COASTAL STRUCTURES AND SHORE PROTECTION

COASTAL STRUCTURES AND SHORE PROTECTION

_
iten
Codice
97237
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
5 cfu al 2° anno di 10720 ENVIRONMENTAL ENGINEERING (LM-35) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ICAR/02
LINGUA
Inglese
SEDE
GENOVA (ENVIRONMENTAL ENGINEERING )
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

The module of Coastal Structures and Shore Protection will provide the students knowledge and tools to understand, describe and quantify coastal processes leading to accretion or erosion of the shoreline and will show the possible engineering solution to protect and manage the coastal zone from inundation and erosion.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

L’insegnamento intende fornire le conoscenze di base per un inquadramento generale dei problemi relativi a:

  • Analisi del clima meteomarino per l’identificazione delle caratteristiche ambientali di progetto
  • Caratteristiche della circolazione costiera
  • Morfologia costiera
  • Trasporto di sedimenti
  • Morfodinamica costiera
  • Interventi per la protezione della costa

Modalità didattiche

Il corso si svolgerà principalmente attraverso lezioni frontali con l'ausilio di diapositive.

Ci saranno alcune lezioni pratiche con l'uso di computer per lo sviluppo di specifici algoritmi per la quantificazione dei processi costieri.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Fondamenti della dinamica del moto ondoso

Analisi statistica del moto ondoso, onda di progetto

Introduzione alla circolazione costiera

Caratteristiche dei sedimenti, morfologia costiera, profili di spiaggia Longshore e Cross-shore

Trasporto di sedimenti, movimento incipiente, trasporto al fondo, trasporto in sospensione

Morfodinamica costiera, Evoluzione del profilo Longshore, Evoluzione del profilo Cross-shore, Modelli numerici per l'evoluzione della linea di costa

Strutture costiere, soluzioni morbide e dure, ripascimenti, pennelli, frangiflutti sommersi, frangiflutti emersi, dighe, rivestimenti radenti

TESTI/BIBLIOGRAFIA

  • CERC, 1984, Shore Protection Manual, Dept. of Army, U.S. Corps of Engineers
  • Costal Engineering Manual (EM 1110-21100), 2006, U.S. Army Corps of Eng.
  • Dean R.G. & Darlymple R.A., 1984, Water wave mechanics for engineers and scientists
  • Goda Y., 2010, Random seas and design of maritime structures, World Scientific
  • Kamphuis J.W., 2010, Introduction to coastal engineering and management, World Scientific
  • Komar P.D., 1998, Beach Processes and Sedimentation, Prentice Hall

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il docente riceve su appuntamento in seguito ad accordo telefonico o via e-mail

Commissione d'esame

GIOVANNI BESIO (Presidente)

PAOLO BLONDEAUX (Presidente)

GIOVANNA VITTORI

FRANCESCO DE LEO

LEZIONI

Modalità didattiche

Il corso si svolgerà principalmente attraverso lezioni frontali con l'ausilio di diapositive.

Ci saranno alcune lezioni pratiche con l'uso di computer per lo sviluppo di specifici algoritmi per la quantificazione dei processi costieri.

ESAMI

Modalità d'esame

La prova d'esame consiste nella stesura di una serie di esercitazioni proposte nel corso dell'anno e in una prova orale.

Modalità di accertamento

La valutazione della preparazione degli studenti viene realizzata tramite la correzione delle esercitazioni consegnate durante. Lo studente che volesse modificare la propria valutazione può sostenere una interrogazione orale su tutto il programma del corso.

La prova orale può essere sostenuta dal primo giorno dal termine delle lezioni.