METODI NUMERICI PER L'INGEGNERIA NAVALE

METODI NUMERICI PER L'INGEGNERIA NAVALE

_
iten
Ultimo aggiornamento 09/05/2021 11:13
Codice
94868
ANNO ACCADEMICO
2021/2022
CFU
4 cfu al 1° anno di 8738 INGEGNERIA NAVALE (LM-34) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MAT/07
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (INGEGNERIA NAVALE )
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L’uso di metodologie numeriche per la soluzione di problemi la cui soluzione analitica non è nota è di fondamentale importanza non solo nell'ambito dell'ingegneria. Un obiettivo di particolare interesse nell'ambito dell'ingegneria navale è la simulazione numerica di sistemi dinamici. Il modulo intende fornire allo studente conoscenze sui metodi numerici per la soluzione di problemi di Ingegneria Navale, con particolare riguardo alla soluzione di sistemi di equazioni non lineari, sistemi dinamici, data fitting e ottimizzazione.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Fornire agli studenti una conoscenza dei concetti basilari del calcolo numerico (errore, tempo di calcolo), una panoramica di alcuni metodi numerici classici di risoluzione per problemi matematici di interesse per le applicazioni ed esempi di implementazione al calcolatore.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

La partecipazione attiva alle lezioni frontali e lo studio individuale permetteranno allo studente di:

  • scegliere il metodo numerico più adatto per risolvere alcuni problemi che richiedono una risoluzione numerica;
  • comprendere perché possono apparire delle instabilità numeriche o la mancanza di convergenza e come evitare tali difficoltà;
  • conoscere le basi dei metodi numerici per la risoluzione di sistemi di equazioni non lineari, data fitting e minimi quadrati, sistemi di equazioni differenziali e ottimizzazione vincolata e non vincolata, differenze finite per equazioni alle derivate parziali;
  • implementare tali metodi utilizzando Matlab, il software di calcolo scientifico più utilizzato nel mondo;
  • essere in grado di utilizzare funzioni di Matlab diverse da quelle viste durante il corso e fare il debug del codice;
  • analizzare la stabilità di un sistema dinamico in retroazione;
  • progettare e simulare un regolatore per sistemi dinamici in anello chiuso.

 

Modalità didattiche

Ogni lezione è articolata in una lezione frontale in cui vengono descritti i metodi numerici e un’esercitazione svolta in Matlab (e simulink) in cui i metodi visti vengono applicati ad un problema di interesse per l’Ingegneria Navale.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Poiché le lezioni teoriche sono affiancate dall’implementazione in Matlab, la parte teorica non è particolarmente estesa. L’attenzione è principalmente rivolta agli aspetti pratici dei metodi numerici considerati.

I principali argomenti trattati sono qui di seguito elencati:

- introduzione a Matlab: matrici e vettori, grafica 1d e 2D, strutture di controllo, funzioni, creazione di una app;

- metodi numerici per la risoluzione di equazioni e sistemi non lineari;

- interpolazione polinomiale, data fitting, metodo dei minimi quadrati;

- risoluzione numerica di sistemi di equazioni differenziali ordinarie;

- metodi numerici per l’ottimizzazione vincolata e non vincolata;

- osservatori dello stato per sistemi dinamici;

- retroazione sull’uscita mediante osservatori dello stato.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Gli appunti presi durante le lezioni ed il materiale fornito (dispense della parte teorica e tutorial di Matlab) sono sufficienti per la preparazione dell’esame. I libri sotto indicati sono suggeriti come eventuali testi di appoggio ed approfondimento.

- Quarteroni, F. Saleri, Introduzione al Calcolo Scientifico, Sprinter-Verlag 2006.

- Quarteroni, Modellistica Numerica per Problemi Differenziali, Springer-Verlag 2008.

- S. Chapra, R. Canale, Numerical methods for Engineers, McGraw-Hill, 2018.

- D. Xue, Y. Chen, D.P. Atherton, Linear Feedback Control: Analysis and Design with MATLAB (Advances in Design and Control), SIAM, 2007.

- T. Kailath, Linear Systems, Paperback, Prentice Hall, 2016.

- T.I. Fossen, Guidance and Control of Ocean Vehicles, Wiley, Chichester, NY.

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Su appuntamento, da fissare contattando il docente su Teams o all'indirizzo patrizia.bagnerini@unige.it.

LEZIONI

Modalità didattiche

Ogni lezione è articolata in una lezione frontale in cui vengono descritti i metodi numerici e un’esercitazione svolta in Matlab (e simulink) in cui i metodi visti vengono applicati ad un problema di interesse per l’Ingegneria Navale.

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame consiste nel superamento di una prova orale. Le date di esame sono concordate con il docente previo appuntamento.

Modalità di accertamento

Nella prova orale viene richiesto di svolgere una breve applicazione in Matlab (con la possibilità di utilizzare l’help) e di rispondere a domande sulla parte teorica.