acquatici. Particolare attenzione verrà posta nell’imparare ad individuare le cause che hanno portato alla perdita di biodiversità e di funzioni e servizi ecosistemici. Gli studenti impareranno a valutare se e con quali modalità può essere praticabile intraprendere azioni di restauro ecologico. Infine, gli studenti verranno istruiti su come monitorare azioni di restauro ecologico per 

PREREQUISITI

Non ci sono specifici prerequisiti, ma per affrontare efficacemente i contenuti dell’insegnamento sono raccomandate le conoscenze di base relative all’ecologia. 

MODALITA' DIDATTICHE

L’insegnamento si compone di lezioni frontali e di seminari tenuti da esperti del settore.

Le lezioni frontali in aula sono erogate mediante presentazioni multimediali. 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il programma dell’insegnamento prevede la presentazione e la discussione dei seguenti argomenti:

•   Definizione e cenni storici

•   Fondamenti teorici

            Ecologia del paesaggio

            Funzioni e servizi ecosistemici              

            Disturbo

            Successione

            Frammentazione e omogeneizzazione

•   Ecologia del restauro e biologia della conservazione

•   Restauro ed invasioni biologiche

•   Inquadramento normativo

•   I principi e le sfide del restauro ecologico 

•   Pianificazione, implementazione e monitoraggio di azioni di restauro ecologico

•   Conservazione e restauro ecologico nel contesto del cambiamento climatico

•   Restauro ecologico e specie invasive

•   Casi di restauro: successi e fallimenti

TESTI/BIBLIOGRAFIA

A disposizione (scaricabili da Aulaweb o presso il Docente). Power Point delle lezioni e articoli scientifici.

Alcuni testi consigliati:

Jelte van Andel & James Aronson (eds.), Restoration Ecology: The New Frontier, 2nd Edition, Wiley Blackwel

Andre F. Clewell & James Aronson, Ecological Restoration: Principles, Values, and Structure of an Emerging Profession, Society for Ecological Restoration

Margaret A. Palmer, Joy B. Zedler & Donald A. Falk (eds.), Foundations of Restoration Ecology, Society for Ecological Restoration

Karen D. Holl, Primer of Ecological Restoration, Island Pr

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il ricevimento degli studenti sarà concordato direttamente con il docente mediante e-mail (valentina.asnaghi@unige.it).

Ricevimento: The reception of the students will be arranged directly with the teacher by e-mail (mariachiara.chiantore@unige.it).

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

L’insegnamento si compone di lezioni frontali e di seminari tenuti da esperti del settore.

Le lezioni frontali in aula sono erogate mediante presentazioni multimediali. 

INIZIO LEZIONI

L'inizio delle lezioni verrà concordato con i docenti, che organizzeranno un incontro con gli studenti interssati al corso.

Orari delle lezioni

RESTORATION ECOLOGY

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

L'esame consiste in una prova orale inerente gli argomenti trattati nell’insegnamento. L'esame è superato se lo studente ha ottenuto un voto maggiore o uguale a 18/30. 

Saranno disponibili 5 appelli nella sessione estiva (giugno, luglio, settembre) e 2 appelli nella sessione invernale (gennaio-febbraio).

Per l'esame gli studenti potranno avvalersi di un argomento a loro scelta, come prima domanda.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

I dettagli sulle modalità di preparazione per l’esame e sul grado di approfondimento richiesto per ogni argomento saranno forniti nel corso delle lezioni.

L’esame verificherà l’effettiva acquisizione delle conoscenze, che lo studente dovrà essere in grado di collegare e integrare. Saranno valutate la capacità di sintetizzare e riconoscere i principali aspetti dell’argomento trattato e sarà anche considerata la capacità di esporre gli argomenti in modo chiaro e con una terminologia corretta.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
27/01/2022 09:30 GENOVA Orale
09/02/2022 09:30 GENOVA Orale
09/06/2022 09:30 GENOVA Orale
23/06/2022 09:30 GENOVA Orale
07/07/2022 09:30 GENOVA Orale
21/07/2022 09:30 GENOVA Orale
05/09/2022 09:30 GENOVA Orale

ALTRE INFORMAZIONI

La frequenza è raccomandata.