MICROBIOLOGIA

MICROBIOLOGIA

_
iten
Codice
67953
ANNO ACCADEMICO
2021/2022
CFU
1 cfu al 2° anno di 9278 OSTETRICIA (L/SNT1) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/07
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (OSTETRICIA)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Introduzione alla Microbiologia Clinica, in particolare al suo significato eziopatogenetico e diagnostico, nell’ambito della Medicina Umana. Sviluppo di sezioni di Microbiologia speciale e applicata di interesse ostetrico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Conoscere strutture fondamentali, accessorie e peculiari di batteri come causa estrinseca di malattia in generale, infettiva in particolare. Conoscere le modalità di danno batterico alle cellule e all’organismo umano, tossico, flogistico e inibente la sorveglianza immune.  Conoscere la struttura dei virus umani e la loro patogenicità. Conoscere i farmaci antibatterici.  Conoscere le principali linee della diagnostica microbiologica, diretta e indiretta e dei presidi vaccinali. Conoscere struttura, patogenicità e linee diagnostiche di alcuni virus e batteri d interesse ostetrico.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Conoscenza delle differenze fondamentali tra organismi pluricellulari e microrganismi e tra cellula eucariotica e procariotica, delle strutture fondamentali e accessorie della cellula batterica, della genetica e del metabolismo peculiari della cellula batterica, delle spore batteriche in generale e dei batteri sporigeni causa di malattia umana. Conoscenza della differenza tra i batteri saprofiti e parassiti e dell’esistenza delle infezioni esogene e endogene, dei meccanismi  di patogenicità batterica diretta e indiretta.

Conoscenza della diagnostica microbiologica generale, diretta e indiretta sierologica,  e della diagnostica  batteriologica, dei farmaci antibatterici, delle resistenze batteriche ai farmaci , dei meccanismi genetici di insorgenza e del loro fenotipo.

Conoscenza della struttura dei virus in generale e dei virus a DNA e RNA in particolare, della replicazione e patogenicità virale. Conoscenza della diagnostica virologica, diretta e indiretta.

Conoscenza delle infezioni sessualmente trasmesse, delle infezioni materno-fetali e delle infezioni materno neonatali. Conoscenza del virus della rosolia, Papillom-avirus e della Clamidia thrachomatis.

Modalità didattiche

Lezioni frontali con presentazioni Power Point.

Tramite supporto informatico,  agli studenti vengono fornite dispense redatte dal docente, riassuntive delle lezioni erogate.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Differenze fondamentali tra organismi pluricellulari e microrganismi e tra cellula eucariotica e procariotica

Struttura della cellula batterica

Genetica e metabolismo peculiari della cellula batterica

Spore batteriche

Batteri saprofiti e parassiti. Infezioni esogene e endogene

Patogenicità batterica diretta e indiretta

Diagnostica microbiologica generale e batteriologica

Farmaci antibatterici e resistenze

Infezioni sessualmente trasmesse - Infezioni materno fetali - Infezioni materno neonatali

Struttura dei virus

Replicazione virale

Patogenicità virale  e Diagnostica virologica. Presidi  vaccinali

Virus della rosolia, Papilloma-virus, Clamidia thrachomatis

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Simona De Grazia, Donatella Ferraro, Giovanni Giammanco. Microbiologia e Microbiologia Clinica per Infermieri. Pearson Editore.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Previo appuntamento. Mail: Gabriella.Piatti@unige.it

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali con presentazioni Power Point.

Tramite supporto informatico,  agli studenti vengono fornite dispense redatte dal docente, riassuntive delle lezioni erogate.

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

Modalità d'esame

Esame orale singolo studente.

Modalità di accertamento

Valutazione della preparazione e conoscenza tramite le nozioni, sintetiche e/o analitiche,  che verranno richieste dal docente allo studente.