EDUCAZIONE MOTORIA

EDUCAZIONE MOTORIA

_
iten
Ultimo aggiornamento 21/09/2021 17:43
Codice
67634
ANNO ACCADEMICO
2021/2022
CFU
9 cfu al 4° anno di 9322 SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA (LM-85 bis) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-EDF/01
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA )
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Educazione motoria e laboratorio

L’educazione motoria studia quali sono le attività motorie più idonee da proporre a seconda dello sviluppo psicomotorio del bambino. Fornisce conoscenze di base  e metodologie d’intervento da utilizzare anche in situazioni con alunni con particolari difficoltà.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Obiettivi formativi

Lo scopo principale della parte teorica del corso di Educazione Motoria è quello di fornire le conoscenze riguardanti lo sviluppo psicomotorio, le caratteristiche fisio-psico-sociali dei bambini e le metodologie d’intervento possibili. Il Laboratorio vuol fare apprendere la capacità di applicare la teoria alla pratica attraverso attività esperenziali e lavori di gruppo.

PREREQUISITI

Prerequisiti

Lo studente deve possedere i seguenti requisiti:

  1. La capacità di relazionarsi con gli altri
  2. La capacità di progettare per unità didattiche
  3. Capacità di mettersi in gioco per imparare sperimentando

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

CRISTINA BARBERA (Presidente)

FRANCO BOCHICCHIO

LEZIONI

ESAMI

Modalità d'esame

Per la modalità a distanza l’esame prevede l’elaborazione di un progetto scritto svolto individualmente o in gruppo indirizzato ad una classe concordata con la docente, ed una parte orale.

Se si dovesse tornare in presenza, l’esame sarà scritto con domande a scelta multipla. Potranno sostenere l’esame gli studenti che avranno consegnato il piano di lavoro scritto (rivolto o all’infanzia o alla primaria) concordata con la docente, svolto individualmente o in gruppo.

Saranno disponibili 3 appelli di esame per la sessione invernale (metà gennaio- febbraio) e 4 appelli per la sessione estiva (giugno, luglio e settembre). Non verranno concessi appelli straordinari al di fuori dei periodi indicati nel regolamento del Corso di studio, fatta eccezione per gli studenti fuori corso.

Modalità di accertamento

Modalità di accertamento

Scopo principale di questo insegnamento è quello di saper trasmettere attraverso l’insegnamento il piacere del movimento e questo è possibile solo quando gli studenti sono padroni delle conoscenze e dimostrano di aver appreso anche le competenze. L’esame si prefigge di accertare:

Le conoscenze teoriche delle caratteristiche del bambino

Le conoscenze teoriche delle attività motorie

Le competenze che riguardano il saper applicare le metodologie più idonee alla realtà che si presenta

Le competenze che riguardano il saper programmare le attività

La capacità di confrontarsi con gli altri docenti nello svolgimento di argomenti interdisciplinari

La capacità di relazionarsi con gli altri, alunni e docenti