OSTETRICIA: IL GOVERNO CLINICO

OSTETRICIA: IL GOVERNO CLINICO

_
iten
Codice
73002
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
1 cfu al 2° anno di 9279 SCIENZE INFERMIERISTICHE E OSTETRICHE (LM/SNT1) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/47
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE INFERMIERISTICHE E OSTETRICHE)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Gli standard minimi e massimi di strutture

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

  • Conoscere criteri ed indici di riferimento oggettivabili ai fini della sicurezza dei livelli assistenziali nelle aziende sanitarie
  • Strumenti di governo clinico a confronto 

Modalità didattiche

Lezioni frontali

PROGRAMMA/CONTENUTO

D.M. n. 70/2015:  Il regolamento sugli standard di assistenza ospedaliera:

 – obiettivi e prospettive

- requisiti qualitativi e quantitativi che le aziende sanitarie devono avere per essere accreditati dal Ssn

- il rapporto posto letto  per abitante ed il suo impatto sociale

-  I rapporti con gli erogatori privati

-  Gli standard minimi e massimi di strutture per singola disciplina con volumi ed esiti

-  le reti ospedaliere e la rete dell’emergenza/urgenza.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Normative di riferimento 

 

TESTI D’APPROFONDIMENTO CONSIGLIATI:

-  “La spesa sanitaria italiana. Quel che si vede, quel che non si vede” di Alberto MingardiGabriele Pelissero

 

  • “Politica, salute e sistema sanitario. Le riforme dei sistemi sanitari nell’era della globalizzazione” di G. Maciocco

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

ROBERTA CENTANARO (Presidente)

ANNAMARIA BAGNASCO (Presidente)

ROBERTA SERENA

ANGELA TESTI

GIOVANNA COCCINI

PIERO CAI

GABRIELLA BIFFA

FILIPPO ANSALDI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame viene svolto il forma scritta, con somministrazione di test a risposta multipla.

La valutazione sarà espletata attribuendo un punteggio pari a 1 per ogni risposta esatta: l’esame sarà valutato in trentesimi con il superamento dello stesso all’acquisizione di un punteggio pari ad almeno 18/30.

Modalità di accertamento

Il test a risposta multipla permette di valutare le conoscenze cognitive delle tematiche affrontate in aula e approfondite attraverso i lavori di gruppo e in autonomia.