CULTURA D'IMPRESA

CULTURA D'IMPRESA

_
iten
Codice
97162
ANNO ACCADEMICO
2021/2022
CFU
6 cfu al 3° anno di 10716 INGEGNERIA GESTIONALE (L-9) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-IND/35
LINGUA
Italiano (Inglese a richiesta)
SEDE
GENOVA (INGEGNERIA GESTIONALE )
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L'insegnamento presenta i principali modelli di funzionamento di un'impresa in un mercato concorrenziale in termini di vincoli tecnologici, di bilancio, e di funzione obiettivo con casi reali come esempio.  

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L’insegnamento ha l’obiettivo di fornire: una lettura di base e a largo spettro dell’impresa, della sua strutturazione, del suo funzionamento e delle condizioni che ne regolano la sopravvivenza e la crescita; una rappresentazione stilizzata dell’impresa che, pur puntando alla semplificazione, ne evidenzi la complessità. Si cercherà un compromesso tra la vastità della materia e la limitatezza di un corso di base.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Comprendere e analizzare, anche graficamente, la relazione tra tecnologia, prezzo dei fattori produttivi e costi di produzione per un'impresa. 

Comprendere e analizzare, anche graficamente, la relazione tra forme di mercato, livello di produzione e prezzi fissati da un'impresa. 

Applicare i concetti teorici appresi ai casi particolare della transizione digitale e delle esternalità ambientali. 

Collegare i concetti teorici appresi ai casi di esempio riferiti al contesto ligure. 

PREREQUISITI

Nessun prerequisito

Modalità didattiche

Lezioni frontali

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il prgramma del corso si articola su 12 settimane, due lezioni a settimana, con un alternanza di contenuti teorici e di analisi ed esempi riferiti al contesto ligure. 

Set.

Analisi ed esempi riferiti al contesto ligure

Contenuti teorici

    1

Banche dati del sistema camerale

  •  Strumenti di informazione economica e di legalità
  •  Evoluzione del sistema economico ligure

Tecnologia e funzioni di produzione.

Isoquanti e rendimenti di scala

 

    2

Infrastrutture materiali

  • Autostrade
  • Ferrovia
  • Aeroporto
  • Porto

Input, tecnologia, costi, e scelta dei fattori.

Funzioni di costo e loro relazioni

 

  3

Programmazione Fondi POR FESR Liguria 2014-2020

  • Stato di avanzamento e riprogrammazione
  • Stato della preparazione del programma 2021-2027

Funzioni di ricavo, massimizzazione dei profitti e funzione di offerta

 

  4

Programmazione Fondi POR FSE Liguria 2014-2020

  • Stato di avanzamento e di riprogrammazione
  • Stato della preparazione del programma 2021-2027

Concorrenza perfetta ed equilibrio di breve e lungo periodo

  5

  • Infrastrutture immateriali

Surplus dei consumatori e dei produttori.

Efficienza dei mercati perfettamente concorrenziali

  6

Forme alternative di accesso al credito:

  • Ingegneria Finanziaria
  • Organismi Collettivi di Garanzia Fidi
    •  Problematiche collegate al rischio di Default bancari

Asimmetrie informative.

Caratteristiche nascoste e selezione avversa.

Azioni nascoste e azzardo morale.

 

  7

Associazionismo imprenditoriale:

  • L’esperienza dei Centri Integrati di Via e delle Reti di Impresa

Monopolio, equilibrio e perdita di efficienza.

Elasticità della domanda e markup

 

  8

I Punti di Impresa Digitale del sistema camerale

 

Ritorni crescenti, effetti di rete e lock-in nell’economia digitale.

Modello di Arthur

  9

Osservatorio Turismo Regione Liguria

 

Caso studio I: investimenti digitali, produttività totale e sostituibilità dei fattori di produzione.

Evidenze empiriche internazionali

  10

La tutela dei centri storici e la valorizzazione del patrimonio artistico e delle botteghe storiche

Oligopolio.

Modelli di Cournot, Stackelberg e Bertrand.

  11

GENOVA GOURMET: Un marchio per promuovere le eccellenze del territorio

Esternalità positive e negative. Esternalità ed efficienza.

Il teorema di Coase e politiche di correzione delle esternalità.

  12

Gestione delle crisi:

  • Eventi naturali: alluvioni mareggiate
  • Disastri causati da incuria:   crollo Ponte Morandi
  • Emergenza sanitaria: Covid 19

Caso studio II: l’emissione di gas serra come esternalità negativa di produzione e politiche economiche di mitigazione del cambiamento climatico.

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Arthur B.W. (1996) Increasing returns and the new world of business. Harvard Business Review

Bernheim B.D., Whinston M.D. (2018) Microeconomia. McGrawHill https://www.mheducation.it/microeconomia-3-ed-edizione-custom-bocconi-9788838694561-italy

Haskel & Westlake (2017) Capitalism without Capital: The Rise of the Intangible Economy  https://press.princeton.edu/books/hardcover/9780691175034/capitalism-without-capital

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Su appuntamento

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

Modalità d'esame

La prova di esame si basa sulla valutazione di un elaborato e su una discussione orale. 

Modalità di accertamento

L'elaborato, di massimo due pagine, è finalizzato ad analizzare e mettere in collegamento alcuni tra gli argomenti trattati nelle lezioni del Prof. Caviglia. La creazione di collegamenti, confronti e la sintesi saranno elemento di valutazione.

La prova orale si caratterizza di due parti: discussione dell'elaborato e colloquio su uno degli argomenti trattati nelle lezioni del Prof. Raberto. In particolare, verrà chiesto di spiegare, anche con l'ausilio della grafica, uno degli argomenti di microeconomia discussi a lezione. Capacità di analisi, chiarezza e precisione nell'esposizione saranno elementi di valutazione di questa parte. La discussione delle due parti deve essere sostenuta nell'ambito dello stesso appello d'esame.