DIRITTO COSTITUZIONALE

iten
Codice
65266
ANNO ACCADEMICO
2021/2022
CFU
9 cfu al 1° anno di 10842 SERVIZI LEGALI ALL'IMPRESA E ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE (L-14) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
IUS/08
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SERVIZI LEGALI ALL'IMPRESA E ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE )
periodo
1° Semestre
propedeuticita
Propedeuticità in uscita
Questo insegnamento è propedeutico per gli insegnamenti:
  • GIURISTA DELL'IMPRESA E DELL'AMMINISTRAZIONE 8709 (coorte 2021/2022)
  • DIRITTO INTERNAZIONALE 64990
  • DIRITTO DEL LAVORO 64992
  • DIRITTO PROCESSUALE CIVILE 65317
  • DIRITTO PROCESSUALE PENALE 65271
  • DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA 65270
  • DIRITTO AMMINISTRATIVO 65269
  • DIRITTO COMMERCIALE 65268
  • DIRITTO PENALE 65267
  • SERVIZI LEGALI ALL'IMPRESA E ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 10842 (coorte 2021/2022)
  • DIRITTO FINANZIARIO 64991
  • DIRITTO PRIVATO COMPARATO 64986
  • DIRITTO DEL LAVORO 64992
  • DIRITTO PROCESSUALE CIVILE 65317
  • DIRITTO PROCESSUALE PENALE 65271
  • DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA 65270
  • DIRITTO AMMINISTRATIVO 65269
  • DIRITTO COMMERCIALE 65268
  • DIRITTO INTERNAZIONALE 64990
  • DIRITTO PENALE 65267
materiale didattico

PRESENTAZIONE

La materia ha ad oggetto lo studio della disciplina applicabile all’organizzazione dello Stato, alle autonomie territoriali ed alle situazioni soggettive costituzionalmente rilevanti dei cittadini e dei non cittadini residenti o dimoranti, alla luce delle disposizioni costituzionali e di quelle attuative, con i necessari riferimenti al diritto internazionale e dell’Unione europea. 

L’insegnamento è fondamentale e propedeutico a quasi tutti gli altri insegnamenti del corso.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Teoria delle norme e degli ordinamenti giuridici. Forme di Stato e di governo anche in prospettiva storico-comparata. Studi di dottrina dello Stato e di scienza della politica. Dogmatica della produzione normativa nell’ordinamento italiano e comunitario. Fonti, criteri ordinatori, regole ermeneutiche e di risoluzione delle antinomie. Efficacia e validità delle norme e i relativi rimedi ordinamentali, anche in un’ottica applicativa. Organi costituzionali e di rilievo costituzionale dell’apparato statale. Dinamiche del loro funzionamento nel quadro della forma di Stato e di governo italiane, considerate anche nella loro prospettiva evolutiva dalle origini della Repubblica fino alle recenti riforme. Libertà e diritti garantiti a livello costituzionale, particolarmente nell’ottica della loro attuazione legislativa e della giurisprudenza costituzionale al proposito. Attenzione è dedicata anche ai livelli europei e internazionali della protezione dei diritti. Analoga considerazione è riservata alla tematica dei doveri costituzionali.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Obiettivi formativi (dettaglio) e risultati di apprendimento

In particolare, l’insegnamento si propone, in una prima parte, di fornire agli studenti nozioni di base in materia con specifico riferimento ai seguenti argomenti:

  • Svolgimento storico dell’idea di Stato e delle sue forme
  • Svolgimento storico dell’idea di governo e delle sue forme;
  • Lineamenti storici della formazione dello Stato unitario fino ai nostri giorni;
  • Teoria generale della norma e dell’ordinamento

Nella seconda parte, l’insegnamento si focalizza in modo approfondito sulla materia mirando a fare acquisire agli studenti solide conoscenze giuridiche sui seguenti argomenti:

  • Le fonti del diritto;
  • La democrazia diretta e rappresentativa.
  • I sistemi elettorali
  • Il Parlamento repubblicano
  • Il Presidente della Repubblica
  • Il Governo e la pubblica amministrazione
  • La magistratura ed il Consiglio superiore
  • Le autonomie territoriali e funzionali
  • Le articolazioni territoriali
  • I rapporti con l’ordinamento internazionale
  • I rapporti con l’Unione europea;
  • I doveri costituzionali
  • I diritti costituzionali
  • I diritti multilivello
  • La giustizia costituzionale e sovranazionale

 

Lo studio individuale, la frequenza e la partecipazione alle attività formative proposte consentiranno allo studente di:

  • Comprendere ricordare le principali disposizioni normative che regolano lo svolgimento della dinamica costituzionale nonché i soggetti e la struttura del sistema;
  • Identificare le principali fonti pubblicistiche applicabili e comprendere ed applicare le norme in essi contenute
  • Comprendere la struttura e il meccanismo di funzionamento del sistema costituzionale ed essere consapevoli del significato e della rilevanza dei diritti individuali;
  • Comprendere e valutare criticamente, con autonomia di giudizio, le proposte di riforme costituzionali ed istituzionali
  • Leggere ed esaminare criticamente, con autonomia di giudizio, articoli scientifici, testi di sentenze, in particolare della Corte costituzionale e delle Corsi sovranazionali
  • Esprimersi in linguaggio tecnico giuridico appropriato.

