MALATTIE CUTANEE E VENEREE

MALATTIE CUTANEE E VENEREE

_
iten
Codice
67038
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
1 cfu al 2° anno di 9297 TECNICHE ORTOPEDICHE (L/SNT3) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/35
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (TECNICHE ORTOPEDICHE)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Dermatologia e venereologia, patologie dermatologiche di interesse ortopedico: diagnosi e gestione di dette patologie nel contesto chirurgico - riabilitativo.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Acquisire conoscenze di medicina interna con particolare riguardo alle patologie metaboliche (quali diabete, vasculopatie arteriose e venose). Conoscere le principali malattie cutanee, soprattutto relative alle intolleranze, alle allergie, alle sofferenze da decubito. Acquisire competenze sui principi della riabilitazione e della rieducazione dei pazienti in trattamento medico e/o chirurgico.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Conoscenza di base delle principali malattie dermatologiche di interesse ortopedico. Concetti generali clinici diagnostici e terapeutici in ambito dermatologico. Il ruolo e i compiti del tecnico ortopedico nella gestione delle principali patologie dermatologiche.

Al termine delle lezioni lo studente sarà in grado di conoscere i percorsi diagnostici e terapeutici al fine di essere in grado di riconoscere le principali patologie dermatologiche, di eseguire una diagnosi differenziale e di trattare, quando possibile all’interno delle sue competenze, le malattie dermatologiche di interesse prettamente ortopedico.

Modalità didattiche

Lezioni plenaria in aula

PROGRAMMA/CONTENUTO

ANATOMIA DELLA CUTE 

Caratteri macroscopici e microscopici della cute.

L'unità pilosebacea: il pelo; la ghiandola sebacea; la ghiandola sudoripara apocrina.

Le ghiandole sudoripare eccrine.

L’apparato ungueale

Vascolarizzazione della cute.

Innervazione della cute.

 

LE LESIONI ELEMENTARI

Lesioni elementari primitive.

Lesioni elementari secondarie.

Lesioni elementari patognomoniche.

 

DERMATOSI ECZEMATOSE 

Dermatite atopica

Dermatite irritativa da contatto (DIC)

Dermatite allergica da contatto (DAC)

 

DERMATOSI VIRALI 

Herpes simplex

Herpes zoster 

Verruche volgari 

Mollusco contagioso

 

PARASSITOSI 

Scabbia

Pediculosi

Ftiriasi

Patologia cutanee acquatiche da agenti biotici  

 

DERMATOSI BATTERICHE 

Impetigine bollosa

Piodermiti superficiali e profonde

 

MICOSI CUTANEE SUPERFICIALI

Micosi cutanee da dermatofiti e da candida

Micosi ungueali

 

IPERCHERATOSI DEL PIEDE ACQUISITE E CONGENITE

 

MALATTIE IMMUNOMEDIATE

Psoriasi

Lichen ruber planus

 

TUMORI CUTANEI 

Malattia di Bowen

Epitelioma basocellulare

Epitelioma spinocellulare

Melanoma

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Manuale di dermatologia medica e chirurgica 6/ed Testi McGraw-Hill Education (Italy) srl. Autori: Tullio Cainelli, Alberto Giannetti e Alfredo Rebora

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

EMANUELE CLAUDIO COZZANI (Presidente)

LAURA MORI

GIUSEPPE MURDACA

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni plenaria in aula

INIZIO LEZIONI

5 ottobre 2016

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame viene svolto oralmente. L’esame sarà valutato in trentesimi con il superamento dello stesso all’acquisizione di un punteggio pari ad almeno 18/30.

Modalità di accertamento

L’esame è sviluppato con la finalità di valutare l’apprendimento cognitivo delle conoscenze di base in dermatologia. Saranno, inoltre, valutate le conoscenze specifiche in tema ortopedico.

L’esame permetterà di verificare il raggiungimento dei risultati di apprendimento previsti attraverso la valutazione critica delle conoscenze acquisite nonché attraverso la capacità del candidato di ottenere soluzioni di specifici problemi dermatologico in ambito ortopedico.