LINGUAGGI E PROGRAMMAZIONE ORIENTATA AGLI OGGETTI

LINGUAGGI E PROGRAMMAZIONE ORIENTATA AGLI OGGETTI

_
iten
Codice
61799
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
12 cfu al 2° anno di 8759 INFORMATICA (L-31) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
INF/01
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (INFORMATICA )
periodo
Annuale
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Elementi di un linguaggio di programmazione: sintassi, sematica statica e dinamica, interpreti.

Programmazione funzionale: OCaml.

Programmazione object-oriented: Java.

 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Acquisire le nozioni fondamentali relative ai linguaggi di programmazione ad alto livello e una conoscenza approfondita di diversi paradigmi di programmazione (in particolare object-oriented e funzionale), dal punto di vista concettuale e operativo. Essere in grado, inoltre, di sviluppare programmi a partire da specifiche informali nell'ambito della programmazione in piccolo mediante l'utilizzo di un ambiente di sviluppo integrato.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di

  • applicare i concetti base del paradigma object-oriented nell'ambito della programmazione in piccolo per modellare dati e sviluppare codice in Java organizzato modularmente per favorirne il riuso
  • comprendere, utilizzare e implementare in modo corretto alcuni design pattern comuni della programmazione object-oriented 
  • applicare i concetti base del paradigma funzionale nell'ambito della programmazione in piccolo per sviluppare codice in OCaml basandosi sulle più comuni techiche di programmazione funzionale
  • comprendere la specifica di un linguaggio di programmazione e le problematiche alla base dell'implementazione dei liguaggi di programmazione

Modalità didattiche

Tradizionale

PROGRAMMA/CONTENUTO

Elementi di un linguaggio di programmazione: generalità, diversi paradigmi; sintassi, semantica statica e dinamica, sviluppo di un interprete guidato dalla semantica formale.
Paradigma object oriented (linguaggio Java): oggetti, classi, ereditarietà e binding dinamico, casting, overloading, eccezioni. Caratteristiche avanzate: classi e metodi generici. Esempi d'uso dell'API standard, design pattern iterator e visitor. 
Paradigma funzionale (linguaggio Objective Caml): funzioni di ordine superiore e polimorfe, inferenza di tipi polimorfi, currying, funzioni su liste, tipi user-defined.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

-Davide Ancona, Giovanni Lagorio, Elena Zucca. Linguaggi di Programmazione. Città Studi Edizioni.
-Ken Arnold, James Gosling, and David Holmes. The Java Programming Language, Fourth Edition, Prentice Hall.
-Emmanuel Chailloux, Pascal Manoury, and Bruno Pagano. Developing Applications With Objective Caml.
-Josh Bloch. Effective Java (second edition). Prentice Hall.  (approfondimento)
-Erich Gamma, Richard Helm, Ralph Johnson, John Vlissides. Design Patterns: Elements of Reusable Object-Oriented Software. Addison-Wesley. (approfondimento)

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Su appuntamento, via email

Commissione d'esame

DAVIDE ANCONA (Presidente)

LEZIONI

Modalità didattiche

Tradizionale

ESAMI

Modalità d'esame

Esame scritto e orale, progetto software finale

Modalità di accertamento

Applicazione dei concetti base del paradigma object-oriented nell'ambito della programmazione in piccolo: sviluppo di un progetto software, esercizi di comprensione e programmazione in Java da svolgere durante l'esame scritto e, se necessario, anche orale. 

Comprensione, uso e implementazione dei design pattern iterator e visitor: sviluppo di un progetto software, esercizi di programmazione in Java da svolgere durante l'esame scritto e, se necessario, anche orale.

Applicazione dei concetti base del paradigma funzionale nell'ambito della programmazione in piccolo: esrcizi di programmazione in OCaml da svolgere durante l'esame scritto e, se necessario, anche orale. 

Comprensione della specifica di un linguaggio di programmazione e delle problematiche alla base dell'implementazione dei liguaggi di programmazione: sviluppo di un progetto, esercizi su espressioni regolari e grammatiche context free da svolgere durante l'esame scritto e, se necessario, anche orale. 

Comprensione della specifica formale di un linguaggio di programmazione e tecniche di implementazione object-oriented di un interprete: progetto finale in Java.

ALTRE INFORMAZIONI

Prerequisiti: nozioni fondamentali di programmazione imperativa e di algoritmi e strutture dati.