ETNOPSICHIATRIA

ETNOPSICHIATRIA

_
iten
Codice
100563
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
1 cfu al 2° anno di 9280 EDUCAZIONE PROFESSIONALE (L/SNT2) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/25
SEDE
GENOVA (EDUCAZIONE PROFESSIONALE)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L’insegnamento si pone l’obiettivo di :

  • fornire agli studenti le nozioni base in materia di etnopsichiatria;
  • fornire agli studenti una generale comprensione di letture  diverse della malattia;
  • introdurre le tematiche relative a fenomeni migratori e alle difficoltà di integrazione

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI: 

Al termine dell’insegnamento, lo studente sarà in grado di:

  • Conoscere altre forme di pensiero
  • Riconoscere la presenza nella nostra società di forme di pensiero magico
  • Applicare conoscenze antropologiche
  • Valutare criticamente il giudizio verso altre culture
  • Comparare significati eziologici diversi

Modalità didattiche

Lezioni frontali, tramite Microsoft Teams. Vengono forniti riferimenti a situazioni vissute e reali

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • Definizione e significato della cultura. Effetto patoplastico della cultura;
  • Trattamenti tradizionali;
  • Diverse spiegazioni eziologiche delle malattie;
  • Confronti tra diverse forme di pensiero;
  • Modificazione culturale del concetto di malattia psichica;
  • Sindromi culturalmente determinate;
  • Tarantismo e lezione di de Martino;
  • Evoluzione del pensiero occidentale;
  • Studi di Coppo e Nathan;
  • Modificazione culturale del concetto di malattia psichica;
  • Psicologia individualistica confrontata con psicologia collettivistica;
  • Anoressia vista come malattia culturalmente determinata;
  • Ricadute psicologiche del processo di immigrazione e di integrazione;
  • Coesistenza di trattamenti tradizionali con terapie della medicina ufficiale.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

  • F. Giberti, R. Rossi, Manuale di Psichiatria, Piccin e Vallardi, Padova, 2005
  • T. Nathan, I. Stengers, Medici e stregoni, Bollati botinghieri, Torino,1996

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Su appuntamento, via mail: g.delpue@unige.it

Commissione d'esame

DONATELLA PANATTO (Presidente)

ANTONIO DI BIAGIO

DARIO ARNALDI

ANDREA AMERIO

GIOVANNI DEL PUENTE (Presidente e Coordinatore di corso integrato)

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali, tramite Microsoft Teams. Vengono forniti riferimenti a situazioni vissute e reali

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame si sostiene a livello di corso integrato. La valutazione dell’apprendimento per lo specifico insegnamento avviene tramite esame orale

Modalità di accertamento

Rispondere alle domande:

      1. con la modalità d’esame scelta quali capacità, conoscenze, competenze voglio andare a verificare/ quale livello di preparazione e in che ambito voglio verificare?

Capacità di comprendere il ruolo svolto dalla cultura nella eziologia e nella terapia delle malattie psichiche

      2. In che modo la modalità d’esame scelto mi permette di verificare quanto sopra?

Intuendo i collegamenti tra la forma del pensiero e il significato attribuito alla malattia