MATEMATICA PER LE APPL ECONOMICHE E FINANZIARIE

iten
Codice
64616
ANNO ACCADEMICO
2021/2022
CFU
6 cfu al 1° anno di 8706 AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO (LM-77) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
SECS-S/06
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Linsegnamento si propone di favorire l'apprendimento da parte di ciascuno studente di strumenti matematici avanzati finalizzati pricing e alla selezione del portafoglio.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso ha l'obiettivo di fornire ed analizzare alcuni strumenti matematici fondamentali per costruire modelli in ambito economico e finanziario.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Al termine dellinsegnamento lo studente sarà in grado di trattare, capire ed applicare gli strumenti matematici appresi. In particolare i risultati di apprendimento previsti sono i seguenti.

- Conoscenza e comprensione: gli studenti devono acquisire adeguate conoscenze e un'efficace capacità di comprensione degli strumenti matematici proposti nel corso.

- Capacità di applicare conoscenza e comprensione: gli studenti devono essere in grado di applicare le conoscenze acquisite.

- Autonomia di giudizio: gli studenti devono saper utilizzare sia sul piano concettuale sia su quello operativo le conoscenze acquisite con autonoma capacità di valutazione e con abilità nei diversi contesti applicativi.

- Abilità comunicative: gli studenti devono acquisire il linguaggio tecnico tipico della disciplina per comunicare in modo chiaro e senza ambiguità con interlocutori specialisti e non specialisti.

- Capacità di apprendimento: gli studenti devono sviluppare adeguate capacità di apprendimento che consentano loro di continuare fare uso degli strumenti matematici assimilati.

 

PREREQUISITI

I contenuti del corso di Matematica Generale affrontato nel percorso triennale.

MODALITA' DIDATTICHE

Modalità didattiche

Il corso si svolge con lezioni frontali

Presente su Aulaweb

si

 Di norma l'insegnamento si svolge tramite lezioni frontali. Nell'anno accademico 2021/22 le lezioni potrebbero svolgersi in modalità blended.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Parte I: Introduzione al corso e richiamo degli strumenti matematici necessari alla comprensione del corso, richiami di algebra lineare.

Parte II: Struttura a termine dei tassi di interesse e immunizzazione.

Parte III: Modello di selezione del portafoglio di Markowitz.

Parte IV: Modelli di regressione lineare. Modelli di asset -pricing: CAPM, APT.

Parte V: Stima empirica dei modelli proposti e applicazioni degli stessi su dati reali.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Appunti del corso. Eventuali testi di studio consigliati verranno comunicati durante le lezioni e pubblicati su aulaweb.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Primo semestre: Giovedì dalle 10:30 alle 11:30. Secondo semestre: da concordare via e-mail con il docente.

Commissione d'esame

PIERPAOLO UBERTI (Presidente)

MARINA RAVERA

MARINA RESTA

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

Modalità didattiche

Il corso si svolge con lezioni frontali

Presente su Aulaweb

si

 Di norma l'insegnamento si svolge tramite lezioni frontali. Nell'anno accademico 2021/22 le lezioni potrebbero svolgersi in modalità blended.

INIZIO LEZIONI

Settembre 2021 secondo il calendario didattico.

 

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Orale

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

Modalità di accertamento

La preparazione dello studente è accertata tramite un esame orale. GLi argomenti su cui verterà l'esame è limitata a quelli trattati nel corso e potrà rigurdare un'applicazione dei modelli proposti a dati reali piuttosto che gli aspetti teorici e la derivazione analitica dei modelli stessi. Ulteriori informazioni saranno comunicate durante le lezioni.

Ripetizione dell’esame

Non ci sono limiti al numero di volte in cui lo studente può ripetere l'esame all'interno della sessione.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note

ALTRE INFORMAZIONI

Risultati di apprendimento previsti

  • Conoscenza e comprensione Gli studenti devono acquisire adeguate conoscenze e un'efficace capacità di comprensione degli strumenti proposti nel corso.
  • Capacità di applicare conoscenza e comprensione Gli studenti devono essere in grado di applicare le conoscenze acquisite a dati reali.
  • Autonomia di giudizio Gli studenti devono saper utilizzare sia sul piano concettuale che su quello operativo le conoscenze acquisite con autonoma capacità di valutazione e con abilità nei diversi contesti applicativi.
  • Abilità comunicative Gli studenti devono acquisire il linguaggio tecnico tipico della disciplina per comunicare in modo chiaro e senza ambiguità con interlocutori specialisti e non specialisti.
  • Capacità di apprendimento Gli studenti devono sviluppare adeguate capacità di apprendimento che consentano loro di continuare ad approfondire in modo autonomo le principali tematiche della disciplina soprattutto nei contesti lavorativi in cui si troveranno ad operare.

Informazioni aggiuntive per gli studenti non frequentanti

 

Modalità didattiche

 Per gli studenti non frequentanti e frequentanti valgono le stesse informazioni date ai frequentanti.

Obblighi

 

Testi di studio

Per gli studenti non frequentanti e frequentanti valgono le stesse informazioni date ai frequentanti.

Modalità di accertamento

Per gli studenti non frequentanti e frequentanti valgono le stesse informazioni date ai frequentanti.

Ripetizione dell’esame

Per gli studenti non frequentanti e frequentanti valgono le stesse informazioni date ai frequentanti.