DIRITTI E LIBERTA' FONDAMENTALI

DIRITTI E LIBERTA' FONDAMENTALI

_
iten
Codice
95140
ANNO ACCADEMICO
2021/2022
CFU
6 cfu al 2° anno di 8769 INFORMAZIONE ED EDITORIA (LM-19) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
IUS/21
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (INFORMAZIONE ED EDITORIA )
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso si propone di fornire un’adeguata conoscenza delle libertà fondamentali riconosciute dalla Costituzione italiana, da quella di alcuni altri Paesi occidentali (Francia, Germania, USA) e dalle principali Carte sovranazionali (CEDU e Carta dei diritti fondamentali UE). Dopo un’analisi introduttiva sulle modalità di tutela, ci si concentrerà sulla libertà di manifestazione del pensiero e sui diritti connessi ai nuovi mezzi d'informazione.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Al termine del corso lo studente avrà acquisito un buon livello di consapevolezza del ruolo dei diritti fondamentali nel plasmare il dibattito pubblico nei Paesi democratici; inoltre, avrà compreso le principali questioni legate al bilanciamento dei diritti costituzionali e sarà in grado di utilizzare gli strumenti concettuali del diritto costituzionale comparato al fine di analizzare contesti sociali complessi.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

 

Obiettivo primario del corso è quello di fornire agli studenti un buon livello di consapevolezza critica in materia di diritti fondamentali.

A tal fine, al termine dell’insegnamento lo studente:

- conoscerà la disciplina positiva dei principali diritti fondamentali, in Italia e in alcune esperienze straniera particolarmente significative, al pari delle più importanti modalità di tutela;

- sarà in grado di utilizzare autonomamente e correttamente il lessico giuridico;

- avrà compreso le principali funzioni dei diritti fondamentali (in particolare, proteggere la persona dagli abusi del potere pubblico e dall’arbitrio dei poteri sociali; promuovere la partecipazione del singolo alla comunità economica, politica e sociale in cui vive; garantire le basi dell'integrazione del singolo nelle comunità in cui si svolge la sua personalità);

- sarà in grado di identificare i principali rischi che derivano dallo sviluppo tecnologico per il concreto godimento e la tutela effettiva dei principali diritti sanciti dai testi costituzionali

PREREQUISITI

Per affrontare efficacemente i contenuti dell’insegnamento è opportuna la conoscenza dei concetti fondamentali del diritto pubblico e costituzionale. Pertanto si suggerisce agli studenti provenienti da corsi di laurea nei quali non è previsto lo studio del diritto pubblico di concordare con il docente alcune letture di ausilio alla comprensione.

Modalità didattiche

L’insegnamento si compone di 36 ore di lezione.

La prima parte del corso, stimata in 12 ore di lezione, è volta a mettere a fuoco le principali nozioni rilevanti per il discorso sui diritti fondamentali ed è articolata in lezioni frontali;

La seconda parte del corso avrà invece un andamento maggiormente dialogico. Il docente fornirà tramite la piattaforma aulaweb alcuni materiali che gli studenti frequentanti dovranno obbligatoriamente leggere prima della lezione (per ogni lezione saranno da leggere contributi di circa 20 pagine); la lezione, dopo una introduzione  del docente, sarà volta a discutere, sotto la guida del docente, i materiali forniti, al fine di metterne in luce gli aspetti più significativi o problematici.

Finalità delle discussioni è promuovere un certo livello di autonomia nell’analisi dei testi giuridici.

 

NB: Il corso si svolgerà di preferenza in modalità tradizionale, con lezioni in presenza. Tuttavia, se la situazione epidemiologica lo richiederà, l'insegnamento verrà svolto in modalità telematica, secondo le specifiche che saranno pubblicate tempestivamente sulla pagina AulaWeb dell'insegnamento

PROGRAMMA/CONTENUTO

Parte 1Elementi introduttivi

- Le categorie in materia di diritti fondamentali;

- La libertà nello Stato liberale ottocentesco e la libertà nello Stato di democrazia pluralista contemporaneo

- La protezione costituzionale dei diritti fondamentali e la protezione sovranazionale.

 

Parte 2Le libertà e i diritti fondamentali

- Le libertà della sfera privata;

- Le libertà della sfera pubblica;

- (segue) la libertà di espressione e le sue declinazioni;

- Eguaglianza, diritti sociali e diritti del lavoro;

- I diritti di partecipazione politica

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Gli studenti frequentanti possono preparare l’esame sui seguenti testi:

- L. Cuocolo, Costituzioni, Milano, Egea, 2021

- F. Clementi, L. Cuocolo, F. Rosa, G.E. Vigevani, Commentario alla Costituzione, Vol. 1, Bologna, il Mulino, 2021

Parte del materiale didattico verrà fornito dal docente tramite la piattaforma aulaweb.

 

In aggiunta ai due testi segnalati, gli studenti non frequentanti possono altresì prepararsi su: G.F. Ferrari, Le libertà. Profili comparatistici, Torino, Giappichelli, 2011.

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il prof. Mostacci riceve gli studenti previo appuntamento da concordare via mail a edmondo.mostacci@unige.it.

LEZIONI

Modalità didattiche

L’insegnamento si compone di 36 ore di lezione.

La prima parte del corso, stimata in 12 ore di lezione, è volta a mettere a fuoco le principali nozioni rilevanti per il discorso sui diritti fondamentali ed è articolata in lezioni frontali;

La seconda parte del corso avrà invece un andamento maggiormente dialogico. Il docente fornirà tramite la piattaforma aulaweb alcuni materiali che gli studenti frequentanti dovranno obbligatoriamente leggere prima della lezione (per ogni lezione saranno da leggere contributi di circa 20 pagine); la lezione, dopo una introduzione  del docente, sarà volta a discutere, sotto la guida del docente, i materiali forniti, al fine di metterne in luce gli aspetti più significativi o problematici.

Finalità delle discussioni è promuovere un certo livello di autonomia nell’analisi dei testi giuridici.

 

NB: Il corso si svolgerà di preferenza in modalità tradizionale, con lezioni in presenza. Tuttavia, se la situazione epidemiologica lo richiederà, l'insegnamento verrà svolto in modalità telematica, secondo le specifiche che saranno pubblicate tempestivamente sulla pagina AulaWeb dell'insegnamento

INIZIO LEZIONI

Le lezioni si terranno nel secondo semestre dell'A.A. 2021/22 ed avranno inizio nel mese di febbraio 2022.  

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame consiste in un colloquio orale.

 

Modalità di accertamento

Il colloquio orale è volto a saggiare specificamente le seguenti abilità:

- la capacità dello studente di esprimersi con un linguaggio tecnicamente appropriato;

- la conoscenza dei principali diritti fondamentali e delle relative peculiarità;

- la comprensione delle principali funzioni dei diritti fondamentali, di fronte sia al potere pubblico che ai poteri sociali;

- la capacità dello studente di individuare i principali rischi derivanti dallo sviluppo tecnologico per la tutela effettiva dei diritti fondamentali.