PROPEDEUTICA FILOSOFICA

PROPEDEUTICA FILOSOFICA

_
iten
Ultimo aggiornamento 15/09/2021 08:15
Codice
56210
ANNO ACCADEMICO
2021/2022
CFU
9 cfu al 1° anno di 8455 FILOSOFIA (L-5) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-FIL/01
SEDE
GENOVA (FILOSOFIA )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L'insegnamento si rivolge prevalentemente agli studenti del primo anno del CdS di Filosofia e intende introdurre alla conoscenza dei principali problemi di indirizzo teoretico. Verranno affrontati temi di carattere epistemologico e ontologico, utilizzando la terminologia filosofica di base (essere,ente, divenire, scienza, credenza, opinione).

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Introduzione alla conoscenza dei principali problemi filosofici in ambito teoretico. Attraverso l’illustrazione dei concetti ricorrenti del lessico filosofico e la lettura di un testo classico, l’obiettivo è quello di fornire le nozioni basilari per affrontare lo studio di primo livello delle maggiori tematiche del pensiero filosofico (il problema dell’essere, del conoscere, del divenire, del senso dell’esistenza).

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Al termine dell’insegnamento lo studente dovrà mostrare d’avere acquisito e di saper correttamente impiegare il lessico di base della disciplina; d’averne assimilato in forma critica e personale i concetti fondamentali; d’essere in grado di discuterne in modo originale i contenuti, le linee evolutive, i problemi permanenti.

PREREQUISITI

L'insegnamento si rivolge a tutti gli studenti del primo anno. 

Modalità didattiche

Le lezioni si terranno auspicabilmente in presenza, con possibilità  per gli studenti di seguire anche a distanza tramite la piattaforma Teams (codice  xxy70xa).

PROGRAMMA/CONTENUTO

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Parte I (crediti 6)
Docente: Francesco CAMERA

La figura del filosofo e i caratteri del filosofare secondo Platone

La “Repubblica” è certamente il più noto e importante tra i dialoghi di Platone in quanto rappresenta uno specchio della vastità e della complessità della sua ricerca filosofica, di cui si può considerare una ampia sintesi. Nelle lezioni verrà proposta una lettura tematica dei libri centrali del dialogo (V, VI, VII, 473a-541b), che si concentrerà su aspetti etico-politici, ontologici ed epistemologici. In particolare verrà trattata la figura del filosofo (nella sua differenza rispetto al sofista e al retore) e la specificità del filosofare dialogico-dialettico quale attività costitutiva dell’essere umano, affrontando problematiche ancora oggi attuali.

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

Parte I (crediti 6)

Docente: Francesco CAMERA

La figura del filosofo e i caratteri del filosofare secondo Platone
La “Repubblica” è certamente il più noto e importante tra i dialoghi di Platone in quanto rappresenta uno specchio della vastità e della complessità della sua ricerca filosofica, di cui si può considerare una ampia sintesi. Nelle lezioni verrà proposta una lettura tematica dei libri centrali del dialogo (V, VI, VII, 473a-541b), che si concentrerà su aspetti etico-politici, ontologici ed epistemologici. In particolare verrà trattata la figura del filosofo (nella sua differenza rispetto al sofista e al retore) e la specificità del filosofare dialogico-dialettico quale attività costitutiva dell’essere umano, affrontando problematiche ancora oggi attuali. 

Parte II (crediti 3)

Docente: Gerardo CUNICO

I concetti fondamentali della metafisica di Aristotele

Le lezioni intendono introdurre i principali concetti della metafisica aristotelica, al fine di tracciare un percorso finalizzato a comprendere le questioni e le nozioni fondamentali della tradizione filosofica con riferimento alla lettura e al commento dei passi cruciali del testo aristotelico, inteso come testo paradigmatico del pensiero occidentale.

Seminari

Saranno organizzate attività seminariali creditizzate comuni con il corso di Storia della filosofia antica, delle quali verrà data notizia all’inizio del corso.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu:

Platone, Repubblica, tr. it. di M. Vegetti, con testo greco a fronte, BUR, Milano 2007 (libri V, VI, VII, 473a-541b, pp. 715-925).

M. Vegetti, Guida alla lettura della “Repubblica” di Platone, Laterza, Roma-Bari 2007.

F. Ferrari, Introduzione a Platone, il Mulino, Bologna 2018.

I materiali utilizzati a lezione saranno resi disponibili su aulaweb.

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

Platone, Repubblica, tr. it. di M. Vegetti, con testo greco a fronte, BUR, Milano 2007 (libri V, VI, VII, 473a-541b, pp. 715-925).

M. Vegetti, Guida alla lettura della “Repubblica” di Platone, Laterza, Roma-Bari 2007.

F. Ferrari, Introduzione a Platone, il Mulino, Bologna 2018.

Aristotele, Metafisica, a cura di G. Reale, Bompiani, Milano 2000 (libri I [capp. 1-3], IV [capp. 1-4], VI, XII)

G. Reale, Guida alla lettura della “Metafisica” di Aristotele, Laterza, Roma-Bari 2011.


I materiali utilizzati a lezione saranno disponibili su aulaweb.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il docente riceve settimanalmente su appuntamento.

Ricevimento: Il docente riceve settimanalmente su appuntamento.

LEZIONI

Modalità didattiche

Le lezioni si terranno auspicabilmente in presenza, con possibilità  per gli studenti di seguire anche a distanza tramite la piattaforma Teams (codice  xxy70xa).

INIZIO LEZIONI

Lunedì 27 settembre 2021

Orario: lunedì 11.00-13.00; giovedì 15.00-17.00; venerdì 11.00-13.00.

Aula: 11, Albergo dei Poveri

Orario e aula delle lezioni sono consultabili presso il link: https://easyacademy.unige.it/portalestudenti/

ESAMI

Modalità d'esame

Orale

Modalità di accertamento

L’esame consiste in un colloquio orale. I risultati di apprendimento attesi saranno valutati secondo i seguenti criteri: in base alla acquisizione del lessico di base utilizzato a lezione e alla comprensione ed esposizione dei concetti fondamentali illustrati nei testi indicati nel programma.  E' necessaria la preiscrizione. 

ALTRE INFORMAZIONI

La frequenza è vivamente consigliata. Coloro che fossero impossibilitati a frequentare, sono pregati di contattare il docente.