MICOLOGIA

iten
Codice
84462
ANNO ACCADEMICO
2021/2022
CFU
4 cfu al 2° anno di 9916 SCIENZE AMBIENTALI E NATURALI (L-32) GENOVA

2 cfu al 3° anno di 8762 SCIENZE BIOLOGICHE (L-13) GENOVA

4 cfu al 2° anno di 10589 CONSERVAZIONE E GESTIONE DELLA NATURA (LM-60) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
BIO/03
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE AMBIENTALI E NATURALI )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

La micologia è la disciplina che studia i funghi, organismi unicellulari e pluricellulari complessi, oggetto di indagine sia da parte dei microbiologi sia dei naturalisti. Hanno un ruolo fondamentale nell’economia della natura e dell’uomo, presenti in tutti i comparti ambientali sono oggi protagonisti in molteplici e innovative biotecnologie. Conoscerli e studiarli consente di comprendere i fenomeni in cui sono coinvolti, patologie comprese e di poterli adeguatamente sfruttare in diversi ambiti.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L'insegnamento si propone di fornire una sintesi degli elementi di base della micologia (biologia, ecologia, sistematica); di illustrare l’importanza dei funghi nell’economia della natura, dell’uomo, nelle biodegradazioni e nelle biotecnologie; di affrontare alcune delle tematiche inerenti la micopatologia.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

La frequenza, la partecipazione attiva alle lezioni frontali unitamente allo studio individuale consentiranno allo studente di
•    conoscere in sintesi la storia della micologia anche in relazione alla botanica;
•    conoscere le caratteristiche morfologiche, metaboliche, riproduttive, trofiche ed ecologiche degli organismi fungini;
•    comprendere l’evoluzione e avere le nozioni di base della moderna tassonomia fungina;
•    apprendere la metodologia essenziale per identificare i macrofunghi eduli e tossici su base morfologica.

PREREQUISITI

Per affrontare i contenuti dell’insegnamento sono necessarie nozioni generali di biologia generale e molecolare, di biochimica.

MODALITA' DIDATTICHE

L'insegnamento si compone di 32 ore di lezioni, erogate mediante presentazioni multimediali. La frequenza alle lezioni è caldamente consigliata.

Le lezioni saranno effettuate a distanza, avvalendosi della piattaforma Teams, mediante videoregistrazione, sincrona o asincrona.
Eventuali attività in presenza saranno effettuate nel rispetto dei limiti di capienza delle aule/laboratori e del distanziamento, previsti dalla normativa vigente a seguito dell'emergenza COVID19.

 

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il programma del corso prevede la presentazione e la discussione degli argomenti di seguito riportati.

  • Breve storia della micologia e relazioni con la botanica.
  • Caratteri generali degli organismi fungini (compresi i funghi lichenizzanti): struttura e ultrastruttura, accrescimento, differenziazioni. Modalità di riproduzione sessuale e asessuale. Nutrizione. Aspetti generali e particolari del metabolismo. Fattori che influenzano lo sviluppo dei funghi.
  • Ruolo dei funghi nell’ambito dei sistemi naturali. Strategie ecologiche. Simbiosi mutualistiche e simbiosi patosistiche. Funghi entomopatogeni e micoparassiti.
  • Funghi quali agenti di biorisanamento (cenni) e alcuni impieghi in ambito biotecnologico.
  • Cenni alla moderna tassonomia e sintetica illustrazione dei principali phyla.
  • Metodologia essenziale per il riconoscimento dei macrofunghi di interesse alimentare su base morfologica.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Il materiale didattico multimediale utilizzato dal docente durante le lezioni frontali sarà
disponibile su AulaWeb al termine del ciclo di lezioni.
I testi di seguito elencati sono testi di appoggio e sono disponibili e consultabili presso la biblioteca della Scuola di Scienze M.F.N.

Deacon W.B., 2005. Fungal Biology. Blackwell Publishing.

Rambelli A., Pasqualetti M., 1996. Nuovi fondamenti di Micologia. Jaca Boock SpA, Milano.

Zotti M., Traverso M., Boccardo F., 2006. – Funghi di Liguria. Marco Sabatelli Editore, Savona. 159p.

Boccardo F., Traverso M., Vizzini A., Zotti M., 2008. – Guida ai funghi d’Italia. Zanichelli Editore, Bologna. 620 p.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Gli studenti vengono ricevuti dopo aver prenotato un appuntamento telefonicamente (019 3538240) o via e-mail (mirca.zotti@unige.it).

Commissione d'esame

MIRCA ZOTTI (Presidente)

MAURO MARIOTTI

SIMONE DI PIAZZA (Presidente Supplente)

DARIO BARBERIS (Supplente)

GIOVANNI ANTONIO CHECCHIA (Supplente)

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

L'insegnamento si compone di 32 ore di lezioni, erogate mediante presentazioni multimediali. La frequenza alle lezioni è caldamente consigliata.

Le lezioni saranno effettuate a distanza, avvalendosi della piattaforma Teams, mediante videoregistrazione, sincrona o asincrona.
Eventuali attività in presenza saranno effettuate nel rispetto dei limiti di capienza delle aule/laboratori e del distanziamento, previsti dalla normativa vigente a seguito dell'emergenza COVID19.

 

 

INIZIO LEZIONI

Le lezioni del primo semestre inizieranno il 20 settembre 2021 e finiranno il 14 gennaio 2022, le lezioni del secondo semestre inizieranno il 21 febbraio 2022 e finiranno il 03 giugno 2022.

Vedere l'orario dettagliato al seguente link: https://easyacademy.unige.it/portalestudenti/

Orari delle lezioni

MICOLOGIA

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

L'esame consiste in una sola parte orale.

Gli esami potranno essere tenuti avvalendosi della piattaforma Teams se richiesto dalle autorità. Si rimanda all'istanza AulaWeb specifica dell'insegnamento per eventuali aggiornamenti a causa di variazioni della situazione sanitaria ed epidemiologica.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

L'esame orale verterà sugli argomenti trattati durante le lezioni frontali. Lo scopo è quello di valutare il grado di apprendimento, di autonomia, le capacità di sintesi ed espositive raggiunte dallo studente.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
28/01/2022 15:30 GENOVA Orale
11/02/2022 15:30 GENOVA Orale
09/06/2022 14:00 GENOVA Orale
23/06/2022 14:00 GENOVA Orale
07/07/2022 14:00 GENOVA Orale
21/07/2022 14:00 GENOVA Orale
13/09/2022 09:30 GENOVA Orale

ALTRE INFORMAZIONI

La frequenza costante e regolare alle lezioni è fortemente raccomandata.