MEDICINA INTERNA

MEDICINA INTERNA

_
iten
Codice
66591
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
1 cfu al 1° anno di 9280 EDUCAZIONE PROFESSIONALE (L/SNT2) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/09
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (EDUCAZIONE PROFESSIONALE)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

La presente scheda insegnamento è redatta comprendendo entrambi gli insegnamenti di Medicina Interna (da 1 CFU ciascuno) di cui si compone l'insegnamento integrato Scienze Mediche. 
I due insegnamenti, infatti, sono reciprocamente complementari per ciò che concerne gli obiettivi, il programma, le modalità didattiche, le modalità d'esame, e sono erogati dallo stesso docente.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

L’insegnamento si pone l’obiettivo di:

  • fornire agli studenti le nozioni base in materia di Medicina Interna.
  • fornire agli studenti una generale comprensione di processi fisiopatologici e manifestazioni cliniche delle più comuni patologie internistiche.
  • far acquisire agli studenti la capacità di distinguere i più comuni quadri clinici di pertinenza internistica.
  • sviluppare negli studenti competenze atte integrare al meglio l’inserimento nell’attività’ clinica e socio-sanitaria.

 

RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI:

Al termine dell’insegnamento, lo studente sarà in grado di:

  • Conoscere i più comuni quadri internistici.
  • Riconoscere le più comuni patologie internistiche.
  • Applicare le comuni manovre di prevenzione in ambito internistico.
  • Valutare criticamente i principali parametri vitali.
  • Distinguere le condizioni di urgenza/emergenza in ambito internistico

Modalità didattiche

Lezioni frontali

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • Approccio clinico al paziente internistico (cenni di semeiotica medica).
  • L’iter diagnostico: anamnesi/esame obiettivo – esami di laboratorio – principali tecniche d’immagine e strumentali.
  • Apparato cardiovascolare: rischio cardiovascolare, fisiopatologia dello scompenso cardiaco e cenni sulle principali cause (patologia valvolare, aritmica e ischemica).
  • Ipertensione arteriosa e relative complicanze cardiache, neurologiche, oculari e renali.
  • Apparato respiratorio: bronco-pneumopatia cronica ostruttiva, asma.
  • Patologia endocrina: diabete e relative complicanze macro e micro-vascolari; obesità e sindrome metabolica.
  • Patologia neoplastica: programmi di screening; complicanze internistiche del paziente neoplastico.
  • Apparato gastrointestinale: sanguinamento gastro-intestinale, alterazioni dell’alvo patologia peptica. Cirrosi epatica: fisiopatologia e complicanze. Calcolosi della colecisti, pancreatite acuto
  • Patologia renale: insufficienza renale acuta e cronica, nefrolitiasi.
  • Cenni di medicina d’emergenza/urgenza e sistema di emergenza territoriale.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

L’esame verterà su quanto affrontato durante le lezioni. Verranno forniti approfondimenti della letteratura scientifica in aggiunta al materiale presentato.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

VINCENZO SALPIETRO DAMIANO

FEDERICO CARBONE

STEFANO THELLUNG DE COURTELARY

DONATELLA PANATTO

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali

INIZIO LEZIONI

Secondo semestre

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame si sostiene a livello di corso integrato. La valutazione dell’apprendimento per lo specifico insegnamento avviene tramite esame orale.

 

Modalità di accertamento

L’esame orale ha finalità di verificare l’apprendimento dei principali quadri clinici di pertinenza internistica con particolare attenzione alle emergenze/urgenze.

La modalità di esame orale permette un approccio interattivo che può far meglio risaltare le conoscenze e la capacità di ragionamento dello studente

ALTRE INFORMAZIONI

È possibile contattare il docente telefonicamente (010/3351054) o tramite mail (federico.carbone@unige.it). Eventuali incontri saranno da svolgersi in orario da concordare presso il Di.M.I. (6, viale Benedetto XV) primo piano, stanza I.42.