FONDAMENTI DI STORIA DEL PENSIERO ECONOMICO

iten
Codice
104977
ANNO ACCADEMICO
2021/2022
CFU
9 cfu al 2° anno di 11161 SCIENZE DELL'AMMINISTRAZIONE E DELLA POLITICA (L-16) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
SECS-P/04
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE DELL'AMMINISTRAZIONE E DELLA POLITICA )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso si propone di ricostruire una sintesi delle principali tappe evolutive della disciplina economica, ricostruite sulla base del contributo dei maggiori economisti e delle più significative scuole di pensiero facendo riferimento, quali filoni conduttori, a tre tematiche centrali: la teoria del valore, la teoria della distribuzione, il ruolo della moneta nell'economia. In tale contesto un ripensamentodel contributo degli economisti del passato può fornire spunti rilevanti anche per la riflessione attuale.

 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si propone di offrire una lettura del modo in cui alcuni grandi economisti di epoche diverse hanno tenuto conto dei fattori istituzionali e dell’ordinamento giuridico vigente, per inquadrare la loro rappresentazione del fenomeno del mercato e indicare strade per migliorarne l'efficienza e/o limitarne gli effetti negativi in termini di equità. Scopo delle lezioni è quello di presentare i diversi modi in cui la scienza economica ha presentato il rapporto fra mercato, individuo e istituzioni anche attraverso le loro opere principali. Il corso intende quindi fornire allo studente di scienze politiche le coordinate fondamentali dell’economia, che potranno essergli utili non solo per rendersi conto della realtà in cui vive, insegnargli a ragionare in termini rigorosi intorno a fenomeni quotidianamente discussi sui media, ma anche per svolgere al meglio le tradizionali professioni amministrative.  

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso si propone di offrire una lettura del modo in cui alcuni grandi economisti di epoche diverse hanno tenuto conto dei fattori istituzionali e dell'ordinamento giuridico vigente, per inquadrare la loro rappresentazione del fenomeno del mercato e indicare stradeper migliorarne l'efficienza e/o limitarne gli effetti negativi in termini di equità. Scopo delle lezioni è quello di presentare i diversi modi in cui la scienza economica ha presentato il rapporto fra mercato, individuo e istituzioni anche attraverso le loro opere principali. Il corso intende quindi fornire allo studente di scienze politiche le coordinate fondamentali dell'economia, che potranno essergli utili non solo per rendersi conto della realtà in cui vive, insegnargli a ragionare in termini rigorosi intorno a fenomeni quotidianamente discussi sui media, ma anche per svolgere al meglio le tradizionali professioni amministrative. 

PREREQUISITI

Non è richiesto alcun prerequisito, certamente la conoscenza dei principi base della scienza economica, tanto di microeconomia quanto di macroeconomia, non possono essere che di aiuto.

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni frontali da parte del docente e per chi intende frequentare vi sarà la possibilità di presentare alcuni argomenti preventivamente concordati con il docente e questo naturalmente comporterà una riduzione del programma d'esame.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il programma affronta scopo, metodo e contenuto della storia del pensiero economico dal 1200 sino ai nostri giorni, e cerca di prendere in esame ciascun autore o gruppi di autori secondo differenti prospettive. Alcuni orientamenti teorici saranno discussi in modo particolarmente dettagliato, così da permettere una comprensione articolata del funzionamento di determinate strutture teoriche. Al tempo stesso saranno analizzate le implicazioni politiche in senso lato delle teorie di volta in volta presentate e si indagherà il loro impatto sugli sviluppi successivi, sia nel campo della teoria, sia in quello della polica economica.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

A. Roncaglia, Breve storia del pensiero economico, Editori Laterza, serie Manuali Laterza, Bari-Roma, 2016.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: In via di definizione

Commissione d'esame

GIULIA BIANCHI (Presidente)

RICCARDO SOLIANI

LUCA GANDULLIA (Supplente)

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni frontali da parte del docente e per chi intende frequentare vi sarà la possibilità di presentare alcuni argomenti preventivamente concordati con il docente e questo naturalmente comporterà una riduzione del programma d'esame.

INIZIO LEZIONI

I semestre

Orari delle lezioni

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

L'esame si concretizzerà in una prova orale sul programma d'esame e ne concorderemo le parti per gli studenti frequentanti che parteciperanno attivamente alle lezioni. 

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

L’esame ha l'obiettivo di verificare l’effettiva conoscenza e acquisizione da parte dello studente delle nozioni teoriche dei paradigmi scientifici come pure la capacità di analizzare i problemi storico-economici studiati durante il corso. Attraverso quesiti di carattere teorico generale si verificherà se lo studente è in grado di:

- individuare e definire i principi storico-economici utilizzando un linguaggio appropriato;

- ragionare in maniera autonoma utilizzando i modelli concettuali studiati durante il corso.

Lo studente dovrà dimostrare di aver compreso l’importanza ed il significato degli argomenti trattati nel corso e di discutere in maniera approfondita la modellistica microeconomica e macroeconomica che può talvolta presentarsi.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
15/12/2021 08:30 GENOVA Orale
19/01/2022 08:30 GENOVA Orale
09/02/2022 08:30 GENOVA Orale
08/06/2022 08:30 GENOVA Orale
27/06/2022 08:30 GENOVA Orale
11/07/2022 08:30 GENOVA Orale
09/09/2022 11:30 GENOVA Orale

ALTRE INFORMAZIONI

E' necessaria l'iscrione sulla piattaforma aula web del corso.