SCIENZE MEDICHE INTEGRATE NELLO SPORT

iten
Codice
67108
ANNO ACCADEMICO
2021/2022
CFU
10 cfu al 3° anno di 8744 SCIENZE MOTORIE, SPORT E SALUTE (L-22) SAVONA
LINGUA
Italiano
SEDE
SAVONA (SCIENZE MOTORIE, SPORT E SALUTE )
propedeuticita
Propedeuticità in ingresso
Per sostenere l’esame di questo insegnamento è necessario aver sostenuto i seguenti esami:
  • SCIENZE MOTORIE, SPORT E SALUTE 8744 (coorte 2019/2020)
  • FISIOLOGIA 1 E FISICA 98870
  • FISIOLOGIA 2 E BIOMECCANICA 98879
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L'attività sportiva agonistica  particolarmente intensa sottopone l'organismo a modificazioni fisiologiche che talvolta aggravano patologie preesistenti. Un preparatore atletico deve saper riconoscere la comparsa nei propri atleti di segni predittivi di sofferenza,con particolare riferimento a patologie legate a traumi, disfunzioni endocrine, metaboliche o respiratorie, nonchè di conoscere proprietà terapeutiche e tossicità di farmaci talvolta abusati dagli atleti.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il Modulo didattico si prefigge l’obiettivo formativo di far conoscere le principale problematiche mediche e traumatologiche collegate all’attività sportiva con un’analisi sistematiche dei principali apparati; la correlazione fra evento clinico e performance dell’atleta, parametri fisiologici e fisiopatologici del principali apparati coinvolti nell’attività fisica. L’insegnamento dell’endocrinologia approfondisce gli aspetti fisiopatologici e clinici del metabolismo, che svolgono un ruolo importante nella fisiopatologia del sistema endocrino, correlato alle principali condizioni cliniche con i relativi adattamenti funzionali nell’ambito dell’attività motoria. L’insegnamento delle Malattie dell’Apparato Respiratorio sviluppa ed approfondisce gli aspetti fisiopatologici e clinici delle malattie dell’apparato respiratorio ed i suoi correlati con le attività motorie e soprattutto sportive. L’insegnamento della Farmacologia costituisce un momento didattico importante per sviluppare i concetti di interazione fra i farmaci e l’attività motorio-sportiva, con le valutazioni farmacodimaniche e di interessamento dei vari apparati, con particolare riferimento alle dinamiche del Doping.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Lo scopo del corso di Scienze Mediche Integrate nello Sport resta quello di formare preparatori atletici in grado di saper calibrare le modalità e l'intensità di sforzo muscolare, osteoarticolare ed aerobico, in rapporto alle capacità dei propri atleti o dei pazienti che si sottopongno a riabilitazione motoria. Per ottenere ciò, il corso è mirato a fornire le conoscenze base del funzionamento del sistema endocrino, le sue alterazioni e di come queste si riflettono sul metabolismo degli atleti e sulla lorio capacità di resistenza all'attività fisica. Gli studenti potranno altresì conoscere cause, segni predittivi e consequenze dei traumatismi più frequenti a cui si può andare incontro durante lo svolgimento dell'attività sportiva, le patologie respiratorie maggiormente diffuse e le proprietà terapeutiche, gli effetti tossiche e le potenzialità di abuso, dei trattamenti farmacologici impiegati nella cura di patologie di frequente riscontro nello sportivo. Per gli obiettivi formativi dettagliati, si rimanda alle schede di ciascun modulo.

PREREQUISITI

Il corso integrato di Scienze mediche integrate nello sport prevede che gli studenti siano in possesso di una adeguata conoscenza dei processi biochimici alla base del mantenimento dell'omeostasi energetica dell'organismo; sarà anche importante che gli studenti possiedano una buona conoscenza dell'anatomia e della fisiologia dei principali sistemi ( locomotore, cardiovascolare e gastroenterico).

Modulo di farmacologia.

La farmacologia è una materia assai complessa il cui studio non può prescindere da adeguate conoscenze di chimica, citologia, istologia, anatomia e fisiologia.

In particolare, lo studio dei meccanismi cellulari, tissutali ed organici che governano il comportamento cinetico e dinamico di ogni farmaco è avvantaggiato dalla conoscenza delle caratteristiche anatomiche e fisiologiche dei sistemi biologici sui quali i farmaci vengono a contatto e dei quali producono alterazioni terapeutiche e tossiche. Tra queste conoscenze, quelle più importanti riguardano:

  • La composizione della cellula e le funzioni degli organelli che compongono il citoplasma
  • la struttura e la fisiologia dei tessuti
  • la fisiologia degli apparati.

Sarà inoltre importante conoscere i meccanismi alla base di quei processi patologici che più comunemente possono ritrovarsi in associazione con l’attività sportiva, in quanto bersagli di terapie farmacologiche.   

