VALORIZZAZIONE TERRITORIALE DEI BENI CULTURALI E MUSEALI

VALORIZZAZIONE TERRITORIALE DEI BENI CULTURALI E MUSEALI

_
iten
Codice
83678
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
9 cfu al 2° anno di 9912 SCIENZE DEL TURISMO: IMPRESA, CULTURA E TERRITORIO (L-15) IMPERIA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-ART/04
LINGUA
Italiano
SEDE
IMPERIA (SCIENZE DEL TURISMO: IMPRESA, CULTURA E TERRITORIO)
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L'insegnamento intende sviluppare la storia e la valorizzazione del territorio anche attraverso l'organizzazione del museo e del museo diffuso.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso ha come obiettivi principali: produrre la conoscenza di singoli casi di studio territoriali ai fini della loro valorizzazione culturale e turistica. Il corso tenterà di proporre su singole unità territoriali esempi di museo diffuso e +d esempi di valorizzazione delle risorse museali.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Gli obiettivi formativi del corso mirano nello specifico a illustrare la storia del territorio ligure attraverso la storia e la conoscenza dei beni culturali, la presenza dei viaggiatori e fornire elementi di base di organizzazione museale.

PREREQUISITI

Si richiede una conoscenza di base della cultura storica e del territorio.

Modalità didattiche

Modalità didattiche

Didattica prevalentemente a distanza sulla piattaforma Teams. L'esercitazione sarà assegnata a ogni singolo studente e saranno utilizzati musei e visite virtuali sia sul territorio, sia nei principali musei italiami. Ogni studente cercherà di utilizzare,ceando un proprio account la piattaforma Google  Arts and Culture su smartphone e su pc, che consentirà di muoversi sul territorio virtualmente creando percorsi museali ed esercitazioni sul proprio territorio

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

 

Parte I: Storia della valorizzazione e della tutela\ dei beni culturali sul territorio

Parte II: Storia del museo e sua valorizzazione, il museo diffuso

Parte III: Sistemi di valutazione per la valorizzazione del territorio e del museo

Parte IV: Esercitazioni pratiche per la valorizzazione del territorio

 

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

​Maria Vittoria Marini Chiarelli. Che cos'è un museo, Bussole, Carocci editore, 2017

Tomaso Montanari, Costituzione italiana. Art.9. Carocci Editore 2018

AA.VV, Turismo d'autore. Artisti e promozione turistica in Liguria nel Novecento, Silvana Editoriale Milano 2008. La scelta dei saggi ivi contenuti sarà comunicata a lezione e su aulaweb..Il testo sarà parzialmente reso disponibile on line
 



 

 

 

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Per tutto il primo semestre saranno create apposite piattaforme teams per parlare con gli studenti  

LEZIONI

Modalità didattiche

Modalità didattiche

Didattica prevalentemente a distanza sulla piattaforma Teams. L'esercitazione sarà assegnata a ogni singolo studente e saranno utilizzati musei e visite virtuali sia sul territorio, sia nei principali musei italiami. Ogni studente cercherà di utilizzare,ceando un proprio account la piattaforma Google  Arts and Culture su smartphone e su pc, che consentirà di muoversi sul territorio virtualmente creando percorsi museali ed esercitazioni sul proprio territorio

 

INIZIO LEZIONI

Sem: I

16 settembre 2020

Mercoledì ore 11

Mercoledì ore 14,00

Giovedì ore 9

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

VALORIZZAZIONE TERRITORIALE DEI BENI CULTURALI E MUSEALI

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame prevede una relazione scritta, presentata pubblicamente a tutta la classe verso la fine delle lezioni  e un colloquio sui saggi e i testi di letttura e apporfondimento proposti. anche con l'ausilio delle lezioni riportate tutte su aulaweb.

 

Modalità di accertamento

L'accertamento della conoscenza avverrà con un voto in trentesimi, la metà della quale sarà assegnata per l'esercitazione scritta, mentre l'altra metà sarà assegnata avendo soddisfatto tre quesiti sui testi o saggi suggeriti in questo programma e dettagliati nelle parti durante le lezioni. La valutazione avverrà nel modo seguente: 

L'accertamento della conoscenza avverrà con un voto in trentesimi, la metà della quale sarà assegnata per l'esercitazione scritta, mentre l'altra metà sarà assegnata avendo soddisfatto tre quesiti sui testi o saggi suggeriti in questo programma e dettagliati nelle parti durante le lezioni. La valutazione avverrà nel modo seguente: 

1. Nel caso in cui lo studente dimostri, attraverso una padronanza espressiva, e una buona e corretta esposizione scritta dell'argomento di esercitazione proposto, nonché una corretta padronanza e rielaborazione dei saggi letti. l’esame sarà valutato con voti tra l’ottimo e l’eccellente (da 28 a 30 con lode);

2. Nel caso di una esercitazione scritta che, pur rispettando i parametri proposti, mostri di avere prodotto una relazione non del tutto personale e nell'orale una conoscenza esclusivamente mnemonica (quindi priva di una profonda comprensione), un'analisi superficiale e un linguaggio corretto ma non sempre appropriato, tutto questo porterà a una valutazione compresa tra buono (25-27) e soddisfacente (23-24);

3. Nel caso di una esercitazione scritta che non rispetti appieno i parametri proposti, di una conoscenza approssimativa dei testi suggeriti,di una comprensione superficiale e di  modalità espressive non appropriate, l'esame potrà essere considerato appena sufficiente(18-22);

4. Lacune gravi nel testo proposto, linguaggio inappropriato, mancata preparazione dei testi proposti per l'esame possono essere considerati insufficienti

ALTRE INFORMAZIONI

Obblighi

Partecipazione alle lezioni e obbligo di esercitazione/relazione scritta

 

Risultati di apprendimento previsti

Conoscenza e comprensione Gli studenti devono acquisire adeguate conoscenze e un'efficace capacità di comprensione dei beni culturali sui territori ad essi noti.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione Gli studenti devono essere in grado di applicare le conoscenze acquisite e di comprendere e risolvere problemi riferiti a valorizzazione dei beni culturali, del territorio e del museo.

Autonomia di giudizio Gli studenti devono saper operare scelte personali nell’ambito dei temi della valorizzazione del territorio.

Abilità comunicative Gli studenti devono acquisire la capacita di interagire con gli Enti e le istituzioni  preposte alla valorizzazione turistica

Capacità di apprendimento Gli studenti devono sviluppare adeguate capacità di apprendimento che consentano loro di operare nell’ambito delle strutture turistiche,anche come alternanza formazione lavoro.

Informazioni aggiuntive per gli studenti non frequentanti

Gli studenti non frequentanti sono comunque tenuti a svolgere l'esercitazione comunicata su aulaweb, a seguire gli argomenti proposti su aulaweb e tutti i contenuti dei testi loro suggeriti.

Modalità didattiche

 Obbligo di studio ed  esercitazioni a distanza sui materiali presenti in rete e sui testi suggeriti.

Obblighi

Esercitazione/relazione scritta

Testi di studio

Maria Teresa Fiorio, Il museo nella storia. Dallo Studiolo alla raccolta pubblica, Milano Bruno Mondadori, 2011

Tutti i testi presenti nel volume 

AA.VV. Turismo d'autore. Artisti e promozione turistica in Liguria nel Novecento
Testo in rete di Enrico Genovesi sul Museo diffuso

 http://www.bibar.unisi.it/sites/www.bibar.unisi.it/files/testi/testiqds/q45-46/05.pdf

 

Modalità di accertamento

Esame    ☐ scritto x orale  x   altro: esercitazione/ relazione scritta

Ripetizione dell’esame