LINGUA PORTOGHESE III

LINGUA PORTOGHESE III

_
iten
Codice
65223
ANNO ACCADEMICO
2021/2022
CFU
9 cfu al 3° anno di 8740 LINGUE E CULTURE MODERNE (L-11) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-LIN/09
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (LINGUE E CULTURE MODERNE )
periodo
Annuale
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L’esame da 9 CFU si compone di un Modulo Teorico di 30 ore (prof.ssa Virginia Caporali) e di un Modulo Pratico annuale a cadenza bisettimanale (prof.ssa Carla Sofia Ferreira Andrade).

Il Modulo Teorico, incentrato sul portoghese brasiliano e sulla traduzione, si terrà nel secondo semestre in presenza, salvo nuove indicazioni ministeriali.

Il Modulo Pratico ha per obiettivo il raggiungimento del livello C1 del Quadro Comune di Riferimento Europeo per le Lingue.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

La disciplina ha come scopo quello di sviluppare le competenze traduttive attraverso la ricerca di parametri cognitivi. Tali competenze corrisponderanno allo sviluppo complesso di abilità e conoscenze, in funzione soprattutto della traduzione letteraria.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Le lezioni del Modulo Teorico e lo studio dei materiali condivisi permetteranno agli studenti di:

- conoscere tempi e modalità della progressiva imposizione del portoghese in Brasile a partire da una situazione di multilinguismo sostanziale (lingue indigene, línguas gerais, latino, dialetti del portoghese, lingue africane e altre lingue europee);

- padroneggiare le principali di differenze morfo-sintattiche, fonetico-fonologiche e lessicali fra portoghese europeo e portoghese brasiliano;

- individuare i prestiti determinati dal contatto fra lingue dei coloni e lingue autoctone o africane;

- riconoscere l’importanza sulla struttura profonda della lingua degli afronegrismos.

Lo scopo del corso, affinare la sensibilità linguistica degli studenti potenziandone le nozioni acquisite nell’ambito dello studio del portoghese, verrà perseguito anche traducendo testi letterari che mettano in luce le differenze tra PE e PB e consentano al tempo stesso di ampliare lessico e fraseologia.

Programma lettorato di Lingua Portoghese III

Il programma della disciplina coprirà gli argomenti compresi nel livello C1 (QECR). Durante le lezioni verranno toccate tutte le aree tematiche necessarie allo sviluppo delle competenze linguistiche, comunicative e grammaticali per l’effettivo raggiungimento del livello previsto.

Durante le lezioni verrà utilizzato il manuale indicato in bibliografia unitamente ad altri materiali, forniti dalla docente, per lo sviluppo delle competenze di lettura, scrittura e comprensione orale.

PREREQUISITI

- Conoscenza intermedia del portoghese (B1).

Modalità didattiche

Salvo diversa indicazione, le lezioni del Modulo teorico si svolgeranno in presenza; per la distribuzione dei materiali didattici, si farà riferimento alla piattaforma Aulaweb. 

Il Lettorato è annuale e avrà cadenza bisettimanale. 

 

 

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il modulo teorico di 30 ore si propone di:

- potenziare la sensibilità linguistica acquisita nell’ambito degli studi di portoghese, utilizzando la traduzione come strumento privilegiato;

- conoscere la variante brasiliana del portoghese europeo, padroneggiando quelle divergenze storico-evolutive che produrrano schemi di riferimento parzialmente differenti tanto a livello morfo-sintattico che fonetico-fonologico e lessicale;

- orientarsi con sicurezza nella storia sociale e linguistica del Brasile. 

Il programma del lettorato mira al raggiungimento del livello C1 del Quadro Comune di Riferimento Europeo per le Lingue.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Per il Modulo Teorico, dispense e altro materiale verranno distribuiti a lezione. Si consiglia la frequenza, che però non è obbligatoria.

Bibliografia del Modulo Pratico:

Oliveira, Carla e Luísa Coelho, Aprender Português 3, Texto Editores.

Coimbra, Isabel e Olga Coimbra, Gramática Ativa 2  (Português Europeu), Lidel.

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: - L'orario di ricevimento in presenza (studio di Palazzo Serra, p.zza S. Sabina) verrà fornito più avanti, quando le condizioni lo permetteranno. Il recapito e-mail è: virginiaclara.caporali@unige.it. 

LEZIONI

Modalità didattiche

Salvo diversa indicazione, le lezioni del Modulo teorico si svolgeranno in presenza; per la distribuzione dei materiali didattici, si farà riferimento alla piattaforma Aulaweb. 

Il Lettorato è annuale e avrà cadenza bisettimanale. 

 

 

 

INIZIO LEZIONI

Il Modulo Teorico avrà inizio nel secondo semestre in data ancora da definire. Quest'ultima verrà riportata, non appena disponibile, sulla pagina personale della docente: http://www.lingue.unige.it/?dipendente=702884. 

Il Modulo Pratico è annuale e comincerà in data ancora da definire. 

 

ESAMI

Modalità d'esame

Orale con possibilità di verifiche intermedie anche scritte.