ASSISTENZA OSTETRICA IN TRAVAGLIO E PARTO

ASSISTENZA OSTETRICA IN TRAVAGLIO E PARTO

_
iten
Codice
68012
ANNO ACCADEMICO
2021/2022
CFU
2 cfu al 2° anno di 9278 OSTETRICIA (L/SNT1) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/47
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (OSTETRICIA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso prevede la spiegazione delle varie fasi del travaglio e del parto in una gravidanza a basso rischio.

Sostegno alla donna nelle varie fasi del travaglio

Assistenza al parto spontaneo

E’ inoltre previsto l’insegnamento delle basi della sutura vagino-perineale di I-II grado

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Lo studente deve conoscere le modalità di sostegno della donna nelle varie fasi del travaglio.

Deve conoscere i vari protocolli per la prevenzione dell’infezione da GBS

Sorvegliare il travaglio a basso rischio attraverso il partogramma

Conoscere i fenomeni dinamici e meccanici del travaglio

Conoscere le caratteristiche del liquido amniotico

L’assistenza al parto, al parto in acqua e a domicilio

Assistenza al secondamento

Riconoscere la tipologia di lacerazione e saperne eseguire la sutura

Conoscere le modalità di esecuzione della perineotomia e collaborare con il medico alla sutura

Conoscere e saper eseguire i principali esami ematici per la donna e il neonato

Saper eseguire la raccolta del sangue cordonale

Modalità didattiche

LEZIONI INTERATTIVE

CASI CLINICI

FILMATI

SLIDE

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • PRODROMI DI TRAVAGLIO IL SOSTEGNO CHE L’OSTETRICA DEVE OFFRIRE ALLA DONNA
  • LA CONTRAZIONE – PARAMETRI DELLA CONTRAZIONE (CENNI)
  • FISIOLOGIA DEL TRAVAGLIO
  • DIAGNOSI DI TRAVAGLIO
  • CURVA CERVIMETRICA DI FRIEDMAN (CENNI)
  • BISHOP SCORE (CENNI)
  • GBS, PROTOCOLLO DELL’U.O.
  • COMPILAZIONE PARTOGRAMMA
  • PERIODO DILATANTE

                - FENOMENI DINAMICI O MATERNI

                - FATTORI DEL PARTO

  • IL SOSTEGNO CHE L’OSTETRICA DEVE OFFRIRE ALLA DONNA NEL PERIODO DILATANTE
  • POSIZIONI PERIODO DILATANTE
  • ROTTURA DELLE MEMBRANE AMNIOTICHE–
  • LIQUIDO AMNIOTICO CARATTERISTICHE
    • FATTORI INTRISECI ED ESTRINSECI  (pprom prom RSM)
    • IL SOSTEGNO CHE L’OSTETRICA DEVE OFFRIRE ALLA DONNA NEL PERIODO ESPULSIVO
    • POSIZIONI IN PERIODO ESPULSIVO
  • CHECK-LIST MENSOLA ASSISTENZA AL PARTO
  • ASSISTENZA AL PARTO SPONTANEO
  • PRELIEVO SANGUE CORDONALE PER DETERMINAZIONE:
    • GRUPPO SANGUIGNO
    • FATTORE RH
    • TEST DI COOMBS DIRETTO

MATERIALE, OCCORRENTE, MODALITA’ DI ESECUZIONE

  • PRELIEVO SANGUE MATERNO PER DETERMINARE:
  • GRUPPO SANGUIGNO
  • FATTORE RH
  • TEST DI COOMBS INDIRETTO
  • CENNI EMOGASANALISI
  • CENNI DONAZIONE SANGUE CORDONALE (ADE?)
  • CLAMPAGGIO TARDIVO E PRECOCE DEL FUNICOLO
  • SECONDAMENTO
  • DEFINIZIONE DI LACERAZIONE VAGINO-PERINEALI DI I-II-III GRADO
  • PERINEOTOMIA
  • MATERIALE OCCORRENTE PER LA STRUMENTAZIONE DELLA SUTURA PERINEALE
  • SUTURE
  • PARTO A DOMICILIO
  • PARTO IN ACQUA

TESTI/BIBLIOGRAFIA

MATERIALE E SITOGRAFIA PROPOSTI DAL DOCENTE

LEZIONI

Modalità didattiche

LEZIONI INTERATTIVE

CASI CLINICI

FILMATI

SLIDE

INIZIO LEZIONI

VEDI CALENDARIO PUBBLICATO SU AULA WEB

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

Modalità d'esame

ORALE

Modalità di accertamento

LO STUDENTE DEVE DIMOSTRARE DI CONOSCERE LA MATERIA E PIANIFICARE L’ASSISTENZA.

VALUTAZIONE DELLA CAPACITA’ DI RAGIONAMENTO

ALTRE INFORMAZIONI

IL DOCENTE RICEVE PREVIO APPUNTAMENTO VIA MAIL

monica.benussi@hsanmartino.it