FONDAMENTI DI AUTOMATICA PER L'INGEGNERIA NAVALE

FONDAMENTI DI AUTOMATICA PER L'INGEGNERIA NAVALE

_
iten
Codice
66048
ANNO ACCADEMICO
2021/2022
CFU
6 cfu al 3° anno di 8722 INGEGNERIA NAVALE (L-9) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-INF/04
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (INGEGNERIA NAVALE )
periodo
1° Semestre
propedeuticita
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L'Automatica è la disciplina che si occupa delle proprietà strutturali dei sistemi dinamici, usati come modello per descrivere impianti, processi e comportamenti variabili nel tempo non solo nell'ambito dell'ingegneria. Un obiettivo di particolare importanza nell'ambito dell'Automatica è il progetto di regolatori in anello chiuso con garanzia di stabilità.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Fornire agli studenti i fondamenti teorici dei controlli ed esempi di sistemi di automazione nel settore navale.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà:

  1. conoscere le caratteristiche dei sistemi dinamici lineari tempo invarianti (LTI) e la loro rappresentazione mediante equazioni di stato e funzioni di trasferimento;
  2. usare la trasformata di Laplace e i diagrammi a blocchi;
  3. effettuare l'analisi in frequenza di sistemi LTI con singolo ingresso e singola uscita (SISO);
  4. conoscere proprietà strutturali di un sistema dinamico (stabilità, controllabilità e osservabilità);
  5. analizzare la stabilità in anello chiuso di sistemi LTI SISO mediante i criteri di Nyquist e Bode;
  6. progettare regolatori dello stato per sistemi LTI SISO;
  7. analizzare l’effetto dei disturbi in anello chiuso.

Modalità didattiche

Lezioni teoriche ed esercitazioni per un numero complessivo di circa ore 60.

PROGRAMMA/CONTENUTO

I contenuti del corso si possono riassumere nei seguenti punti: 1) sistemi dinamici lineari tempo invarianti e loro rappresentazione mediante equazioni di stato e funzioni di trasferimento; 2) trasformata di Laplace e diagrammi a blocchi; 3) analisi in frequenza; 4) proprietà strutturali di un sistema dinamico (stabilità, controllabilità e osservabilità); 5) stabilità in anello chiuso mediante i criteri di Nyquist e Bode; 6) progetto di regolatori dello stato in anello chiuso; 7) analisi dell’effetto dei disturbi sul sistema in anello chiuso.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

S. Rinaldi, Teoria dei Sistemi, CLUP, Milano.

G. Marro, Controlli Automatici, Zanichelli, Bologna.

T.I. Fossen, Guidance and Control of Ocean Vehicles, Wiley, Chichester, NY.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Ricevimento su appuntamento da concordare con il docente.

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni teoriche ed esercitazioni per un numero complessivo di circa ore 60.

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

Modalità d'esame

Colloquio orale.

Modalità di accertamento

La valutazione si basa sui seguenti punti: ampiezza della conoscenza, capacità di affrontare le difficoltà e accuratezza.

ALTRE INFORMAZIONI

Ricevimento su appuntamento da concordare con il docente.