GINECOLOGIA E OSTETRICIA

iten
Codice
67559
ANNO ACCADEMICO
2021/2022
CFU
8 cfu al 5° anno di 8745 MEDICINA E CHIRURGIA (LM-41) GENOVA
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (MEDICINA E CHIRURGIA)
propedeuticita
Propedeuticità in ingresso
Per sostenere l’esame di questo insegnamento è necessario aver sostenuto i seguenti esami:
  • MEDICINA E CHIRURGIA 8745 (coorte 2017/2018)
  • FARMACOLOGIA II 67398
  • ANATOMIA PATOLOGICA E CORRELAZIONI ANATOMO-CLINICHE 80811
moduli
Questo insegnamento è composto da:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso vuole fornire una conoscenza  per medici non specialisti  della fisiologia femminile  (il ciclo ovarico e mestruale)  delle sue patologie benigni più comuni (polipi, fibromi, endometriosi,  sanguinamenti anomali)  e maligne (tumori della cervice, corpo uterino, ovaie e vulva) della gravidanza  fisiologica e patologica (ipertensione diabete IUGR)  e del  travaglio di parto eutocico e distocico.  Verrà  infine  trattata la fisiopatologia della riproduzione umana (diagnosi e terapia).

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Alla fine del corso lo studente dovrà avere acquisito la conoscenza delle problematiche fisiopatologiche, cliniche e psicorelazionali riguardanti la fertilità e la salute riproduttiva femminile, la gravidanza e la sua evoluzione, l’evento nascita nella sua complessità. Dovrà inoltre avere acquisito la capacità di riconoscere i quadri più comuni di patologia ostetrico–ginecologica, orientandosi nelle misure preventive e terapeutiche fondamentali ed individuando le condizioni che necessitano dell’apporto professionale dello specialista. Il corso prevede lo sviluppo di specifiche competenze cliniche ed include attività professionalizzanti.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Gli studenti saranno ricevuti previo appuntamento via mail: Simone.Ferrero@unige.it  

Ricevimento: si riceve previo accordo tramite mail ( sasmario@unige.it ) 

Commissione d'esame

SIMONE FERRERO (Presidente)

SERGIO COSTANTINI (Presidente)

CLAUDIA MASSAROTTI (Presidente)

MARIO VALENZANO MENADA (Presidente)

ANGELO CAGNACCI (Presidente e Coordinatore di corso integrato)

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

L’esame di profitto è unico per l’insegnamento integrato. Consiste nel verificare – attraverso una prova scritta  articolata in domande (31) vertenti sul programma della discipline che compongono l’ins. integrato, con riferimento, in particolare, agli argomenti trattati a lezione – la preparazione acquisita dallo studente relativamente agli obiettivi dell’ insegnamento/modulo

Il voto finale è espresso in trentesimi, con eventuale lode  e l’esito si considera positivo se è almeno pari a 18/30. 

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

 

La verifica dell’apprendimento avviene attraverso il solo esame finale che mira ad accertare l’effettiva acquisizione da parte dello studente dei risultati di apprendimento attesi.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note