LINGUA E TRADUZIONE INGLESE I

LINGUA E TRADUZIONE INGLESE I

_
iten
Codice
55887
ANNO ACCADEMICO
2021/2022
CFU
12 cfu al 1° anno di 8741 TEORIE E TECNICHE DELLA MEDIAZIONE INTERLINGUISTICA (L-12) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-LIN/12
LINGUA
Inglese
SEDE
GENOVA (TEORIE E TECNICHE DELLA MEDIAZIONE INTERLINGUISTICA )
periodo
Annuale
propedeuticita
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Questo modulo include un’introduzione alla fonetica/fonologia, morfologia e lessico dell’inglese e una parte pratica di lingua inglese di livello B2.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Scopo del corso triennale è quello di porre le basi per la formazione di un traduttore e di acquisire un buon livello di competenza comunicativa nella lingua inglese. Scopo specifico del primo anno è di impadronirsi del codice a livello scientifico. Il discente dovrà quindi imparare a descrivere le strutture dell’inglese: oggetti di studio saranno la semantica, la grammatica e la fonologia. Il corso prevede anche il supporto di esercitazioni tenute da collaboratori linguistici di madrelingua inglese e traduttori, finalizzate all'apprendimento pratico della lingua a livello di base, e una introduzione alla traduzione.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Questo modulo mira a

- introdurre gli studenti allo studio scientifico della lingua inglese, in particolare la fonetica, fonologia, morfologia e lessico della lingua inglese;

- sviluppare le capacità analitiche degli studenti;

- portare gli studenti al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue.

PREREQUISITI

Conoscenza dell’inglese almeno a livello B1.

Modalità didattiche

Il modulo di linguistica consiste in lezioni settimanali (3 ore alla settimana per 12 settimane nel primo semestre). La modalità di insegnamento sarà o in presenza o a distanza a seconda della situazione della pandemia.

Il modulo pratico consiste in lezioni settimanali (8 ore alla settimana per 20 settimane, cioè 10 settimane a semestre) La modalità di insegnamento sarà o in presenza o a distanza a seconda della situazione della pandemia.

La frequenza del modulo pratico è obbligatoria. La frequenza del modulo di linguistica non è obbligatoria ma è fortemente consigliata.

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Lingua inglese I è divisa in due parti: un modulo semestrale di linguistica (“modulo teorico”), che si tiene nel primo semestre ed è descritto più in dettaglio di seguito, e un modulo annuale pratico-linguistico (“esercitazioni”).

Ciascuna componente ("esercitazioni " e "modulo teorico") è valutata separatamente. Il modulo pratico è valutato al termine del secondo semestre attraverso una prova scritta. Il modulo di linguistica è valutato attraverso una prova scritta al termine del primo semestre.

Il modulo di linguistica è un’introduzione alla fonetica, fonologia, morfologia e lessico inglese. Il modulo pratico mira a portare gli studenti al livello B2. Maggiori informazioni circa il modulo pratico saranno disponibili sulla pagina del Prof. Broccias sul sito di Lingue a partire da settembre.

Il modulo di linguistica mira a permettere agli studenti di

  • descrivere le vocali, dittonghi, trittonghi, consonanti inglesi,
  • trascrivere parole inglesi usando l’IPA (Alfabeto Fonetico Internazionale),
  • imparare cosa sono le sillabe inglesi forti e deboli e le forme deboli,
  • imparare come funziona l’accento in parole semplici e complesse,
  • imparare qual è la struttura delle unità soprasegmentali (sillabe, piedi, struttura tonica),
  • imparare quali sono le forme e le funzioni dell’intonazione,
  • analizzare parole derivate e composti,
  • categorizzare le parole in classi aperte e chiuse.

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Per la parte teorica:

Ballard, Kim. 2007 (2nd ed.). The Frameworks of English: Introducing Language Structures. Houndmills: Palgrave Macmillan. [In particolare: Capitoli 2 e 3]

Roach, Peter. 2009 (4th ed.). English Phonetics and Phonology. Cambridge: Cambridge University Press. [libro di testo]

Wells, J. C. 2006. English Intonation. Cambridge: Cambridge University Press. [Paragrafo 1.6; Capitolo 3; Paragrafi 5.13, 5.13, 5.14; queste sono le parti su cui è basata la parte sull’intonazione]

Dizionari di pronuncia (ne è necessario uno, non entrambi):

Jones, Daniel. 2011 (18th ed.). Cambridge English Pronouncing Dictionary (edited by Peter Roach, Jane Setter and John Esling). Cambridge: Cambridge University Press.

Wells, J. C. 2008 (3rd ed.). Longman Pronunciation Dictionary. Harlow: Pearson Longman.
 

Materiale (OBBLIGATORIO) aggiuntivo:

Diapositive del modulo teorico ed elenco delle parole per le trascrizioni (disponibile su Aulaweb all’inizio del modulo)

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Ricevimento su Teams su appuntamento.                                  

Ricevimento: Consultare la pagina personale sul sito di Dipartimento.

Ricevimento: Consultare la pagina personale sul sito di Dipartimento.

Ricevimento: Consultare la pagina personale sul sito di Dipartimento.

LEZIONI

Modalità didattiche

Il modulo di linguistica consiste in lezioni settimanali (3 ore alla settimana per 12 settimane nel primo semestre). La modalità di insegnamento sarà o in presenza o a distanza a seconda della situazione della pandemia.

Il modulo pratico consiste in lezioni settimanali (8 ore alla settimana per 20 settimane, cioè 10 settimane a semestre) La modalità di insegnamento sarà o in presenza o a distanza a seconda della situazione della pandemia.

La frequenza del modulo pratico è obbligatoria. La frequenza del modulo di linguistica non è obbligatoria ma è fortemente consigliata.

 

INIZIO LEZIONI

Vedere pagina del docente (http://www.lingue.unige.it/?post_type=dipendente&p=2089)

ESAMI

Modalità d'esame

Il modulo di linguistica è valutato attraverso una prova scritta.

Il modulo pratico è valutato attraverso una prova scritta.

Modalità di accertamento

Il modulo di linguistica è valutato attraverso una prova scritta (della durata di 40 minuti). L’esame è diviso in due parti. Per superare la prova, è necessario superare almeno la prima parte. La prima parte include: descrizione di vocali e consonanti; trascrizione di parti di parole o intere parole fonemicamente; conversione di trascrizioni fonemiche in “inglese scritto”; completamento di frasi usando forme forti/deboli appropriate; analisi morfologica. Le parole utilizzate per le trascrizioni sono tratte da un elenco fornito agli studenti all’inizio del modulo. La seconda parte include: trascrizione fonetica, analisi della struttura sillabica di monosillabi; divisione in sillabe; divisione in piedi; identificazione della struttura tonica; domande aperte sul programma.

ALTRE INFORMAZIONI

Ci sarà una pagina specifica su Aulaweb per questo insegnamento.