TIROCINIO I ANNO

iten
Codice
68648
ANNO ACCADEMICO
2021/2022
CFU
19 cfu al 1° anno di 9276 INFERMIERISTICA (L/SNT1) GE SAN MARTINO
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/45
LINGUA
Italiano
SEDE
GE SAN MARTINO (INFERMIERISTICA)
propedeuticita
Propedeuticità in ingresso
Per sostenere l’esame di questo insegnamento è necessario aver sostenuto i seguenti esami:
  • INFERMIERISTICA 9276 (coorte 2021/2022)
  • INFERMIERISTICA IN PREVENZIONE E ASSISTENZA ALLA FAMIGLIA E ALLA COLLETTIVITÀ 67787
  • INFERMIERISTICA NEI MODELLI E NELLA RELAZIONE DI CURA 67918
Propedeuticità in uscita
Questo insegnamento è propedeutico per gli insegnamenti:
  • INFERMIERISTICA 9276 (coorte 2021/2022)
  • PATOLOGIA GENERALE E ANATOMIA PATOLOGICA 67943
  • MEDICINA E CHIRURGIA GENERALI, FARMACOLOGIA 67956
  • INFERMIERISTICA CLINICA NEL PERCORSO DEL PAZIENTE IN AMBITO CHIRURGICO 67982
  • INFERMIERISTICA CLINICA IN AREA MATERNO INFANTILE 67998
  • INFERMIERISTICA CLINICA NELLA CRONICITÀ E NELLA DISABILITÀ FISICA E PSICHICA 68033
  • PRINCIPI DI MANAGEMENT SANITARIO E MEDICINA LEGALE 65554
  • TIROCINIO II ANNO 68649
  • TIROCINIO III ANNO 68650
  • INFERMIERISTICA NELLA RICERCA 84036
  • INFERMIERISTICA PER PROBLEMI PRIORITARI DI SALUTE 84034
  • SCIENZE DELLA SALUTE ED EVOLUZIONE DEL PRENDERSI CURA 84033
  • INFERMIERISTICA CLINICA IN AREA CRITICA 68076
materiale didattico

PRESENTAZIONE

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Osservazione e analisi della persona con problemi di: • Immobilità: mobilizzazione, cure igieniche, prevenzione delle lesioni secondarie da decubito/contatto • Lesioni da decubito: le dimensioni del problema, fattori locali e sistemici favorenti l’insorgenza, la determinazione dei pazienti a rischio: scale di Norton, Norton plus, Knoll. Stadiazione delle lesioni: classificazione N.P.U.A.P, classificazione SHEA; valutazione della lesione: superficie di estensione, profondità, volume. Trattamento delle lesioni da decubito • Alterazioni cardiocircolatorie (pressione arteriosa, polso, respiro) • Termoregolazione il processo di termoregolazione, alterazioni della T.C., curva termica, assistenza infermieristica alla persona con febbre • Alterazioni della diuresi e della minzione. Assistenza alla persona con catetere vescicale • Alterazione della funzione intestinale: fattori condizionanti l'eliminazione fecale, caratteri delle feci, disturbi dell’alvo (stipsi-diarrea). • Alimentazione: fattori che incidono sul soddisfacimento del bisogno di alimentazione/idratazione, valutazione dello stato nutrizionale, rilevazione peso e altezza,monitoraggio del bilancio idro-elettrolitico. L’alimentazione in ospedale: preparazione dell’ambiente, dell’operatore, della persona. Nutrizione artificiale (cenni). Emesi.

DOCENTI E COMMISSIONI