DIRITTO DEI TRASPORTI

DIRITTO DEI TRASPORTI

_
iten
Codice
63741
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
9 cfu al 3° anno di 8698 ECONOMIA DELLE AZIENDE MARITTIME, LOGISTICA E TRASP. (L-18) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
IUS/06
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (ECONOMIA DELLE AZIENDE MARITTIME, LOGISTICA E TRASP.)
periodo
1° Semestre
propedeuticita
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il Diritto dei trasporti analizza la normativa internazionale, dell'Unione europea e nazionale che regola l’accesso al mercato nelle diverse modalità di trasporto, le relative infrastrutture ed i principali contratti del settore trasportistico con particolare attenzione alle implicazioni pratiche nelle attività economiche.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Lo scopo del Corso consiste nel fornire agli studenti approfondite conoscenze di base relative a diversi aspetti del Diritto dei trasporti (infrastrutture, accesso al mercato dei servizi di trasporto, contrattualistica), migliorando le loro capacità di comprensione della normativa internazionale e comunitaria sui trasporti e delle sue implicazioni sulla normativa interna.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Al termine dell’insegnamento gli studenti avranno acquisito conoscenze e capacità di comprensione dei fondamentali istituiti del Diritto dei trasporti e sapranno utilizzare le loro competenze e capacità di comprensione. In particolare essi saranno in grado di leggere criticamente i testi normativi e trarre le loro conclusioni. Inoltre gli studenti sapranno comunicare le loro conoscenze e le loro conclusioni.

PREREQUISITI

Nozioni di base in Diritto privato e Diritto pubblico.

Modalità didattiche

Durante la fase 3, a causa delle restrizioni dovute a ragioni sanitarie, le lezioni verranno interamente svolte on line in Teams.
La frequenza è raccomandata.

 

 

 

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • Fonti del Diritto dei trasporti
  • Infrastrutture: porti, aeroporti ed infrastrutture lineari
  • Servizi di trasporto: operazioni portuali e servizi tecnico-nautici; servizi di assistenza aeroportuale, servizi ferroviari
  • Accesso al mercato dei trasporti marittimi, aerei, ferroviari e stradali
  • Contratti di costruzione e compravendita del mezzo, trasporto di persone e di cose, trasporto multimodale, noleggio, viaggio, logistica

TESTI/BIBLIOGRAFIA

M. Casanova - M. Brignardello, Corso breve di diritto dei trasporti, Giuffrè, seconda edizione, 2020.

Gli studenti possono alternativamente preparare l'esame su qualsiasi testo universitario aggiornato che affronta tutti gli argomenti indicati nel programma.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Su appuntamento inviando una e.mail.

LEZIONI

Modalità didattiche

Durante la fase 3, a causa delle restrizioni dovute a ragioni sanitarie, le lezioni verranno interamente svolte on line in Teams.
La frequenza è raccomandata.

 

 

 

 

INIZIO LEZIONI

1° semestre

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

DIRITTO DEI TRASPORTI

ESAMI

Modalità d'esame

Esame scritto che si articola in almeno tre domande aperte sugli argomenti del programma dell’insegnamento.

In caso di misure restrittive legate alla pandemia Codiv-19, gli esami potrebbero essere svolti oralmente in via telematica. Per maggiori informazioni si rinvia a Aulaweb.

Modalità di accertamento

L'esame mira ad accertare le capacità di apprendimento degli studenti, la conoscenza e la comprensione dei principali istituti del Diritto dei trasporti, la lettura critica dei testi normativi, la capacità di trarre le proprie conclusioni e le capacità di comunicazione.

ALTRE INFORMAZIONI

Consigli:
Gli studenti sono invitati ad iscriversi in Aulaweb in modo da avere accesso al materiale e ad ulteriori informazioni.

Vincoli:
Non sono previsti vincoli alla ripetizione dell’esame.

Informazioni per gli studenti non frequentanti:
Il programma, i testi di studio e le modalità dell’esame sono gli stessi sopra indicati per gli studenti frequentanti.