PRIMO MODULO: FONDAMENTI EUROPEI DEL DIRITTO COMMERCIALE

PRIMO MODULO: FONDAMENTI EUROPEI DEL DIRITTO COMMERCIALE

_
iten
Ultimo aggiornamento 29/06/2021 08:44
Codice
103721
ANNO ACCADEMICO
2021/2022
CFU
6 cfu al 1° anno di 11122 DIRITTO ED ECONOMIA DELLE IMPRESE (L-14) LA SPEZIA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
IUS/18
LINGUA
Italiano
SEDE
LA SPEZIA (DIRITTO ED ECONOMIA DELLE IMPRESE)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L'insegnamento si propone di guidare alla conoscenza e alla comprensione dei principali aspetti dell'esperienza giuridica romana posta, attraverso la sua tradizione culturale e le sue applicazioni pratiche, a fondamento dei sistemi giuridici dell'Europa continentale.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Al termine dell’insegnamento lo studente sarà in grado di

- delineare la nascita e lo sviluppo del diritto commerciale in Roma antica nei vari periodi dell’esperienza giuridica romana (Monarchia – Repubblica – Principato – Tardo Impero o Dominato);

- descrivere la formazione di questo specifico settore del diritto ad opera della scienza giuridica romana, delle leggi pubbliche e delle costituzioni imperiali;

- illustrare, nei suoi aspetti essenziali, gli schemi negoziali e processuali elaborati per rispondere alle esigenze dell'economia degli scambi e dei traffici commerciali;

- identificare e definire i singoli istituti di diritto privato e le azioni processuali che regolano i casi;

- analizzare e descrivere gli esempi commentati a lezione e nelle esercitazioni.

Modalità didattiche

L’insegnamento si compone di lezioni frontali e di esercitazioni di gruppo, per un totale minimo di 36 ore (pari a 6 CFU). Sono considerati frequentanti gli studenti che sono stati presenti per ¾ delle ore di lezione (27 ore). Il materiale che viene pubblicato su Aulaweb comprende una dettagliata sintesi cronologica degli eventi più importanti della storia di Roma, una sintesi delle principali fonti del diritto e degli argomenti svolti di volta in volta oralmente. Le esercitazioni verteranno sull’analisi di un campione di casi e saranno svolte in gruppo con la supervisione del docente.

 

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Nella prima parte del corso l’insegnamento si propone di fornire le nozioni di base riguardo ai modi di produrre il diritto (= fonti del diritto) per ciascun periodo della storia di Roma: Monarchia – Repubblica – Principato – Tardo Impero o Dominato. Verranno inoltre forniti gli strumenti per introdurre gli studenti al linguaggio giuridico. Nella seconda parte si affronteranno i temi che riguardano i caratteri dell’economia antica, lo sviluppo dei traffici commerciali e delle imprese. Si descriveranno in particolare gli aspetti giuridici essenziali degli istituti che riguardano le seguenti aree: I caratteri dell’economia antica; importanza del fenomeno commerciale e momento del suo sviluppo; la nascita dei contratti, con particolare riguardo a quelli consensuali e della loro tutela processuale; schiavitù e imprese; la tutela offerta dal diritto commerciale all'imprenditore e al terzo contraente; le azioni adiettizie; l'impresa: modelli organizzativi, disciplina e tutela giuridica dell’impresa commerciale di terra, dell’impresa di navigazione e dell’impresa bancaria.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

PER STUDENTI FREQUENTANTI

- Appunti delle lezioni e tutti i materiali forniti su Aula web.

- Manuale di riferimento: R. Martini, Appunti di diritto romano privato, ultima edizione, Padova.

PER STUDENTI NON FREQUENTANTI

- Manuale di riferimento: R. Martini, Appunti di diritto romano privato, ultima edizione, Padova.

- M. Bianchini, voce Diritto commerciale nel diritto romano, estratto dal Digesto delle discipline privatistiche – Sezione commerciale, IV, Torino 1989 (321 ss.), Torino 1989, 3-31.

- Ulteriori indicazioni bibliografiche saranno fornite su Aulaweb.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Per la sede di Genova: il giovedì dalle ore 10.00 alle ore 11.00 con preavviso mediante messaggio di posta elettronica. Laureandi su appuntamento. Per la sede di Imperia: prima della prima lezione settimanale previo appuntamento.

Ricevimento: Sede di Genova La docente riceve presso l'Istituto di Diritto Romano, Via Balbi 30 - IV piano o su piattaforma Microsoft Teams, previo appuntamento da concordare mediante messaggio di posta elettronica. Sede di Imperia Al termine delle lezioni, o su piattaforma Microsoft Teams previo appuntamento da concordare mediante messaggio di posta elettronica. Sede di La Spezia Al termine delle lezioni, o su piattaforma Microsoft Teams previo appuntamento da concordare mediante messaggio di posta elettronica.              

Commissione d'esame

LORENZO SINISI (Presidente)

STEFANIA RONCATI

GLORIA VIARENGO (Presidente Supplente)

MATTEO CARMINE FIOCCA (Supplente)

LEZIONI

Modalità didattiche

L’insegnamento si compone di lezioni frontali e di esercitazioni di gruppo, per un totale minimo di 36 ore (pari a 6 CFU). Sono considerati frequentanti gli studenti che sono stati presenti per ¾ delle ore di lezione (27 ore). Il materiale che viene pubblicato su Aulaweb comprende una dettagliata sintesi cronologica degli eventi più importanti della storia di Roma, una sintesi delle principali fonti del diritto e degli argomenti svolti di volta in volta oralmente. Le esercitazioni verteranno sull’analisi di un campione di casi e saranno svolte in gruppo con la supervisione del docente.

 

 

INIZIO LEZIONI

I semestre 2021-2022.

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

Modalità d'esame

Sia per gli studenti frequentanti sia per coloro che non possono frequentare l’esame consiste in un colloquio orale sul programma.

L’elenco dettagliato degli argomenti su cui verterà l’esame sarà pubblicato su Aulaweb alla fine delle lezioni sia per gli studenti frequentanti che per quelli non frequentanti.

Modalità di accertamento

Per gli studenti frequentanti l’esame orale mira a verificare l’effettiva conoscenza e acquisizione delle nozioni teoriche di base e del contenuto dei casi esaminati a lezione con l’esposizione delle relative norme di riferimento. Si verificherà se lo studente è in grado di:

- conoscere il quadro storico dei periodi esaminati con riferimento agli organi di governo, alle fonti del diritto, al diritto delle persone, alle obbligazioni e al processo privato;

- definire e inquadrare correttamente i singoli istituti giuridici collegati alle imprese;

- individuare e definire i concetti giuridici utilizzando un linguaggio appropriato;

- contestualizzare storicamente le norme giuridiche che si riferiscono alle imprese commerciali;

- comprendere e interpretare i casi esemplificati a lezione.

Riguardo agli studenti non frequentanti si accerteranno le nozioni contenute nei testi elencati per la preparazione. Si verificherà se lo studente è in grado di:

- conoscere il quadro storico dei periodi esaminati con riferimento in particolare alle fonti del diritto, al diritto delle persone, alle obbligazioni, alla proprietà e al processo privato;

- definire e inquadrare correttamente i singoli istituti giuridici collegati alle imprese;

- individuare e definire i concetti giuridici utilizzando un linguaggio appropriato;

- contestualizzare storicamente le norme giuridiche che si riferiscono alla nascita e allo sviluppo delle imprese commerciali.