REHABILITATION ENGINEERING AND PROSTHETIC DEVICES

REHABILITATION ENGINEERING AND PROSTHETIC DEVICES

_
iten
Ultimo aggiornamento 30/06/2021 12:54
Codice
86775
ANNO ACCADEMICO
2021/2022
CFU
6 cfu al 2° anno di 11159 BIOENGINEERING (LM-21) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-INF/06
LINGUA
Italiano (Inglese a richiesta)
SEDE
GENOVA (BIOENGINEERING)
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Questo è un corso introduttivo a metodi e tecnologie per aiutare le persone con disabilità a riottenere e riorganizzare funzioni cognitive, sensoriali e / o motorie perse.

Il corso ha lo scopo di fornire le conoscenze di base guardanti le soluzioni tecnologiche (i) per valutare e monitorare i deficit, (ii) per assistere le persone con disabilità (iii) per sostituire arti mancanti e promuovere il recupero delle funzioni perdute.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Questo è un insegnamento introduttivo ai metodi e alle tecnologie sviluppate per aiutare le persone con disabilità a recuperare funzioni cognitive, sensoriali e motorie. Il programma intende fornire le conoscenze di base riguardanti le soluzioni tecnologiche (i) per valutare e monitorare i deficit, (ii) per assistere le persone con disabilità (iii) per sostituire arti mancanti e promuovere il recupero delle funzioni perdute. L'insegnamento mira a fornire una panoramica delle più avanzate tecniche di valutazione funzionale, protesi, sostituzione sensoriale, neuroriabilitazione e tecnologie assistive.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Questo è un insegnamento introduttivo ai metodi e alle tecnologie sviluppate per aiutare le persone con disabilità a recuperare funzioni cognitive, sensoriali e motorie. Il corso intende fornire le conoscenze di base riguardanti le soluzioni tecnologiche (i) per valutare e monitorare i deficit sensori-motori o cognitivi, (ii) per assistere le persone con disabilità e (iii) per sostituire arti mancanti e promuovere il recupero delle funzioni perdute. L'insegnamento mira a fornire una panoramica delle più avanzate tecniche di valutazione funzionale, protesi, sostituzione sensoriale, neuroriabilitazione e tecnologie assistive. 

Dopo aver completato questo corso, lo studente sarà in grado di:

- Sviluppare le capacità analitiche e sperimentali necessarie per progettare e implementare metodi e tecnologie che consentano di (i)  aiutare le persone con disabilità a ritrovare le funzioni cognitive, sensoriali e / o motorie perse; (ii)  valutare deficits in funzioni cognitive, sensoriali e / o motorie e la loro evoluzione nel tempo o il loro cambiamento dovuto al trattamento.

- Conoscere lo stato dell'arte nell'ingegneria della riabilitazione sia nella pratica clinica sia nella ricerca

- Conoscere concetti di base di cinematica, dinamica e controllo rilevanti per l'ingegneria della riabilitazione

- Conscere lo stato dell'arte e i concetti base relativi alle protesi (per sostituzione arti mancanti)

 

 

PREREQUISITI

basi di

  • biomeccanica
  • signal processing

Modalità didattiche

 Il corso mira a raggiungere un adeguato equilibrio tra nozioni di base e applicazioni.

Agli studenti viene richiesto oltre a seguire le lezioni frontali di impegnarsi in varie attività, tra cui sviluppo di software, lezioni e/o sviluppo di progetti, sia individualmente sia in gruppo.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Questo è un corso introduttivo a metodi e tecnologie per aiutare le persone con disabilità a riguadagnare funzioni cognitive, sensoriali e / o motorie perse. Il corso ha lo scopo di fornire le conoscenze alla base delle soluzioni tecnologiche

(i) per valutare e monitorare i deficits sensori-motori, (ii) assistere le persone con disabilità (iii) promuovere il recupero delle funzioni perse o la sostituzione degli arti mancanti.

la prima parte del corso mira a fornire una panoramica delle tecniche più avanzate in materia di valutazione funzionale, protesi, sostituzione sensoriale, neuro-riabilitazione e tecnologie assistive.

La seconda parte è dedicata all'analisi approfondita delle applicazioni specifiche dei suddetti metodi e tecnologie per le persone che soffrono di malattie neurologiche come sclerosi multipla, ictus, Parkinson o lesioni del midollo spinale oppure applicazioni relative a specifiche popolazioni come  i neonati e la popolazione anziana.

Argomenti trattati: l'ingegneria della riabilitazione è una materia multidisciplinare, con elementi di neurologia, biomeccanica e robotica. Il corso mirerà a fornire una panoramica delle tecniche più avanzate per la valutazione funzionale, le protesi, la sostituzione sensoriale, la neuro-riabilitazione e le tecnologie assistive per le persone con una perdita delle funzioni cognitive, sensoriali e / o motorie

TESTI/BIBLIOGRAFIA

il materiale sara' distribuito attraverso il sito web del corso

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: su richiesta, contatto e-mail: maura.casadio@unige.it or telefono: 3474419095. Ufficio: via All’Opera Pia 13, padiglione  E, secondo piano. Telefono ufficio: 010-3552749

LEZIONI

Modalità didattiche

 Il corso mira a raggiungere un adeguato equilibrio tra nozioni di base e applicazioni.

Agli studenti viene richiesto oltre a seguire le lezioni frontali di impegnarsi in varie attività, tra cui sviluppo di software, lezioni e/o sviluppo di progetti, sia individualmente sia in gruppo.

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

Modalità d'esame

Gli studenti saranno valutati in base a

a) Elaborati/progetto in cui gli studenti analizzeranno i dati di persone affette da disabilità o legati a tecnologie riabilitative

La loro partecipazione attiva al corso, dove gli studenti sono invitati a presentare articoli di ricerca su applicazioni specifiche e/o discutere con relatori invitati (esperti del settore).

c) Esame finale

a) e b) sono valutazioni in corso (valutazioni continue), mentre c è alla fine del corso. Anche per gli studenti non frequentanti le classi aeb precedono l'esame finale (b può essere parte dell'esame stesso).

Modalità di accertamento

Le modalità di valutazione qui riportate fanno riferimento alla sezione  modalità di  esami di cui sopra.

a) I compiti mirano a valutare la capacità di comprendere, spiegare e risolvere problemi relativi ad argomenti el campo dell' ingegneria della riabilitazione

b) La parte di partecipazione attiva mira a valutare la capacità di apprendere, approfondire e spiegare argomenti di Ingegneria Riabilitativa

c) La prova finale mira a verificare che i contenuti del corso siano stati assimilati, che lo studente sappia utilizzarli criticamente e spiegarli adeguatamente.

 Oltre alla conoscenza dei contenuti del corso, sarà valutata la qualità della presentazione dei contenuti, il corretto utilizzo del vocabolario specialistico, la capacità di ragionare criticamente e di applicare le conoscenze acquisite


 

Community Verified icon