LABORATORIO DI PROGETTAZIONE PER IL RESTAURO E LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE

LABORATORIO DI PROGETTAZIONE PER IL RESTAURO E LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE

_
iten
Codice
104563
ANNO ACCADEMICO
2021/2022
CFU
12 cfu al 2° anno di 9915 ARCHITETTURA (LM-4) GENOVA
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (ARCHITETTURA )
moduli
Questo insegnamento è composto da:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il Laboratorio propone un percorso di studio, analisi e diagnosi e di progettazione, di livello definitivo, di un edificio o complesso architettonico di Genova o della Liguria.  Attraverso lezioni frontali, seminarti, con tributi di esperti esterni e lavoro in aula il Laboratorio svilupperà un'esperienza assimilabile a una reale attività professionale. Le attività guidate si svolgeranno tendenzialmente in gruppo e sarano fondate su tutti i riferimenti culturali, tecnici e scientifici alle discipline della conservazione, del restauro e del compatibile ri-uso di edifici storici di rilevanza culturale. A tal fine sono essenziali le conoscenze, le competenze e le abilità acquisite nell'ambito degli insegnamenti di Fondamenti dell'Architettura (terzo anno della Laurea Triennale in Scienze dell'Architettura - L17) e di Laboratorio di restauro (primo anno della Laurea magistrale in Architettura - LM4).

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Scelta guidata: Laboratorio in opzione riguardante la progettazione per il restauro, formato dai moduli Restauro e Consolidamento Strutturale. Il Laboratorio propone un'esperienza progettuale integrata, nell'ambito della tutela, della conservazione, del restauro e della valorizzazione del Patrimonio architettonico di Interesse e di valore Culturale. L'attenzione è posta agli aspetti culturali, teorici e tecnici fondamentali per una corretta gestione del processo di intervento sul costruito storico. Il progetto riguarda un edificio o complesso architettonico scelto in accordo con gli enti di tutela.

PREREQUISITI

Conoscenze di storia in generale e di storia dell'architettura e dell'arte in particolare, oltre che dei Fondamenti ideali e teoretici delle discipline della Conservazione e del Restauro, nel loro sviluppo storico. Sono inoltre richieste conoscenze relative ai materiali, ai caratteri architettonici e alle tecniche costruttive degli edifici, ai loro processi di degrado e, per il modulo di Tecnica delle costruzione, la conoscenza delle principali concezioni strutturali antiche e contemporanee.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Prima e dopo le lezioni di Laboratorio e di Fondamenti di restauro, o su appuntamento

LEZIONI

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame consite nella presentazione e discussione pubblica degli elaborati di studio, rilievo e analisi/diagnosi delle condizioni dell'edificio/complesso oggetto del lavoro d'anno e di quelli di progetto per il suo restauro. Ciò alla luce dei contenuti teorici e operativi affrontati nelle lezioni frontali, nei seminari e nel lavoro in aula.

Modalità di accertamento

L'accertamento dell'apprendimento e dell'effettiva acquisizione delle competenze e delle abilità richieste avverrà tramite verifiche intermedie in corso d'anno, individuali e per gruppi di lavoro, degli studi in svolgimento e degli elaborati analitico-diagnostici e progettuali in via di redazione, oltre che in sede di esame, con esposizione e discussione collettiva e individuale degli elaborati finali, alla presenza di critics esterni.