PATOLOGIA CLINICA I

PATOLOGIA CLINICA I

_
iten
Ultimo aggiornamento 17/05/2021 16:53
Codice
68677
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
3 cfu al 1° anno di 9293 TECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO (L/SNT3) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/05
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (TECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Poggi: Lo studente deve conoscere a) la composizione e le funzioni del sangue b) identificare le metodologie attraverso le quali sono valutabili i parametri biologici del sangue; c) conoscere i parametri cellulari e serici ed i metodi di valutazione in laboratorio di quei parametri che variano nel corso delle patologie che colpiscono la serie rossa e bianca; d) identificare sulla base del parametro variato quale patologia tra quelle studiate nel programma può essere presente e in quale fase di malattia.

Rumbullaku: Lo studente al termine del corso integrato acquisisce nozioni che le permettano di conoscere la fisiopatologia della coagulazione, i test di coagulazione di I e II livello, i metodi di dosaggio, l’accuratezza, l’importanza clinica e diagnostica e la tempestività dell’esecuzione dei test coagulativi.

Inoltre acquisisce conoscenze sulla trombofilia, il laboratorio di secondo livello per lo studio dei fattori di rischio trombotico, la diagnostica genetica in emostasi e trombosi.

Lo studente acquisisce conoscenze anche sui nuovi farmaci anticoagulanti diretti (DOAC), l’importanza del ruolo di laboratorio nel dosaggio di questi farmaci.

Visconti:lo studente acquisisce nozioni circa il processo che porta alla generazione dell’informazione di laboratorio, i controlli di qualità ed il riconoscimento di errori pre-analitici, analitici e post-analitici competenti ad un tecnico di medicina di laboratorio.

Modalità didattiche

Lezioni frontali  

PROGRAMMA/CONTENUTO

Patologia Clinica I Dr. Alessandro Poggi (1 CFU) descrizione e analisi nel dettaglio:

  • le componenti cellulari e non del tessuto sangue e la genesi delle diverse linee cellulari e delle piastrine;
  • le funzioni del sangue con riferimento alle condizioni in cui situazioni fisiopatologiche ne alterano i parametri cellulari e biochimici;
  • modalità di analisi in laboratorio delle alterazioni del sangue;
  • meccanismi patogenetici principali delle malattie del sangue come anemie, neoplasie in generale e alterazioni della componente plasmacellulare del midollo e del sangue.

 

Patologia Clinica I Dr.ssa Margarita Rumbullaku( 1 CFU)

  1. Fisiopatologia della coagulazione:
  • Emostasi Primaria (fase vasopiastrinica)
  • Emostasi Secondaria : fase vascolare, “cascata coagulativa”
  • Fibrinolisi e inibitori fisiologici della coagulazione
  • Trombofilia e fattori di rischio trombotico.
  1. Il Laboratorio di Emostasi e Trombosi:
  • Studio delle piastrine in patologia dell’emostasi
  • Il laboratorio di I livello in coagulazione
  • Il dosaggio dei fattori della coagulazione 
  • La diagnosi di laboratorio dei deficit degli inibitori fisiologici
  • I test di II livello per lo studio di emostasi e trombosi
  1. I nuovi farmaci anticoagulanti orali diretti (DOAC): -Test innovativi per il dosaggio dei DOAC.

Patologia Clinica I Dr.ssa Valeria Visconti (1 CFU)

  • Schema di Lundberg: Brain to Brain loop
  • Fase pre-analitica: appropriatezza della richiesta, prelievo venoso, check-in, valutazione dei campioni non idonei, aliquotazione e sicurezza di laboratorio.
  • Fase analitica: metodi, sensibilità, precisione, ripetibilità e riproducibilità, esattezza del risultato, variabilità biologica ed analitica, valori di riferimento e decisionali, valori critici, accuratezza e bias, errore totale accettabile, traguardi analitici, gestione del rischio clinico, differenza critica. Accenni sulle Linee guida SIBioC e CLSI per IQC e EQC Controlli Interno (IQC) ed esterno (EQC) di qualità analitica.
  • Fase post-analitica: validazione tecnica, validazione clinica, firma del referto di laboratorio, check out dei campioni, telemedicina.
  • Possibili errori delle fasi pre-analitica, analitica e post-analitica.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Biochimica clinica e medicina di laboratorio, Autori: Marcello Ciacci, Giuseppe Lippi

ISBN 8879599585, 9788879599580- Edises, 2017 (acquisto obbligatorio).

Dispense delle lezioni

Manuale di Ematologia, Autori: Corradini - Foa' - Boccadoro - Federici - AAVV  ISBN: 9788877118165,Editore: Minerva Medica; Malattie del Sangue e degli Organi Emolinfopoietici by Sante Tura, VI edizione 2015, DOI: 10.15651/978-88-748-8884-9 Società Editrice Esculapio

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Gli studenti possono richiedere spiegazioni ed incontri con il professore contattandolo per mail (alessandro.poggi@hsanmartino.it) attraverso la quale si stabilirà l’incontro. In aggiunta, si potranno avere chiarimenti sul contenuto delle lezioni tramite la piattaforma telematica Teams inserendo un Post nel team  specifico del corso ed informando il docente tramite la medesima piattaforma.

Ricevimento: Su appuntamento da concordare via mail all'indirizzo margarita.rumbullaku@asl3.liguria.it 

Ricevimento: Su appuntamento da concordare via mail all'indirizzo valeria.visconti@hsanmartino.it 

Commissione d'esame

SONIA SCHIAVO (Presidente)

VALERIA VISCONTI

ELEONORA CARLINI

MARGARITA RUMBULLAKU

ALESSANDRO POGGI

CRISTINA CUSATO

ALESSANDRA SIGNORETTI (Presidente e Coordinatore di corso integrato)

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali  

INIZIO LEZIONI

I anno secondo semestre

ESAMI

Modalità d'esame

Orale

Modalità di accertamento

Lo studente sarà esaminato rispondendo a tre domande sulle procedure e i parametri biologici rilevanti nelle condizioni patologiche/cliniche che sono nel programma del corso. L'esame sarà superato se lo studente conosce ed è in grado di determinare quali parametri biologici debbono essere analizzati in quelle condizioni clinico patologiche.