 

 

MODALITA' DIDATTICHE

L’insegnamento si compone di lezioni frontali, per un totale di 54 ore (pari a 9 CFU), nel corso delle quali verranno presentate ed analizzate le principali nozioni teoriche della materia ma verranno anche proposti e discussi esempi e casi pratici. Alla bisogna verranno allegati in Aulaweb oppure nella bacheca studenti del sito http://www.costituzionale.unige.it testi di particolare rilevanza sulla base dei quali avviare approfondimenti specifici e un confronto collettivo. Gli studenti interessati potranno inoltre proporre e presentare alla classe sentenze o altre questioni oggetto di approfondimento individuale.

 

Occasionalmente potranno essere invitati a svolgere una lezione su temi di particolare interesse e attualità funzionari, studiosi ed esperti anche al fine di consentire agli studenti di acquisire maggiore consapevolezza della dimensione concreta e applicativa della materia.

PROGRAMMA/CONTENUTO

 

  • Lo svolgimento storico dell’idea di Stato e sue forme
  • Lo svolgimento storico dell’idea di governo e sue forme;
  • I lineamenti storici della formazione dello Stato unitario fino ai nostri giorni;
  • La teoria generale della norma e dell’ordinamento
  • Le fonti del diritto;
  • La democrazia diretta e rappresentativa.
  • I sistemi elettorali
  • Il Parlamento repubblicano
  • Il Presidente della Repubblica
  • Il Governo e la pubblica amministrazione
  • La magistratura ed il Consiglio superiore
  • Le autonomie territoriali e funzionali
  • Le articolazioni territoriali
  • I rapporti con l’ordinamento internazionale
  • I rapporti con l’Unione europea;
  • I doveri costituzionali
  • I diritti costituzionali
  • I diritti multilivello
  • La giustizia costituzionale e sovranazionale

TESTI/BIBLIOGRAFIA

MATERIALE DI STUDIO (IDENTICO) PER GLI STUDENTI FREQUENTANTI (**)  E NON FREQUENTANTI

1) R. Bin e G. Pitruzzella, Diritto costituzionale, ultima edizione, Giappichelli, Torino
2) P. Costanzo, Testi normativi per lo studio del diritto costituzionale italiano ed europeo: I. Profili organizzativi, Quattordicesima edizione (o successive), Giappichelli, Torino 

(**) La frequenza regolarmente accertata viene valorizzata ai fini della valutazione della prova d'esame dalla Docente in particolare mediante:

1) la possibilità di partecipare alla prova scritta intermedia;

2) la possibilità di preparare per l'esame di profitto un argomento a scelta tra gli argomenti discussi a lezione;

3) la partecipazione ad eventuali visite d'istruzione presso le principali sedi istituzionali genovesi di rilievo costituzionale.

 

Si precisa, inoltre, che

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: È possibile concordare un appuntamento tramite e-mail: lara.trucco@unige.it  

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

L’insegnamento si compone di lezioni frontali, per un totale di 54 ore (pari a 9 CFU), nel corso delle quali verranno presentate ed analizzate le principali nozioni teoriche della materia ma verranno anche proposti e discussi esempi e casi pratici. Alla bisogna verranno allegati in Aulaweb oppure nella bacheca studenti del sito http://www.costituzionale.unige.it testi di particolare rilevanza sulla base dei quali avviare approfondimenti specifici e un confronto collettivo. Gli studenti interessati potranno inoltre proporre e presentare alla classe sentenze o altre questioni oggetto di approfondimento individuale.

 

Occasionalmente potranno essere invitati a svolgere una lezione su temi di particolare interesse e attualità funzionari, studiosi ed esperti anche al fine di consentire agli studenti di acquisire maggiore consapevolezza della dimensione concreta e applicativa della materia.

INIZIO LEZIONI

Dal 13 settembre 2021
 

Orari delle lezioni

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

L’esame si svolge in forma orale e si articola normalmente in tre/quattro quesiti aperti. 

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

L’esame orale mira a verificare l’effettiva conoscenza e acquisizione da parte delle studente delle nozioni teoriche di base come pure la sua capacità di individuare ed applicare le norme di riferimento a specifici casi concreti. Allo studente può pertanto venire richiesto di ragionare sui documenti recati dai suddetti Testi normativi per lo studio del diritto costituzionale italiano ed europeo alla luce della cronaca costituzionale nazionale.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
17/12/2021 10:30 IMPERIA Orale
25/01/2022 10:30 IMPERIA Orale
11/02/2022 10:30 IMPERIA Orale
12/05/2022 10:30 IMPERIA Orale
01/06/2022 10:30 IMPERIA Orale
17/06/2022 10:30 IMPERIA Orale
08/07/2022 10:30 IMPERIA Orale
02/09/2022 10:30 IMPERIA Orale

ALTRE INFORMAZIONI

Per informazioni aggiornate di carattere pratico e per contattare il Docente, si rinvia alla Bacheca studenti sul sito telematico http://www.costituzionale.unige.it