PRODOTTI DIETETICI (FAR)(LM)

PRODOTTI DIETETICI (FAR)(LM)

_
iten
Ultimo aggiornamento 24/06/2021 15:12
Codice
64191
ANNO ACCADEMICO
2021/2022
CFU
8 cfu al 3° anno di 8452 FARMACIA (LM-13) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
CHIM/10
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (FARMACIA )
periodo
2° Semestre
propedeuticita
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L'insegnamento tratta dei prodotti alimentari, diversi dagli alimenti di uso corrente, detti anche “prodotti dietetici” o “alimenti destinati ad un’alimentazione particolare” o , secondo la più recente normativa “foods for specific groups” destinati cioè all’alimentazione totale o parziale di gruppi di persone in stati fisiologici o patologici particolari.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si propone di fornire le conoscenze di base e alcune competenze specifiche sui prodotti destinati ad un’alimentazione particolare, sugli alimenti arricchiti, sugli alimenti funzionali, sugli integratori alimentari e sui novel foods. Contenuti: prodotti destinati a soggetti in particolari condizioni fisiologiche (es. prodotti per la prima infanzia, prodotti per sportivi, pasti sostitutivi etc.), prodotti destinati a soggetti con disordini metabolici (prodotti per allergici, intolleranti, celiaci, diabetici, etc.), la nutrizione artificiale, gli alimenti funzionali, gli integratori alimentari, gli alimenti arricchiti, i novel foods. Aspetti dietetici nell’età evolutiva, in gravidanza ed allattamento, nella terza età. Cenni di legislazione.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Gli obiettivi formativi principali del seguente insegnamento consistono nel fornire allo studente le conoscenze per comprendere i principi alla base della formulazione delle principali categorie di prodotti dietetici

In particolare, alla fine del corso gli studenti saranno in grado di:

- conoscere i fabbisogni nutrizionali in particolari periodi fisiologici (prima infanzia, terza età, gravidanza e allattamento, attività sportive agonistiche) e patologici (celiachia, allergie ed intolleranze alimentari, patologie dismetaboliche, disfagia, necessità di nutrizione artificiale) confrontandoli con quelli relativi a condizioni fisiologiche standard

- conoscere la composizione chimica e le metodologie formulative e di preparazione di diverse classi di prodotti dietetici (formule per lattanti, alimenti a fini medici speciali, …)

- comprendere le norme fondamentali europee che regolamentano tale settore

- sintetizzare e collegare tra loro i diversi argomenti trattati

Le conoscenze acquisite durante il corso saranno fruibili dalla figura professionale in campo lavorativo grazie alle capacità critiche e di giudizio acquisite, utili a poter valutare l’adeguatezza compositiva di prodotti dietetici atti a soddisfare i bisogni dei diversi consumatori.

 

PREREQUISITI

Chimica organica

Modalità didattiche

Lezioni frontali (o eventualmente in modalità ibrida) con coinvolgimento degli studenti sui contenuti da trattare, in base alle personali esperienze ed interessi .

-Supporti alla didattica in uso al docente : sito ufficiale del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, del Ministero della Salute, dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA), della SINU (società italiana di nutrizione umana, dell’ODS (Office od Dietary Supplements), banche dati INRAN, portale Unione Europea, AulaWeb

Supporti didattici a disposizione dello studente:documentazione di studio telematica, Aula Web

PROGRAMMA/CONTENUTO

I principali costituenti degli alimenti (macro e micronutrienti).

Il valore nutritivo degli alimenti.

Linee guida di comportamento alimentare. Raccomandazioni nutrizionali e livelli di sicurezza: RDA, LARN. Calcolo del fabbisogno calorico. Lo stato nutrizionale. L’indice di massa corporea. I parametri antropometrici

Le principali tecniche di produzione e conservazione alimentare.

Le modificazioni dei nutrienti indotte dai processi di lavorazione.

Gli additivi alimentari.

Le principali problematiche legate alla sicurezza alimentare.

Conoscenze su alcuni alimenti “base” usati come materie prime per i prodotti dietetici.

I prodotti destinati a soggetti in particolari condizioni fisiologiche (es. prodotti per la prima infanzia, prodotti per sportivi, prodotti per diete ipocaloriche, etc.). I

I prodotti destinati a soggetti con disordini metabolici (prodotti per allergici, intolleranti, celiaci, diabetici, affetti da insufficienza renale cronica, etc.).

