APPROFONDIMENTI SPECIFICI DI COMPARAZIONE GIURIDICA PRIVATISTICA

APPROFONDIMENTI SPECIFICI DI COMPARAZIONE GIURIDICA PRIVATISTICA

_
iten
Ultimo aggiornamento 29/06/2021 09:14
Codice
64988
ANNO ACCADEMICO
2021/2022
CFU
6 cfu al 2° anno di 7996 GIURISPRUDENZA (LMG/01) IMPERIA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
IUS/02
LINGUA
Italiano
SEDE
IMPERIA (GIURISPRUDENZA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Presentazione istituzionale dei sistemi giuridici di common law e civil law. Storia giuridica delle relative aree e terminologia giuridica nel contesto antico e moderno. particolare attenzione ai termini ricorrenti negli strumenti normativi dell’Unione Europea o nei loro lavori preparatori.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il secondo modulo completa la conoscenza degli ordinamenti giuridici diversi da quello italiano, approfondendo lo studio di singoli istituti privatistici, sempre nell'ottica di adeguare la formazione di un professionista alle sfide del mondo globalizzato, in grado cioè di interagire con operatori del diritto appartenenti a differenti tradizioni giuridiche. Verrano pertanto studiati in prospettiva comparatistica alcuni istituti relativi a persone fisiche, associazioni e fondazioni, al regime patrimoniale della famiglia, alla proprietà e ai diritti reali di godimento, a obbligazioni e contratti, alla disciplina delle professioni legali.

Grazie a questi approfondimenti e all'analisi di casi concreti gli studenti:

- saranno in grado di ampliare il proprio panorama giuridico e culturale,  acquisendo la capacità di relazionarsi con alcuni aspetti del diritto straniero.

- avranno compreso come gli obiettivi e i metodi del diritto comparato entrino in gioco nella law in action 

- avranno familiarizzato con il concetto di tradizione giuridica e sapranno mettere in relazione gli istituti privatistici analizzati con le caratteristiche della relativa tradizione giuridica

- saranno in grado di identificare le differenze e le convergenze di sistemi giuridici della medesima tradizione giuridica

- potranno valutare  in maniera critica e autonoma i rischi connessi ad un'ingenua comparazione di situazioni giuridiche connotate dalla transnazionalità

Modalità didattiche

Il modulo si svolgerà attraverso lezioni frontali per un totale di 36 ore (pari a 6 CFU), nel corso delle quali verranno anche proposti e discussi casi pratici, previamente messi a disposizione degli studenti.

Durante l'anno accademico, la cattedra organizzerà seminari e incontri con specialisti della materia ai quali gli studenti saranno invitati a partecipare al fine di approfondire alcuni argomenti oggetto d'esame.

La didattica frontale è volta a fornire le conoscenze di base e ad illustrare le principali questioni che riguardano i temi affrontati. I momenti di discussione sono invece volti a stimolare l’apprendimento critico degli studenti. La conoscenza delle tematiche affrontate si sviluppa a partire dalla lettura dei materiali proposti e dalle nozioni trasmesse dalla docente e mira a promuovere negli studenti un’autonoma consapevolezza dei temi trattati.

Le lezioni si svolgono in modalità tradizionale (lezioni in presenza); tuttavia, qualora la situazione sanitaria dovesse renderlo necessario, esse saranno tenute in via telematica, secondo le istruzioni che verranno tempestivamente fornite attraverso il portale "aulaweb".

La docente utilizzerà tale piattaforma per annunci relativi a lezioni, seminari e convegni caricando materiali utili tra cui le slide aventi a oggetto le tematiche affrontate a lezione.


 

PROGRAMMA/CONTENUTO

L'oggetto del modulo verte sull'analisi comparatistica di alcuni fra i principali istituti privatistici, quali, in particolare, gli enti non lucrativi, il contratto, la proprietà, il diritto di famiglia e delle successioni, segnalando l’evoluzione subita da queste aree negli ultimi decenni sia nel diritto europeo continentale, sia nel diritto inglese e in quello americano. L’analisi degli argomenti trattati a lezione sarà corredata, in particolare per i sistemi di common law, dallo studio della relativa giurisprudenza.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Per gli studenti frequentanti:

A. Fusaro, Tendenze del diritto privato in prospettiva comparatistica, II Edizione, Giappichelli, Torino, 2020, i saggi numero 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 23, 28. 

Per un totale di circa 300 pagine.

Per gli studenti NON frequentanti:

A. Fusaro, Tendenze del diritto privato in prospettiva comparatistica, II Edizione, Giappichelli, Torino, 2020, i saggi numero 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 15, 17, 18, 19, 20, 21, 23, 24, 25, 26, 27, 28 29.                                         

Per un totale di 400 pagine circa.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il ricevimento si svolge nei giorni di lezione e durante le sessioni d'esame, previo appuntamento. Al fine di una migliore organizzazione dei colloqui, è gradita una mail all'indirizzo elena.grasso@unige.it  Sarà in ogni caso sempre possibile organizzare un incontro da remoto sulla piattaforma teams

LEZIONI

Modalità didattiche

Il modulo si svolgerà attraverso lezioni frontali per un totale di 36 ore (pari a 6 CFU), nel corso delle quali verranno anche proposti e discussi casi pratici, previamente messi a disposizione degli studenti.

Durante l'anno accademico, la cattedra organizzerà seminari e incontri con specialisti della materia ai quali gli studenti saranno invitati a partecipare al fine di approfondire alcuni argomenti oggetto d'esame.

La didattica frontale è volta a fornire le conoscenze di base e ad illustrare le principali questioni che riguardano i temi affrontati. I momenti di discussione sono invece volti a stimolare l’apprendimento critico degli studenti. La conoscenza delle tematiche affrontate si sviluppa a partire dalla lettura dei materiali proposti e dalle nozioni trasmesse dalla docente e mira a promuovere negli studenti un’autonoma consapevolezza dei temi trattati.

Le lezioni si svolgono in modalità tradizionale (lezioni in presenza); tuttavia, qualora la situazione sanitaria dovesse renderlo necessario, esse saranno tenute in via telematica, secondo le istruzioni che verranno tempestivamente fornite attraverso il portale "aulaweb".

La docente utilizzerà tale piattaforma per annunci relativi a lezioni, seminari e convegni caricando materiali utili tra cui le slide aventi a oggetto le tematiche affrontate a lezione.


 

INIZIO LEZIONI

Le lezioni si svolgeranno nel II semestre, dal 14 febbraio al 6 maggio 2022

ESAMI

Modalità d'esame

Poiché l’esame è unico, si rinvia a quanto scritto nella scheda dell'insegnamento Diritto privato comparato 64986.

Modalità di accertamento

Poiché l’esame è unico, si rinvia a quanto scritto nella scheda dell'insegnamento Diritto privato comparato 64986.