INTRODUZIONE ALL'ANALISI STATISTICA PER LA RICERCA SOCIALE

INTRODUZIONE ALL'ANALISI STATISTICA PER LA RICERCA SOCIALE

_
iten
Codice
105024
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
6 cfu al 1° anno di 8768 SCIENZE INTERNAZIONALI E DIPLOMATICHE (L-36) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
SECS-S/05
SEDE
GENOVA (SCIENZE INTERNAZIONALI E DIPLOMATICHE )
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L’insegnamento impartisce allo studente le nozioni fondamentali concernenti i metodi statistici per le scienze del sociale, ed in particolare la raccolta delle informazioni e le analisi descrittive e inferenziali. 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L’insegnamento impartisce allo studente le nozioni fondamentali concernenti i metodi statistici per le scienze del sociale, ed in particolare la raccolta delle informazioni e le analisi descrittive e inferenziali con particolare attenzione all’analisi dei processi di globalizzazione e delle disuguaglianze socioeconomiche.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Nella prima parte dell'insegnamento, dopo una parte del corso dedicata alla storia del pensiero statistico, vengono descritte le fonti statistiche ufficiali mettendo in grado lo studente di reperire dati in modo autonomo ponendo particolare attenzione agli strumenti di statistica descrittiva utili all’analisi dei dati.

L’insegnamento prosegue con l’analisi delle disuguaglianze sociali e reddituali, ad in particolar modo alla costruzione di indicatori multidimensionali di benessere e deprivazione.

La parte centrale dell’insegnamento prende in esame alcuni elementi di base dell'analisi demografica, fondamentali per valutare l'impatto del cambiamento demografico sul sistema socio-economico e l’analisi della stabilità di un sistema elettorale.

La parte finale del corso è dedicata all’elaborazione di un questionario e all’analisi dei dati con particolare attenzione alle criticità che possono presentarsi.

  • Conoscenza e comprensione Al termine dello studio della disciplina, lo studente dovrà possedere una buona conoscenza degli argomenti trattati durante il corso ed essere in grado di utilizzare adeguatamente gli strumenti teorici acquisiti. Gli studenti conosceranno i principali strumenti per la sintesi dell’informazione e per la generalizzazione di quanto osservato mediante indagini campionarie.

 

  •  Capacità di applicare conoscenza e comprensione 

L’insegnamento si propone un duplice obiettivo:

  1. offrire agli studenti le conoscenze necessarie per accedere e utilizzare le informazioni quantitative derivanti da fonti statistiche nazionali e internazionali;
  2. fornire le competenze metodologiche e statistiche per analizzare e interpretare in senso critico i dati riguardanti i fenomeni relativi alla disuguaglianza socio economica in una prospettiva internazionale.

Gli studenti conosceranno quindi i principali strumenti per la sintesi dell’informazione e per la generalizzazione di quanto osservato mediante indagini campionarie al fine di essere in grado di predisporre e mettere in atto indagini campionarie anche a scopo elettorale.

Autonomia di giudizio 

Gli studenti devono saper utilizzare sia sul piano concettuale che su quello operativo le conoscenze acquisite con autonoma capacità di valutazione e con abilità nei diversi contesti applicativi.

Abilità comunicative

Gli studenti acquisiranno il linguaggio tecnico tipico della disciplina per comunicare in modo chiaro e senza ambiguità con interlocutori specialisti e non specialisti.

Capacità di apprendimento

Il corso persegue l’intento di stimolare le capacità degli studenti nell’intraprendere, in piena autonomia e responsabilità, percorsi di apprendimento. Le capacità di apprendimento sono sviluppate nel percorso di studio nel suo complesso, in particolare mediante lo studio individuale previsto, la preparazione di progetti individuali, l'esperienza di lavoro di gruppo e l’osservazione e l’analisi di casi di studio.

Conoscenze:

Conoscenza delle principali fonti di dati statistici ufficiali a livello nazionale, regionale e locale per osservare il mutamento sociale su base quantitativa

Capacità di leggere e comprendere tabelle e grafici, con riferimento a distribuzioni di frequenze assolute e relative, indicatori, tabelle composite.

Conoscenza dell’organizzazione di un’indagine statistica, della strutturazione di un questionario e del piano di pubblicazione dei dati raccolti.

Capacità di scegliere, analizzare e interpretare dati statistici per riconoscere i bisogni sociali e indirizzare gli interventi.

