ISTOLOGIA

ISTOLOGIA

_
iten
Codice
67697
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
2 cfu al 1° anno di 9276 INFERMIERISTICA (L/SNT1) GE GALLIERA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
BIO/17
LINGUA
Italiano
SEDE
GE GALLIERA (INFERMIERISTICA)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

  • OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

L’insegnamento si pone l’obiettivo di fornire agli studenti conoscenze relative all’organizzazione della cellula eucariotica a livello strutturale e ultrastrutturale. Si propone altresì di far acquisire conoscenze relative alle principali caratteristiche strutturali e funzionali dei diversi tessuti con riferimento alla loro distribuzione anatomica.  

 

  • RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI: 

Al termine dell’insegnamento, lo studente sarà in grado di classificare i differenti tessuti sulla base delle conoscenze acquisite e relative alle caratteristiche strutturali della componente cellulare ed extracellulare. Lo studente sarà inoltre in grado di descrivere le caratteristiche funzionali dei vari tessuti relazionandole  alla loro struttura e alla loro localizzazione anatomica.

PREREQUISITI

Conoscenze generali relative alla chimica e alla biologia

Modalità didattiche

Lezioni frontali in aula

E’ possibile che la modalità di svolgimento delle lezioni venga modificata a causa di situazioni emergenziali che impediscano lo svolgimento delle lezioni in presenza. In tal caso, le lezioni saranno svolte online mediante la piattaforma informatica Teams, utilizzando idonei strumenti didattici sostitutivi.

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • Organizzazione generale della cellula eucariotica umana. Principali caratteristiche strutturali e funzionali della membrana plasmatica, del citosol, degli organelli citoplasmatici e del nucleo.
  • Cenni di differenziamento cellulare ed istogenesi.
  • Tessuto epiteliale di rivestimento: caratteristiche morfo-funzionali, classificazione e distribuzione anatomica.
  • Tessuto epiteliale ghiandolare: classificazione delle ghiandole esocrine ed endocrine e loro distribuzione anatomica.
  • Tessuti di origine mesenchimale: caratteristiche generali; cellule e matrice extracellulare.
  • Classificazione e caratteristiche morfo-funzionali del tessuto connettivo propriamente detto e del tessuto adiposo.
  • Tessuti connettivi di sostegno: tessuto cartilagineo e tessuto osseo. Caratteristiche morfo-funzionali dei diversi tipi di cartilagine e cenni sulla loro distribuzione anatomica.
  • Cenni sulle caratteristiche morfo-funzionali del tessuto osseo non lamellare. Principali caratteristiche morfo-funzionali del tessuto osseo lamellare compatto e spugnoso; distribuzione anatomica. Cenni al processo di ossificazione.
  • Tessuto connettivo a funzione trofica: sangue e linfa. Caratteristiche generali del sangue. Plasma ed elementi corpuscolati (eritrociti, piastrine e leucociti). Formula leucocitaria.
  • Tessuto linfoide: organizzazione morfo-funzionale del tessuto linfoide. Organi linfoidi primari (timo e midollo osseo) e secondari (linfonodi, milza e tessuto linfoide associato alle mucose).
  • Tessuto muscolare: caratteristiche morfo-funzionali del tessuto muscolare striato (scheletrico e cardiaco) e liscio. Distribuzione anatomica.
  • Tessuto nervoso: caratteristiche morfo-funzionali del neurone e delle cellule della glia. Fibre nervose. Sinapsi. Cenni sulla trasmissione dell’impulso nervoso.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

“Elementi di Istologia e cenni di Embriologia”, A. Filippini ED. PICCIN

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali in aula

E’ possibile che la modalità di svolgimento delle lezioni venga modificata a causa di situazioni emergenziali che impediscano lo svolgimento delle lezioni in presenza. In tal caso, le lezioni saranno svolte online mediante la piattaforma informatica Teams, utilizzando idonei strumenti didattici sostitutivi.

 

INIZIO LEZIONI

Primo semestre, 13 Ottobre 2020

ESAMI

Modalità d'esame

Nel periodo d svolgimento  delle lezioni viene effettuata una prova in itinere per valutare il livello di acquisizione dei primi contenuti svolti in aula e riguardanti la citologia.

L’esame orale è volto a valutare l’apprendimento delle conoscenze relative alle tematiche illustrate e discusse in aula e la capacità di integrazione e di contestualizzazione di tali conoscenze.

L’esame si sostiene a livello di corso integrato. La valutazione dell’apprendimento per lo specifico insegnamento avviene tramite

x     esame orale

x     quiz a risposta multipla

E’ possibile che situazioni emergenziali impediscano lo svolgimento dell’esame in presenza. In tal caso, la modalità di svolgimento dell’esame sarà orale e si utilizzerà la piattaforma informatica Teams. 

 

 

 

Modalità di accertamento

La modalità d’esame scelta consente di verificare l’acquisizione delle conoscenze inserite negli obiettivi formativi  

La prova orale che rappresenta la modalità d’esame utilizzata e relativa alla maggior parte del programma svolto consente di valutare al meglio quanto lo studente si orienti nell’intero panorama dei tessuti affrontato a lezione, consentendo inoltre di valutare la sua capacità di ragionamento volta ad associare nozioni strutturali a concetti funzionali