FISICA TECNICA AMBIENTALE

iten
Codice
60357
ANNO ACCADEMICO
2021/2022
CFU
6 cfu al 2° anno di 8715 INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE (L-7) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-IND/11
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE )
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Si rimanda a quanto definito per il corso annuale "Fisica Tecnica"

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il modulo di Fisica tecnica ambientale intende fornire i concetti e le basi della termodinamica applicata all'ingegneria per lo studio dei processi di conversione ed utilizzo dell'energia e gli aspetti ambientali ad essa associati, oltre agli elementi di base della termofluidodinamica monofase, della trasmissione del calore e della psicrometria.

MODALITA' DIDATTICHE

Si rimanda a quanto definito per il corso annuale "Fisica Tecnica"

PROGRAMMA/CONTENUTO

Termodinamica Applicata:
Introduzione al problema energetico: risorse, disponibilità, consumi, effetti ambientali. Meccanismi di scambio di calore e lavoro. Grandezze di stato e grandezze di scambio. Legge dei gas perfetti e miscele di gas. Formulazione dei principi di conservazione dell'energia e della massa: la funzione energia interna. Sistemi chiusi e sistemi con deflusso. Secondo principio della Termodinamica. Irreversibilità ed entropia. Teorema di Carnot ed il piano Ts. Fluidi termodinamici e relazione (p,v,T). Rendimenti di conversione energetica. Il ciclo di Rankine e gli effetti ambientali associati all’immissione di gas serra nell’atmosfera ed al riscaldamento dell’acqua di condensazione. Il ciclo Brayton. Cenni ai cicli M.C.I. Macchine a ciclo inverso. Fluidi frigorigeni e loro impatto ambientale. Impianti frigo e pompe di calore. 
Trasmissione del calore: 
Meccanismi generali di trasmissione del calore; Conduzione monodimensionale; Equazione generalizzata della conduzione; Resistenze termiche; Generalità sulla convezione e concetto di strato limite; Gruppi adimensionali. Correlazioni di convezione forzata e naturale. Scambio termico radiante;Il concetto di corpo nero; leggi di Plank e Wien; Il corpo grigio; Emissività; fattori di vista; radiosità; Scambio termico radiativo.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Si rimanda a quanto definito per il corso annuale "Fisica Tecnica"

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Venerdì ore 11-13 Altri orari previo appuntamento da concordarsi con il docente.

Ricevimento: Previo appuntamento da concordarsi con il docente.

Commissione d'esame

CORRADO SCHENONE (Presidente)

ANNALISA MARCHITTO

DAVIDE BORELLI (Presidente Supplente)

PAOLO CAVALLETTI (Presidente Supplente)

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

Si rimanda a quanto definito per il corso annuale "Fisica Tecnica"

Orari delle lezioni

FISICA TECNICA AMBIENTALE

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Si rimanda a quanto definito per il corso annuale "Fisica Tecnica"

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

Le modalità di verifica adottate per accertare il raggiungimento dei risultati di apprendimento attesi consistono nella valutazione condotta in sede di esame, oltreché nella condivisione dei risultati delle esercitazioni condotte durante il corso.

La prova scritta serve a verificare il raggiungimento di un livello adeguato di conoscenza operativa della materia tale da consentire una efficace pratica della disciplina.

Nella prova orale si verifica la comprensione teorica della materia mediante domande relative a diversi argomenti svolti a lezione.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
10/01/2022 10:00 GENOVA Scritto
10/01/2022 10:00 GENOVA Scritto
14/01/2022 09:30 GENOVA Orale
28/01/2022 09:30 GENOVA Orale
03/02/2022 10:00 GENOVA Scritto
01/06/2022 10:00 GENOVA Scritto
10/06/2022 09:30 GENOVA Orale
30/06/2022 10:00 GENOVA Scritto
07/07/2022 09:30 GENOVA Orale 1
25/07/2022 09:30 GENOVA Orale
08/09/2022 10:00 GENOVA Scritto
15/09/2022 09:30 GENOVA Orale 2

ALTRE INFORMAZIONI

Si rimanda a quanto definito per il corso annuale "Fisica Tecnica"