GLOTTOLOGIA

GLOTTOLOGIA

_
iten
Codice
64912
ANNO ACCADEMICO
2021/2022
CFU
12 cfu al 2° anno di 8457 LETTERE (L-10) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-LIN/01
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (LETTERE )
periodo
Annuale
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso è annuale e pensato per studenti del curriculum classico. Esso si articola in due moduli: il primo modulo fornisce elementi di Linguistica Generale (le teorie del segno, i livelli di analisi, con particolare attenzione alla trascrizione fonetica dell'italiano) e le basi della Glottologia Indoeuropea. Il secondo si incentra sull'analisi diretta di testi in lingue indoeuropee antiche con ricostruzione e commento glottologico.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Lo studente dovrà acquisire i fondamenti della linguistica storica, in particolare della glottologia indoeuropea e del metodo comparativo-ricostruttivo sviluppato in Germania a partire dalla seconda metà dell'Ottocento. Sarà in grado di conoscere le principali leggi fonetiche e di ricostruire le protoforme del lessico di base indoeuropeo a partire dalla comparazione basilare tra greco, latino, lingue germaniche e sanscrito. Individuerà le principali cause del mutamento linguistico secondo i parametri stabiliti dalle ricerche sociolinguistiche novecentesche. Verrà messo in grado di commentare testi scritti in lingue indoeuropee antiche nelle loro particolarità fonetiche, morfologiche, sintattiche e lessicali. Dovrà acquisire e padroneggiare la trascrizione fonetica della lingua italiana.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Lo studente sarà in grado di avere conoscenze di base sui seguenti argomenti:

Cenni sul segno linguistico

I 4 livelli di analisi, con esercitazioni di fonetica

Il mutamento linguistico: cause, modalità, esempi con particolare riferimento ai dialetti italiani.

L'indoeuropeo: comparazione e ricostruzione

36 h 6 CFU. Lo studente sarà in grado di avere conoscenze di base sui seguenti argomenti:

Lo studente sarà in grado di leggere e analizzare in lingua originale i documenti più antichi della ligua greca (con particolare riguardo al greco del secondo millennio avanti Cristo), latina, germanica e di alcune altre lingue indoeuropee scelte a lezione.

PREREQUISITI

Per la prima parte è richiesta una buona conoscenza della lingua italiana e delle sue strutture morfosintattiche.

Per la seconda parte è richiesta una solida conoscenza delle lingue classiche: il commento ai testi viene svolto rigorosamente in lingua originale.

Modalità didattiche

Lezione frontale, distribuzione di materiali a lezione e tramite aulaweb, esercitazioni di trascrizione fonetica, distribuzione di testi in lingua antica, prova di dettato in greco antico (obbligatoria).

La lezione si svolgeà auspicabilmente in presenza con diretta streaming sul canale "Glottologia Antichisti", codice canale qk9pn59.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Linguistica e glottologia. Fondamenti della disciplina. Studio sincronico e diacronico delle lingue, fonetica e fonologia, morfologia, la variabilità delle lingue, classificazione delle lingue: affinità e parentela genealogica delle lingue.
 

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

Linguistica e glottologia. Fondamenti della disciplina. Studio sincronico e diacronico delle lingue, fonetica e fonologia, morfologia, la variabilità delle lingue, l'indoeuropeo ricostruito.
Il sistema fonologico dell'indeuropeo ricostruito. Cenni di morfologia e sintassi indeuropea. Lettura di testi con commento glottologico.

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 12 cf
inguistica e glottologia. Fondamenti della disciplina. Studio sincronico e diacronico delle lingue, fonetica e fonologia, morfologia, la variabilità delle lingue, classificazione delle lingue: affinità e parentela genealogica delle lingue.
Programma del secondo ciclo di lezion (antichisti)i.
Ricostruzione dell'indoeuropeo. Il sistema fonologico dell'indeuropeo ricostruito. Cenni di morfologia e sintassi indeuropea. Lettura di testi con commento glottologico.

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

G. Berruto - M. Cerruti, La linguistica. Un corso introduttivo, Torino, Utet Università, 2017 (II ed.), capp. I e II.

O. Szemerényi, Introduzione allo studio della linguistica indoeuropea, Milano, Unicopli, 2009, pp. 1-189.

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

G. Berruto - M. Cerruti, La linguistica. Un corso introduttivo, Torino, Utet Università, 2017 (II ed.), capp. I e II.

O. Szemerényi, Introduzione allo studio della linguistica indoeuropea, Milano, Unicopli, 2009 (tutto).

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 12 cfu

G. Berruto - M. Cerruti, La linguistica. Un corso introduttivo, Torino, Utet Università, 2017 (II ed.), capp. I e II.

M. Morani, Lineamenti di linguistica indoeuropea, Roma, Arcane MMVII, pp. 119-293 (scelta di testi con commento).

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Martedì 10-11, istituto di Glottologia, Balbi 4, terzo piano oppure su appuntamento.

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezione frontale, distribuzione di materiali a lezione e tramite aulaweb, esercitazioni di trascrizione fonetica, distribuzione di testi in lingua antica, prova di dettato in greco antico (obbligatoria).

La lezione si svolgeà auspicabilmente in presenza con diretta streaming sul canale "Glottologia Antichisti", codice canale qk9pn59.

INIZIO LEZIONI

La data di inizio e l'orario verranno comunicati appena possibile.

 

 

ESAMI

Modalità d'esame

Orale: è obbligatorio lo svolgimento del dettato in greco antico.

Durante l'esame è obbligatoria la prova di trascrizione fonetica.

Modalità di accertamento

Il metodo di accertamento consiste in un colloquio su tutte le parti del programma, compresa la trascrizione fonetica e la verifica puntuale dei testi commentati a lezione letti in lingua originale.

ALTRE INFORMAZIONI

La frequenza è assolutamente raccomandata.

Gli studenti non frequentanti sono pregati di contattare la docente almeno un mese prima di sostenere l'esame.