ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO

ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO

_
iten
Ultimo aggiornamento 08/10/2021 09:19
Codice
24396
ANNO ACCADEMICO
2021/2022
CFU
6 cfu al 1° anno di 8710 SERVIZIO SOCIALE (L-39) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
IUS/09
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SERVIZIO SOCIALE )
periodo
1° Semestre
frazionamenti
Questo insegnamento è diviso in 2 frazioni: A, B. Questa pagina si riferisce alla frazione B
propedeuticita
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L’insegnamento di Istituzioni di diritto pubblico ha ad oggetto gli istituti fondamentali del diritto pubblico italiano.

 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Gli obiettivi formativi dell’insegnamento sono quelli di consentire allo studente del primo anno di: a) comprendere il funzionamento degli istituti fondamentali del diritto pubblico italiano; b) utilizzare tali conoscenze con riferimento agli specifici ambiti del diritto pubblico connessi ai servizi sociali; c) acquisire l’indispensabile linguaggio e forma mentis giuridici.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

La frequenza, la partecipazione attiva a lezione e lo studio individuale consentiranno allo studente di:

  • Comprendere il funzionamento degli istituti fondamentali di diritto pubblico, con particolare attenzione all’organizzazione dei pubblici poteri, al sistema delle fonti ed ai diritti in generale, con uno specifico focus sul diritto alla salute e sul diritto all’assistenza sociale;
  • Utilizzare tali conoscenze con riferimento allo specifico settore del servizio sociale,;
  • Acquisire l’indispensabile linguaggio e forma mentis giuridici;
  • Valutare criticamente l’attualità storico-giuridica e politico-sociale.

PREREQUISITI

Conoscenze base della storia e dell'attualità politica italiane.

Modalità didattiche

L’insegnamento si compone di lezioni frontali, per un totale di 36 ore (pari a 6 CFU). Nella prima parte del corso, ci si soffermerà ad illustrare gli istituti fondamentali del diritto pubblico italiano, con particolare attenzione all’organizzazione dei pubblici poteri ed al sistema delle fonti. Nella seconda parte del corso ci si soffermerà sui diritti in generale ed in particolare sul diritto alla salute ed al diritto all’assistenza sociale.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il programma dell'insegnamento di Istituzioni di diritto pubblico prevede lo studio dei seguenti argomenti:

  • Lo Stato e gli enti pubblici;
  • L'organizzazione costituzionale in Italia;
  • L'organizzazione regionale e del governo locale;
  • L'amministrazione pubblica. Gli atti e i provvedimenti amministrativi
  • Le fonti del diritto
  • La tutela dei diritti: giudici e Corte costituzionale
  • I diritti costituzionali
  • Focus sul diritto alla salute e sul diritto all'assistenza sociale

TESTI/BIBLIOGRAFIA

R. Bin, D. Donati, G. Pitruzzella, Lineamenti di diritto pubblico per i servizi sociali e sanitari, Torino, Giappichelli, 2021

- capitoli 1, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12 (paragrafi 1-9), 13 (paragrafi 1-7)

Per gli studenti non frequentanti

R. Bin, D. Donati, G. Pitruzzella, Lineamenti di diritto pubblico per i servizi sociali e sanitari, Torino, Giappichelli, 2021

- capitoli 1, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14

Lo studio di tutti i programmi indicati deve essere accompagnato da un’attenta lettura del testo della Costituzione vigente

N.B. Tali programmi valgono per gli studenti iscritti per la prima volta al primo anno nell’a.a. 2021/22 nonché, a partire da maggio 2022, anche per tutti gli altri studenti. Questi ultimi, fino al febbraio 2022 compreso, possono portare il programma di Istituzioni di diritto pubblico B dell'a.a. 2020/21.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Mercoledì dalle ore 14:30 alle ore 17:30. In ogni caso, è possibile concordare via e-mail un appuntamento in qualsiasi altro giorno ed orario all'indirizzo enrico.albanesi@unige.it

Commissione d'esame

ENRICO ALBANESI (Presidente)

NICOLO' FUCCARO

DIEGO BALDONI (Supplente)

LEZIONI

Modalità didattiche

L’insegnamento si compone di lezioni frontali, per un totale di 36 ore (pari a 6 CFU). Nella prima parte del corso, ci si soffermerà ad illustrare gli istituti fondamentali del diritto pubblico italiano, con particolare attenzione all’organizzazione dei pubblici poteri ed al sistema delle fonti. Nella seconda parte del corso ci si soffermerà sui diritti in generale ed in particolare sul diritto alla salute ed al diritto all’assistenza sociale.

INIZIO LEZIONI

https://easyacademy.unige.it/portalestudenti/index.php?view=easycourse&include=corso&_lang=it

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame si svolge in forma orale e si articola normalmente in tre/quattro quesiti aperti.

 

 

Modalità di accertamento

L’esame orale mira ad accertare l’effettivo raggiungimento dei risultati di apprendimento attesi. In particolare, i quesiti consentono di accertare la capacità dello studente di comprendere il funzionamento degli istituti fondamentali di diritto pubblico, con particolare attenzione all’organizzazione dei pubblici poteri, al sistema delle fonti ed ai diritti in generale, con uno specifico focus sul diritto alla salute e sul diritto all’assistenza sociale; di utilizzare tali conoscenze con riferimento allo specifico settore del servizio sociale; di acquisire l’indispensabile linguaggio e forma mentis giuridici; di valutare criticamente l’attualità storico-giuridica e politico-sociale.

 

ALTRE INFORMAZIONI

Status di studente frequentante  E’ considerato studente frequentante chi sia iscritto regolarmente e che abbia frequentato almeno 2/3 delle lezioni. L’accertamento della frequenza è costituita dalla verifica della firma, che dovrà essere apposta sui fogli di presenza messi a disposizione dalla docente. Qualora venga rilevato – mediante appello – che una firma corrisponde a uno studente assente, lo stesso non potrà più essere considerato studente frequentante.  Lo status di studente frequentante è valido dall’appello di dicembre fino all’appello di settembre  successivo al termine del corso.  L’elenco degli studenti frequentanti è reso noto  tramite aula web.