La nutrizione artificiale (prodotti per la nutrizione entrale e parenterale).

Gli alimenti arricchiti.

Gli alimenti funzionali e le sostanze nutraceutiche.

Gli integratori alimentari.

I novel foods.

Aspetti dietetici nell’età evolutiva, in gravidanza ed allattamento, nella terza età, diete particolari (es. vegetariana).

Le interazioni tra alimenti, integratori alimentari e farmaci.

Cenni di legislazione.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Bibliografia /Testi di Consultazione Consigliati:

Evangelisti F., Restani P. Prodotti Dietetici- Chimica, tecnologia e impiego – PICCIN Editore, Padova,  II edizione.

Cappelli, Vannucchi. Chimica degli alimenti, ed. Zanichelli, Bologna

Coultate T. P. La Chimica degli Alimenti, ed. Zanichelli, Bologna

Cabras P. Martelli A. Chimica degli alimenti, ed. Piccin, Padova

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Ricevimento presso il Dipartimento di Farmacia - Sezione di Sturla Viale Cembrano 4, 16148 (Genova) o su piattaforma Teams previo appuntamento via e-mail: Raffaella.Boggia@unige.it

Ricevimento: Ricevimento presso il Dipartimento di Farmacia - Sezione di Sturla Viale Cembrano 4, 16148 (Genova) previo appuntamento via e-mail: federica.turrini@unige.it

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali (o eventualmente in modalità ibrida) con coinvolgimento degli studenti sui contenuti da trattare, in base alle personali esperienze ed interessi .

-Supporti alla didattica in uso al docente : sito ufficiale del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, del Ministero della Salute, dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA), della SINU (società italiana di nutrizione umana, dell’ODS (Office od Dietary Supplements), banche dati INRAN, portale Unione Europea, AulaWeb

Supporti didattici a disposizione dello studente:documentazione di studio telematica, Aula Web

INIZIO LEZIONI

 da calendario inizio II semestre 

 

ESAMI

Modalità d'esame

 

Orale (in caso di modalità "online")

L’esame orale, dura circa 30 minuti e si svolge in presenza di due docenti di ruolo. Dopo una prima domanda introduttiva, il colloquio mira ad accertare la capacità dello studente di collegare le tra loro gli argomenti trattati, integrando le informazioni di tipo prettamente chimico con le loro implicazioni nutrizionali e dietetiche.

 

Scritto (in caso di modalità "in presenza")

L’esame si svolge mediante una prova scritta.

La prova scritta comprende 1 domanda a risposta aperta  (10/30) e 10 domande a risposta multipla di pari valore (2/30).

Le domande vertono sul programma svolto durante le lezioni frontali.

Gli studenti hanno 60 minuti a disposizione.

Dopo la correzione, effettuata da almeno due componenti della commissione d’esame, gli elaborati vengono discussi con gli studenti interessati.

Modalità di accertamento

La prova mira ad accertare le conoscenze acquisite dallo studente e le capacità dello studente di collegare tra loro gli argomenti trattati in materia di prodotti dietetici. I quiz a risposta multipla permetteranno di verificare l’acquisizione degli aspetti compositivi, chimico-bromatologici, formulativi, preparativi e normativi  dei prodotti dietetici. La domanda aperta sarà formulata in modo tale da permettere agli studenti di dimostrare oltre ad una adeguata padronanza dei concetti acquisiti, una corretta terminologia chimico-bromatologica, e una corretta capacità di collegamento fra i diversi argomenti trattati.

I dettagli sulle modalità di preparazione per l'esame e sul grado di approfondimento di ogni argomento verranno forniti nel corso delle lezioni.

 

ALTRE INFORMAZIONI

Per eventuali quesiti sul programma e sulle attività del corso di insegnamento contattare il docente via email.

Si consiglia agli studenti con certificazione di DSA, disabilità o altra particolare esigenza educativa, di contattare il docente all’inizio del corso di insegnamento per concordare modalità didattiche e d’esame che, nel rispetto degli obiettivi formativi dello stesso corso, tengano conto delle modalità di apprendimento individuali e forniscano idonei strumenti compensativi.