IMPIANTI INDUSTRIALI

IMPIANTI INDUSTRIALI

_
iten
Ultimo aggiornamento 09/05/2021 11:13
Codice
98172
ANNO ACCADEMICO
2021/2022
CFU
9 cfu al 3° anno di 10716 INGEGNERIA GESTIONALE (L-9) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-IND/17
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (INGEGNERIA GESTIONALE )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Al termine dell'insegnamento, lo studente dovrà aver acquisito le principali conoscenze concernenti la struttura e il principio di funzionamento degli impianti industriali, in termini di: organizzazione e gestione del processo di trasformazione dalla materia prima al prodotto finito, affidabilità dei sistemi complessi, ruolo delle risorse umane e dell’automazione industriale, flussi produttivi e layout, capacità di misurare le prestazioni di un impianto industriale.

Modalità didattiche

Lezioni frontali, esercitazioni, casi di studio, seminari, video dimostrativi.

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • 1 Generalità sugli impianti industriali
  • 2 Studio del mercato
  • 3 Analisi della domanda di mercato
  • 4 Analisi della domanda di mercato - Estrapolazione
  • 5 Individuazione del volume delle vendite aziendali
  • 6 Studio del prodotto
  • 7 Studio del ciclo produttivo e dei servizi
  • 8 Affidabilità e disponibilità degli impianti
  • 9 Impianti di servizio-criteri generali di progettazione
  • 10 Impianti di servizio – progettazione della centrale (*)
  • 11 Impianti di servizio – progettazione della rete di distribuzione (*)
  • 12 Analisi economico-finanziaria di un’iniziativa industriale
  • 13 Potenzialità produttiva e utilizzo ottimale dei fattori
  • 14 Scelta del  mix ottimale di produzione con la Programmazione Lineare (PL)
  • 15 Analisi dei costi di impianto e di esercizio
  • 16 Analisi dei costi di impianto e di esercizio
  • 17 Strumenti per l’analisi economico-finanziaria
  • 18 Criteri di valutazione della redditività degli investimenti industriali 
  • 19 Rinnovo dei macchinari e degli impianti
  • 20 Investimenti in regime di incertezza
  • 21 Scelta ubicazionale (*)
  • 22 Introduzione al progetto sistematico del layout di impianto (*)
  • 23 Analisi del flusso di materiali (*)
  • 24 Group Technology
  • 25 Studio delle attività di servizio per il progetto del layout generale
  • 26 Determinazione del numero delle machine per la valutazione delle aree di processo
  • 27 Curva caratteristica del prodotto. Determinazione del numero di operatori nell’assemblaggio manuale
  • 28 Bilanciamento delle line di montaggio manuale
  • 29 Asservimentodi machine automatiche
  • 30 Metodi empirici per la valutazione delle aree di processo
  • 31 Pianificazione automatic del layout dei sistemi produttivi (*)
  • 32 Programmi di calcolo migliorativi ed interattivi. Scelta del layout ottimale (*)
  • 33 Progetto esecutivo e realizzazione dell’impianto
  • 34 L’automazione nei sistemi di produzione
  • 35 L’automazione nei sistemi di produzione
  • 36 Sistemi flessibili di fabbricazione (FMS)
  • 37 Criteri generali e attrezzature di assemblaggio
  • 38 Sistemi flessibili di assemblaggio (FAS) e robot industriali
  • 39 Sistemi di trasporto flessibile con carrelli AGV (*)
  • 40 Magazzini automatici (*)

TESTI/BIBLIOGRAFIA

  • A. Pareschi, “Impianti Industriali”, Società Editrice Esculapio, 2013, ISBN 978-88-7488-234-2
  • M. Bandelloni, G. Giacchetta, A. Pareschi, “Corso di Impianti Industriali”, Pitagora Editrice, 1998, ISBN 88-371-0996-2
  • E. Ferrari, A. Persona, R. Rinaldi, “Corso di Impianti Industriali, Esercitazioni”, Pitagora Editrice, 1998, ISBN 88-371-1012-X

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il ricevimento e' da concordare con il docente mediante appuntamento inviando una mail a: revetria@dime.unige.it  

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali, esercitazioni, casi di studio, seminari, video dimostrativi.

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

Modalità d'esame

Scritto + Orale, Orale

Modalità di accertamento

L'esame è composto di tre parti:

  • un quiz a risposta multipla di 20 domande per un punteggio massimo di 25 punti su 30
  • la consegna entro il giorno dell'appello delle esercitazioni obbligatorie (assignments) per un punteggio massimo di 7 punti su 30

  • orale per un punteggio massimo di 32 punti su 30 che fa media col punteggio di quiz e esercitazioni (facoltativo)

Note:

Trenta e lode si consegue per voto finale 32

Le esercitazioni (assignments) vanno consegnate all'indirizzo: assignments.revetria@dime.unige.it entro il giorno dell'esame. Non sono accettate esercitazioni in ritardo.  Le esercitazioni fatte in gruppo devono riportare su tutte in nome dei membri del gruppo. Esercitazioni uguali che non riportano correttamente il nome dei membri del gruppo saranno annullate.

L'esame orale è obbligatorio per voto complessivo (Quiz + Assigments) inferiore a 18 su 30

L'orale si articola in una discussione di una relazione su un argomento del corso a scelta dello studente e in 3 domande a risposta aperta proposte dal docente.

Per ogni risposta errata del quiz si ha una penalizzazione di -0.5 punti.