Conoscenza del calcolo delle probabilità legato all’aleatorietà delle quote delle scommesse

Definizione e proprietà degli indicatori socio economici con particolare riguardo ai temi della ricchezza e del benessere, della povertà e della deprivazione,

Competenze:

  • capacità di reperire dati e report statistici utili a costruire il quadro economico-finanziario di riferimento.
  • reperire i dati utili a comprendere il mutamento sociale e ad interpretarli (anche) ai fini del miglioramento organizzativo 
  • progettazione e conduzione di indagini campionarie: dalla predisposizione di un questionario, predisposizione alla costruzione e interpretazione degli indicatori statistici 
  • acquisizione della conoscenza dei bisogni espressi da un territorio
  • capacità di lettura e interpretazione di un report statistico 
  • capacità di analisi delle tematiche legate alla globalizzazione e alle disuguaglianze socioeconomiche

PREREQUISITI

Non sono previsti pre-requisiti per la frequenza dell'insegnamento.

Modalità didattiche

 

Modalità didattiche

Salvo diverse indicazioni dovute all'evoluzione della situazione sanitaria, il corso si svolgerà in modalità tradizionale (presenziale) con eventuali interventi di personale presso enti statistici nazionali (ISTAT) e locali (Comune di Genova – Direzione Statistica).

Presente su Aulaweb

Si  

Per gli studenti non frequentati non si applicano variazioni di programma né di modalità di accertamento. Tali studenti sono comunque invitati a contattare il proprio docente di riferimento.

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il corso si struttura in due parti. Nella prima vengono illustrati gli strumenti di base delle indagini statistiche, nella seconda si affronta il tema delle disuguaglianze socio-economiche in una prospettiva internazionale. Verranno discussi con particolare attenzione l’equità e la sostenibilità della crescita economica, i metodi di misurazione della povertà, della deprivazione e del benessere dei popoli.

 

Parte 1 – Gli strumenti di Base

 

1. Introduzione alla storia del pensiero statistico

2. Le fonti statistiche ufficiali, nazionali e internazionali

  • I dati e le fonti statistiche
  • La rilevazione e la rappresentazione dei fenomeni statistici
  • Le misure di tendenza centrale
  • Le misure di dispersione
  • La misura dell’associazione dei caratteri: la correlazione
  • La regressione
  • Il concetto di probabilità: classica, frequentista, la probabilità condizionata
  • La probabilità soggettivista e le quote delle scommesse
  • Cenni sui principali metodi di campionamento statistico.
  1. popolazioni e campioni;
  2. i questionari e le indagini statistiche
  • La legge di distribuzione Normale e i sondaggi elettorali

 

Parte 2 – Le disuguaglianze socio-economiche: una prospettiva internazionale

  1. crescita economica, processi di globalizzazione e disuguaglianze;
  2. povertà e deprivazione: definizioni misure. Confronti internazionali;
  3. Misurare la disuguaglianza economica: l’indice di Gini
  4. Misurare la disuguaglianza sociale: la costruzione di indicatori compositi
  5. Indicatori internazionali: il Mazziotta Pareto Index
  6. oltre il PIL: il benessere e la crescita sostenibile.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

  • Materiali su aulaweb
  • Ivaldi E. (2019) Elementi introduttivi alla statistica e al calcolo delle probabilità. Impressioni Grafiche ISBN 978-88-6195-306-2
  • Ivaldi E., Santagata M., Legnaro D., Parisi P.S. (2019) Esercizi introduttivi alla statistica e al calcolo delle probabilità. Impressioni Grafiche ISBN 978-88-6195-305-5

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Lunedì 10-11 e al termine delle lezioni 

Commissione d'esame

ENRICO IVALDI (Presidente)

RICCARDO SOLIANI

PIETRO STANISLAO PARISI

DANILO LEGNARO

ANDREA CIACCI

LEZIONI

Modalità didattiche

 

Modalità didattiche

Salvo diverse indicazioni dovute all'evoluzione della situazione sanitaria, il corso si svolgerà in modalità tradizionale (presenziale) con eventuali interventi di personale presso enti statistici nazionali (ISTAT) e locali (Comune di Genova – Direzione Statistica).

Presente su Aulaweb

Si  

Per gli studenti non frequentati non si applicano variazioni di programma né di modalità di accertamento. Tali studenti sono comunque invitati a contattare il proprio docente di riferimento.

 

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

Modalità d'esame

Verifica dell’apprendimento

L’esame consiste in una prova scritta con orale facoltativo

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
13/09/2021 09:00 GENOVA Orale