TELEMATICA E TECNOLOGIE INTERNET

TELEMATICA E TECNOLOGIE INTERNET

_
iten
Codice
66356
ANNO ACCADEMICO
2021/2022
CFU
6 cfu al 1° anno di 9273 INGEGNERIA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE (L-8) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-INF/03
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (INGEGNERIA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE)
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Una rete di telecomunicazioni è un insieme di dispositivi e collegamenti che consentono la trasmissione e la ricezione di informazioni tra una sorgente ed una o più destinazioni. Internet è una “rete di reti” che connette miliardi di dispositivi a livello mondiale. La conoscenza dei meccanismi che regolano il funzionamento di una rete di telecomunicazioni e di Internet in particolare è fondamentale per un Ingegnere del settore ICT (Information and Communication Technology) sia dal punto di vista lavorativo che culturale.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L’insegnamento si propone di fornire le conoscenze fondamentali relative alle reti di telecomunicazioni destinate all’interconnessione di apparati e, in particolare, relative ad Internet, definendo nel dettaglio i concetti base, la struttura di Internet, i principali livelli di linea e i protocolli di rete e trasporto utilizzati. L’obiettivo è quello di presentare le diverse soluzioni tecnologiche per il progetto, la realizzazione e la verifica del funzionamento delle moderne reti di telecomunicazioni.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

L'insegnamento si propone di fornire le conoscenze fondamentali relative alle reti di telecomunicazioni e, in particolare, relative ad Internet approfondendo i seguenti aspetti: struttura e classificazione di una rete di telecomunicazioni. Concetto di centralino e descrizione della struttura della rete telefonica. Struttura di Internet e delle reti TCP/IP, definizione degli elementi di interconnessione principali di Internet: hub, switch, router, gateway, terminal. Principali livelli di linea: IEEE 802.3/Ethernet, IEEE 802.11, HDLC, Point to Point Protocol (PPP). Protocolli Internet: IP, TCP, UDP e schema di indirizzamento IP.

L’obiettivo finale è che, al termine dell'insegnamento, l’allievo abbia acquisito le capacità di base necessarie alla valutazione, al progetto e alla verifica dei principali elementi costituenti una moderna rete di telecomunicazioni e di Internet.

Modalità didattiche

Lezioni frontali integrate da prove pratiche in laboratorio.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Parte Introduttiva

Struttura di una rete di telecomunicazioni. Definizione della struttura a livelli funzionali, definizione di protocollo, comunicazione tra sistemi remoti.

Classificazione

Trasmissione dalla sorgente alla destinazione con interconnessione tramite router. Definizione di commutazione di circuito e di pacchetto. Concetto di centralino e descrizione della struttura della rete telefonica.

Struttura di Internet

Struttura di Internet e delle reti TCP/IP, terminali (host, end-system), router e link di comunicazione. Concetto di ISP (Internet Service Provider): locale e regionale. Struttura di Internet come rete “gerarchica”. Criteri di valutazione dell’efficienza di una rete di telecomunicazioni a pacchetto.

Il livello di linea: incapsulamento dell’informazione

802.3/Ethernet: incapsulamento e formato della trama, LLC 802.2, LAN – architetture, Topologia di rete. IEEE 802.11. HDLC, Point to Point Protocol (PPP).

Protocolli Internet

IP, Schema di indirizzamento IP, ARP, TCP, UDP. Cenni ai Protocolli ICMP (Internet Control Message Protocol), IGMP, RARP, DHCP.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

- Behrouz A. Forouzan, I protocolli TCP/IP, Mc-Graw-Hill, 2006.

- Mario Marchese, QoS over Heterogeneous Networks, Wiley & Sons, Chichester, UK, 2007.

- Note rilasciate dal docente su argomenti specifici.

- Estratti di normative internazionali e di documentazione scientifica fornita dal docente.

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Su richiesta. La richiesta deve essere indirizzata ai docenti del corso.

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali integrate da prove pratiche in laboratorio.

ESAMI

Modalità d'esame

Tipicamente l’esame è costituito da una prova scritta composta da 4 domande di identico valore seguita da un breve commento orale dello scritto stesso.

Nel periodo di emergenza covid l’esame scritto è stato sostituito come segue:

1) Il candidato presenta un rapporto di circa 5-10 pagine (comprese le figure) su un argomento specifico, parte integrante del programma del corso, deciso in accordo con il docente. Il rapporto deve essere fornito sotto forma di un articolo tutoriale e inviato al docente.

2) Il candidato prepara una presentazione in power point, la invia al docente, e, in 15 minuti, la presenta. 15 minuti aggiuntivi sono per domande e discussioni sull'argomento del rapporto.

3) Altri 30 minuti saranno dedicati a una prova orale su un paio di argomenti scelti dal docente al momento dell'esame.

Valutazione: il 50% del voto finale dipenderà dalla prima parte dell'esame (punti 1) e 2)). Il 50% dell'esame dipenderà dal punto 3). Per quanto riguarda la prima parte dell'esame, la valutazione si baserà su: analisi dello stato dell'arte, profondità scientifica del rapporto, chiarezza della presentazione / esposizione. La seconda parte dell'esame è una comune prova orale.

Requisiti tecnici: videocamera fissata sul viso più videocamera che mostra un foglio in cui scrivere le risposte alle domande orali (come fatto a lezione dal docente). La presentazione di un documento di riconoscimento è obbligatoria durante l'esame. L'esame verrà fatto attraverso la piattaforma Teams.

Modalità di accertamento

Come scritto nelle modalità di esame, la prova scritta è costituita, in genere, da 4 domande a copertura di tutti gli argomenti del corso. Ogni domanda vel 7.5 punti. Le domande possono essere esercizi da risolvere o domande relative alla teoria. L’orale è principalmente una discussione della prova scritta.

Nel periodo di emergenza covid l’esame scritto è stato sostituito come segue:

1) Il candidato presenta un rapporto di circa 5-10 pagine (comprese le figure) su un argomento specifico, parte integrante del programma del corso, deciso in accordo con il docente. Il rapporto deve essere fornito sotto forma di un articolo tutoriale e inviato al docente.

2) Il candidato prepara una presentazione in power point, la invia al docente, e, in 15 minuti, la presenta. 15 minuti aggiuntivi sono per domande e discussioni sull'argomento del rapporto.

3) Altri 30 minuti saranno dedicati a una prova orale su un paio di argomenti scelti dal docente al momento dell'esame a copertura di tutti gli argomenti del corso. Le domande possono essere esercizi da risolvere o domande relative alla teoria.

Valutazione: il 50% del voto finale dipenderà dalla prima parte dell'esame (punti 1) e 2)). Il 50% dell'esame dipenderà dal punto 3) ed ogni argomento dei due trattati vale fino a 7.5 punti. Per quanto riguarda la prima parte dell'esame, la valutazione si baserà su: analisi dello stato dell'arte, profondità scientifica del rapporto, chiarezza della presentazione / esposizione. La seconda parte dell'esame è una comune prova orale.