FONDAMENTI DI PSICOLOGIA SOCIALE MOD. I

FONDAMENTI DI PSICOLOGIA SOCIALE MOD. I

_
iten
Codice
83924
ANNO ACCADEMICO
2021/2022
CFU
6 cfu al 2° anno di 8710 SERVIZIO SOCIALE (L-39) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-PSI/05
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SERVIZIO SOCIALE )
periodo
2° Semestre
frazionamenti
Questo insegnamento è diviso in 2 frazioni: A, B. Questa pagina si riferisce alla frazione A
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il Corso intende esplorare le principali tematiche proprie della Psicologia sociale.

Questa disciplina studia le interazioni umane analizzandole a livello individuale, di gruppo e istituzionale.

I processi psicologici individuali vengono analizzati nella loro articolazione con il contesto relazionale, culturale, sociale entro cui le persone sono inserite.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Modulo di psicologia sociale: studio dei fondamenti della psicologia sociale

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso prende in esame i principali processi socioculturali, affettivi e cognitivi coinvolti nei comportamenti sociali, considerando tematiche quali la costruzione della conoscenza sociale, il concetto di sé, le rappresentazioni sociali, la comunicazione, i meccanismi di influenza sociale, l’interazione interpersonale, i processi di gruppo, le dinamiche proprie delle organizzazioni che producono servizi.

 

Lo studente, al termine dell'insegnamento, dovra' essere in grado di:

-  definire i costrutti-chiave della disciplina;

- collegare tra loro i costrutti appresi;

- individuare le principali teorie di riferimento della disciplina;

- identificare le principali metoďologie e strumenti di intervento propri della disciplina;

- collegare le conoscenze teoriche ai contesti reali di applicazione.

Modalità didattiche

Il Corso prevede una modalità di lezione di tipo frontale, integrata da alcune esercitazioni pratiche in piccolo gruppo.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Contenuti del modulo:

gli ambiti di studio della Psicologia sociale; la costruzione della conoscenza sociale; le categorie e il processo di categorizzazione sociale; gli stereotipi e i pregiudizi; le rappresentazioni sociali; il concetto di Sé; l’influenza sociale; i comportamenti aggressivi e altruistici; il gruppo e le relazioni intergruppi; le organizzazioni che producono servizi.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Libri di testo per gli studenti frequentanti:

- Gattino S., Miglietta A., Converso D. (2008), Introduzione alla Psicologia sociale, Carocci, Roma.

Inoltre un testo a scelta tra i seguenti:

- Bertani B., Manetti M. (a cura di) (2007), Psicologia dei gruppi: teoria, contesti e metodologie di intervento, Franco Angeli, Milano (Parte prima).

- Burr V. (2002), The Person in Social Psychology, Hove, Psychology Press (tr. it. La persona in Psicologia sociale, Il Mulino, Bologna, 2004) (capitoli 3-4-5-6).

- Cavazza N. (2005), Psicologia degli atteggiamenti e delle opinioni, Il Mulino, Bologna (capitoli 1-2-4-7).

- Mazzara, B. (2007), Prospettive di Psicologia culturale, Carocci, Roma (capitoli 5-6-7-8-9).

- Migliorini L., Rania N. (2008), Psicologia sociale delle relazioni familiari, Laterza, Bari (capitoli 1-2-3-4-8-10).

- Mucchi Faina A., Pacilli M.G., Pagliaro S. (2012), L’influenza sociale. Seconda edizione, Il Mulino, Bologna (capitoli 1-2-4).

 

Libri di testo per gli studenti non frequentanti:

-Gattino S., Miglietta A., Converso D. (2008), Introduzione alla Psicologia sociale, Carocci, Roma.

Inoltre un testo a scelta tra i seguenti:

- Bertani B., Manetti M. (a cura di) (2007), Psicologia dei gruppi: teoria, contesti e metodologie di intervento, Franco Angeli , Milano (tutta la Parte prima e i capitoli 1, 5 e 6 della Parte terza).

- Burr V. (2002), The Person in Social Psychology, Hove, Psychology Press (tr. it. La persona in Psicologia sociale, Il Mulino, Bologna, 2004) (l’intero testo).

- Cavazza N. (2005), Psicologia degli atteggiamenti e delle opinioni, Il Mulino, Bologna (l’intero testo tranne il capitolo 3).

- Mazzara, B. (2007), Prospettive di Psicologia culturale, Carocci, Roma (capitoli 5-6-7-8-9-10-11).

- Migliorini L., Rania N. (2008), Psicologia sociale delle relazioni familiari, Laterza, Bari (l’intero testo).

- Mucchi Faina A., Pacilli M.G., Pagliaro S. (2012), L’influenza sociale. Seconda edizione, Il Mulino, Bologna (l’intero testo).

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il ricevimento degli studenti  viene concordato con il docente previa richiesta di appuntamento inviata all'indirizzo e-mail: Anna.Zunino@unige.it  

LEZIONI

Modalità didattiche

Il Corso prevede una modalità di lezione di tipo frontale, integrata da alcune esercitazioni pratiche in piccolo gruppo.

INIZIO LEZIONI

I semestre dal 14 settembre al 4 dicembre 2020
II semestre dal 15 febbraio al 7 maggio 2021

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame consiste in una prova scritta.

Negli appelli della sessione estiva, a causa dell'emergenza Covid-19, l'esame avverrà in forma orale sulla piattaforma Teams

 

Modalità di accertamento

La prova è strutturata tramite domande aperte che richiedono allo studente di esporre sinteticamente i concetti fondamentali inerenti i costrutti oggetto di verifica (indicati nel programma del Corso).

La valutazione della prova scritta avviene sulla base di criteri di pertinenza e di completezza delle risposte in rapporto al costrutto indagato.

ALTRE INFORMAZIONI

Sarà possibile ripetere l’esame a partire dall’appello successivo a quello non superato.