BOTANICA APPLICATA AI SISTEMI MARINI-COSTIERI

iten
Codice
107009
ANNO ACCADEMICO
2021/2022
CFU
6 cfu al 1° anno di 10723 BIOLOGIA ED ECOLOGIA MARINA (LM-75) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
BIO/02
SEDE
GENOVA (BIOLOGIA ED ECOLOGIA MARINA )
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Lo scopo dell’insegnamento è introdurre gli studenti al riconoscimento e al monitoraggio di alcune specie o gruppi di specie vegetali e fungine di interesse applicativo rispetto ai sistemi marino costieri. Inoltre, fornire le basi per approcci integrati di gestione e bonifica sostenibile dei sistemi marino-costieri mediante nature-based solution e bioremediation integrata.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Nello specifico lo studente sarà in grado di:

a) conoscere le caratteristiche di base e indicare esempi di alcuni gruppi di vegetali e funghi marini e di ambienti costieri di interesse applicativo;

b) conoscere i principali biomonitor vegetali e fungini per il monitoraggio della qualità ambientale con particolare riferimento ai sistemi marino costieri;

c) apprendere protocolli di mico- e fitorisanamento e relative pratiche di laboratorio, compresi test di iperaccumulo, bioaccumulo, tossicità;

d) aver pratica di protocolli integrati green per il contenimento e la riduzione di vari livelli di contaminazione;

e) coordinare il proprio lavoro con altre figure professionali coinvolte nei problemi relativi alle alterazioni ambientali per affrontare e risolvere le problematiche con un approccio multidisciplinare.

MODALITA' DIDATTICHE

L'insegnamento si compone di lezioni frontali, erogate mediante presentazioni multimediali e di seminari teorico-pratico. La frequenza a lezioni e seminari è caldamente consigliata.Le attività seminariali si potranno svolgere anche in aule attrezzate con microscopi e illuminazione specifica e nel laboratorio di microscopia elettronica del DISTAV.

Si rimanda all'istanza AulaWeb dell'insegnamento per eventuali aggiornamenti a causa di variazioni della situazione sanitaria ed epidemiologica.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il programma del corso prevede la presentazione e la discussione degli argomenti di seguito riportati.

  • Fondamenti di botanica e micologia marina applicata a particolari specie target o gruppi/famiglie di interesse applicativo rispetto ai sistemi marino-costieri.
  • Piante e loro interazioni con i comparti ambientali (aria, acqua, suolo) con particolare riferimento ai sistemi marino-costieri e con gli altri organismi.
  • Biomonitoraggio e controllo biologico tramite piante nell’ambito degli ambienti marini e costieri.
  • Protocolli di fitorimedio: utilizzo di piante tolleranti e ipertolleranti nella bonifica,
  • Funghi e loro iterazioni con i comparti ambientali (con particolare riferimento a quelli marini e costieri) e con gli altri organismi.
  • Monitoraggio della componente fungina degli ambienti marini e costieri.
  • Protocolli di mycoremediation in acque e sedimenti portuali contaminati da metalli e idrocarburi.
  • Tecniche di selezione di ceppi fungini tolleranti/accumulatori. Applicazioni: in vitro e mesocosmo.
  • Sistemi di bonifica integrati ai sistemi marino-costieri, nature-based solution per il miglioramento della qualità ambientale, illustrazione di casi studio (aria, acqua, suolo).

TESTI/BIBLIOGRAFIA

A disposizione (scaricabili da Aulaweb per gli studenti iscritti al Corso) formato PDF le slide delle lezioni più altro materiale sempre formato pdf (articoli scientifici e testi online)

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Tutti i giorni, su appuntamento.

Ricevimento: Gli studenti vengono ricevuti dopo aver prenotato un appuntamento telefonicamente (019 3538240) o via e-mail (mirca.zotti@unige.it).

Commissione d'esame

STEFANO SCHIAPARELLI (Presidente)

MIRCA ZOTTI

ARMANDO CARPANETO (Presidente Supplente)

LUIGI MINUTO (Presidente Supplente)

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

L'insegnamento si compone di lezioni frontali, erogate mediante presentazioni multimediali e di seminari teorico-pratico. La frequenza a lezioni e seminari è caldamente consigliata.Le attività seminariali si potranno svolgere anche in aule attrezzate con microscopi e illuminazione specifica e nel laboratorio di microscopia elettronica del DISTAV.

Si rimanda all'istanza AulaWeb dell'insegnamento per eventuali aggiornamenti a causa di variazioni della situazione sanitaria ed epidemiologica.

INIZIO LEZIONI

Le lezioni del primo semestre inizieranno il 20 settembre 2021 e finiranno il 14 gennaio 2022, le lezioni del secondo semestre inizieranno il 21 febbraio 2022 e finiranno il 03 giugno 2022.

Vedere l'orario dettagliato al seguente link: https://easyacademy.unige.it/portalestudenti/

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

L'esame si compone di un'unica  parte orale durante la quale verranno anche valutate e discusse le capacità acquisite durante il lavoro inerente il reale caso di myco- e phytoremediation affrontato durante i seminari teorico-pratici.

Gli esami potranno essere tenuti avvalendosi della piattaforma Teams se richiesto dalle autorità. Si rimanda all'istanza AulaWeb dell'insegnamento per eventuali aggiornamenti a causa di variazioni della situazione sanitaria ed epidemiologica.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

L'esame orale verterà sugli argomenti trattati durante le lezioni frontali e quelle dei seminari teorico-pratici. Lo scopo è quello di valutare il grado di apprendimento, di autonomia, le capacità di sintesi ed espositive raggiunte dallo studente. Si valuterà anche la capacità di analizzare i principali risvolti applicativi delle tecniche di myco- e phytoremediation applicate ai sistemi marino-costieri.

ALTRE INFORMAZIONI

La frequenza costante e regolare alle lezioni e alle correlate esercitazioni di laboratorio è fortemente raccomandata.