 

 

MODALITA' DIDATTICHE

La didattica per i quattro moduli che compongono il corso si svolge sotto forma  di lezioni frontali

PROGRAMMA/CONTENUTO

Modulo di Endocrinologia: Aspetti fondamentali di fisiopatologia del sistema endocrino e sue interazioni con lo svolgimento dell'attività sportiva e riabilitativa. Modulo di medicina dello sport: Traumatismi legati all'attività sportiva, basi teoriche delle  operazioni di rianimazione, patologie metaboliche aggravate dall'attività sportiva. Modulo di malattie dell'apparato respiratorio: basi teoriche dei parametri spirometrici, anomalie restrittive e costrittive dell'albero bronco-polmonare, asma, asma indotta da esercizio, BPCO. Modulo di farmacologia: farmacocinetica e farmacodinamica, terapia dell'infiammazione e del dolore, terapia delle malattie dell'apparato respiratorio, tossicità ed abuso di farmaci a scopo di doping sportivo.

I programmi dettagliati per ciascun insegnamento che compone il corso integrato sono descritti nelle sezioni specifiche.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Per l'integrazione degli argomenti trattati durante i corsi, si rimanda alle specifiche sezioni.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il ricevimento degli studenti è effettuato presso Il Dipartimento di Medicina Interna e Specialità Mediche (DiMI),Viale Benedetto XV, 6, 16132 Genova previo appuntamento da concordare contattando il docente via mail, (Mara.Boschetti@unige.it) o telefonicamente (0103537954).

Ricevimento: Ricevimento degli studenti e attività tutoriale: Prof.ssa Riccio: nello studio presso DIMI, Viale Benedetto XV,6 previo appuntamento.  

Ricevimento: Fino a quando l'emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del COVID-19 non permetterà la ripresa delle lezioni in presenza, anche i ricevimenti per gli studenti saranno effettuati sotto forma di riunioni sulla piattaforma microsoft teams. A questo scopo, sarà utilizzato il team sul quale sono state svolte le lezioni per l'anno accademico 2019/2020 al quale si potrà accedere con il codice r3f12f6.  Qualora la cessazione dell'emergenza sanitaria, permettesse il ritorno alle lezioni in presenza, i ricevimenti degli studenti saranno effettuati presso l'istituto di Farmacologia, sito in Viale Benedetto XV, 2 Genova. le date dei ricevimenti saranno concordate in base ad accordi telefonci o via e-mail. La possibilità di ricevimenti in presenza non impedità tuttavia la possibilità di organizzare riunioni sulla piattaforma teams, utilizzandio le modalità prima descritte. 010 3538884 stefano.thellung@unige.it

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

La didattica per i quattro moduli che compongono il corso si svolge sotto forma  di lezioni frontali

INIZIO LEZIONI

Le lezioni riguardanti tutti i quattro moduli hanno inizio nel mese di marzo presso il Campus Universitario di Savona

Orari delle lezioni

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Considerato il perdurare dell'emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del Covid-19, gli esami saranno condotti sotto forma di colloqui da svolgere in modalità a distanza sulla piattaforma Microsoft teams. Gli studenti potranno trovare le date previste per gli appelli regolarmente inserite nel portale unige. All'interno della sezione di aulaweb, pochi giorni prima degli appelli, inl coordinatore del corso integrato comunicherà le modalità per accedere a teams specificamente creati per l'esame.

In previsione di un ripristino della didattica in presenza, anche le modalità con cui si svolgerano gli esami potranno tornare a tenersi sotto forma di prova scritta seguita da colloquio. La prova d'esame si terrà contemporaneamente per i quattro moduli sotto forma di quiz. Ogni modulo proporrà 15 domande a risposta singola, ciascuna valevole per due punti. Il punteggio totalizzato per ciascun modulo sarà espresso in trentesimi. Il voto del Corso Integrato sarà calcolato come media tra i voti ottenuti nei moduli. A discrezione dei docenti, la prova scritta potrà essere seguita da un colloquio  in modo da rendere il voti più aderenti alla preparazione degli studenti. Al fine di superare la prova, il punteggio minimo di 18 su 30 dovrà essere totalizzato per ciascun modulo.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

Durante i colloqui, gli studenti saranno incoraggiati a illustrare le caratteristiche dele patologie che più frequentemente colpiscono la popolazione sportiva con particolare riguardo al sistema cardiocircolatorio, respiratorio ed endocrino. In particolare modo sarà premiata la capacità dello studente di riconoscere segni di sofferenza cardio-respiratoria che possano manifestarsi durante lo svolgimento dell'attività fisica. Gli studenti dovranno anche conoscere le principali classi di farmaci utilizzati nella terapia di patologie frequenti nel mondo sportivo, i loro effetti collaterali ed i rischi associati ad un loro abuso a scopo di doping. Nella sua forma scritta, gni modulo del corso integrato proporrà, all'interno delle 15 domande, un crescendo di difficoltà. Le domande maggiormente impegnative sono rivolte a valutare la capacità dello studente di inquadrare patologie legate allo sport in modo integrato, ossia di conoscerne cause, condizioni predisponenti, indicazioni o  controindicazioni nello sport e terapie farmacologiche.