PSICOLOGIA DELLE DISABILITA' PER LA PRIMA INFANZIA

PSICOLOGIA DELLE DISABILITA' PER LA PRIMA INFANZIA

_
iten
Codice
98300
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
6 cfu al 3° anno di 10841 SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE (L-19) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-PSI/04
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE )
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso intende fornire conoscenze sullo sviluppo atipico nei primi tre anni di vita e sui principali fattori di rischio associati ad alcuni disturbi dello sviluppo ad esordio precoce come l’autismo, il disturbo specifico del linguaggio, ecc.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Al termine del corso, lo studente/la studentessa sarà in grado di:

1) conoscere le principali disabilità e disturbi ad esordio precoce e i modelli di inclusione al nido;

2) applicare queste conoscenze per progettare un’accurata osservazione dei bambini con disabilità o disturbi dello sviluppo;

3) leggere criticamente una diagnosi di disabilità e acquisire le informazioni necessarie per la progettazione educativa;

4) identificare i bisogni dei bambini con disabilità e delle loro famiglie.

Modalità didattiche

Il corso prevede lezioni frontali ed esercitazioni in piccolo gruppo, principalmente volte ad aiutare gli studenti e le studentesse ad applicare le conoscenze acquisite a situazioni reali. Durante le lezioni verrà incoraggiata la partecipazione attiva e critica e saranno proposti spunti di riflessione su temi specifici, discussioni di gruppo e dibattiti argomentativi su situazioni complesse o problematiche, esercitazioni inerenti l’osservazione al nido.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il programma del corso è articolato come segue: 1) principali disabilità e disturbi nel periodo prescolare e fattori di rischio associati ad alcuni disturbi e disabilità ad esordio precoce; 2) modelli inclusivi al nido; 3) modalità e tecniche di osservazione al nido.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

D. Bulgarelli, Nido inclusivo e bambini con disabilità. Favorire e supportare il gioco e la comunicazione. Erickson Editore, 2018.

A.M. Fontaine, L’osservazione al nido. Guida per educatori e professionisti della prima infanzia. Erickson Editore, 2011.

Slide e altro materiale, reperibile sul portele e-learning Aulaweb

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Lunedì 14-15 presso DISFOR, IV piano, stanza 4A8 oppure su appuntamento tramite la piattaforma Teams. Tel. 01020953747 email: paola.viterbori@unige.it

Commissione d'esame

MARIA CARMEN USAI (Presidente)

PAOLA VITERBORI (Presidente Supplente)

SERGIO MORRA (Presidente Supplente)

LEZIONI

Modalità didattiche

Il corso prevede lezioni frontali ed esercitazioni in piccolo gruppo, principalmente volte ad aiutare gli studenti e le studentesse ad applicare le conoscenze acquisite a situazioni reali. Durante le lezioni verrà incoraggiata la partecipazione attiva e critica e saranno proposti spunti di riflessione su temi specifici, discussioni di gruppo e dibattiti argomentativi su situazioni complesse o problematiche, esercitazioni inerenti l’osservazione al nido.

INIZIO LEZIONI

II semestre

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

Modalità d'esame

Prova scritta, composta da domande a scelta multipla e domande aperte. Per superare l'esame è necessario ottenere un punteggio di almeno 18 sia alle domande a scelta multipla che alle domande aperte. Orale facoltativo.

Per sostenere l'esame, è necessario iscriversi online alla voce "Esame scritto".

Per la registrazione del voto, è necessario iscriversi online alla voce "Registrazione" in un qualsiasi appello successivo a quello in cui si è sostenuto l'esame. Si procederà in quella data alla registrazione online.

Non si prevedono in nessun caso appelli al di fuori di quelli ufficiali.

Si consiglia a chi non supera l’esame di contattare la docente al fine di prendere visione del proprio compito e programmare insieme migliori strategie di studio.

Modalità di accertamento

La prova scritta avrà l'obiettivo di valutare i contenuti e le competenze acquisite. In particolare, le domande a scelta multipla valuteranno principalmente l'acquisizione di contenuti specifici (ad es. caratteristiche delle diverse disabilità; metodi e strumenti dell'osservazione); le domande aperte valuteranno oltre ai contenuti, la chiarezza espositiva e l'uso del linguaggio tecnico e la capacità di analizzare criticamente teorie e concetti acquisiti.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
22/06/2021 09:00 GENOVA Scritto
22/06/2021 09:00 GENOVA registrazione
22/06/2021 10:00 GENOVA orale facoltativo
15/07/2021 09:00 GENOVA Scritto
15/07/2021 09:00 GENOVA registrazione
15/07/2021 10:00 GENOVA orale facoltativo
07/09/2021 09:00 GENOVA Scritto
07/09/2021 09:00 GENOVA registrazione
07/09/2021 10:00 GENOVA orale facoltativo

ALTRE INFORMAZIONI

Si invitano tutti gli studenti e le studentesse a consultare periodicamente la pagina di questo insegnamento sul portale dell’e-learning AulaWeb (raggiungibile dal sito di Ateneo o all’indirizzo: http://www.aulaweb.unige.it/). Tutte le informazioni e i materiali relativi a questo insegnamento sono pubblicati esclusivamente in tale sito.

Si consiglia agli studenti e alle studentesse con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali di contattare la docente all’inizio del corso per concordare modalità didattiche e d’esame che, nel rispetto degli obiettivi dell’insegnamento, tengano conto delle modalità di apprendimento individuali e forniscano idonei strumenti compensativi.